lunedì 26 novembre 2007

LETTERA AD EURIZON SPA DI INTESA SANPAOLO!


Di Marco Calì, consulente finanziario indipendente.




Spettabile resposabile di EURIZON FINANCIAL GROUP,

sono Marco Calì, un consulente finanziario indipendente, autore del blog http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/, nel quale ho pubblicato la lettera che Le ho inviato.


Sono in possesso di un prospetto informativo della SanPaolo AM che ha come data di validità il 28 febbraio 2006.

Ho notato che, ad esempio, sul fondo SAnPaolo Liquidità (Classe A o B) il gestore deve investire in titoli a breve termine che abbiano come rating un merito di credito non inferiore ad A2 (Moody's) o ad A (Standard & Poor's).

Mi interessa (ma penso che la cosa possa interessare anche altre persone) sapere, visto che dal sito http://www.morningstar.it/ risulta che il portafoglio totale del fondo in questione sia investito per la maggior parte in Titoli di Stato italiani (che io considero a rischio congelamento, ma per carità é solo un mio parere), se nel caso in cui l'Italia dovesse subire un declassamento del rating, ad esempio, inferiore ad A, il vostro gestore deve vendere questi Titoli di Stato italiani, che fanno parte del fondo, come da regolamento?

La mia considerazione nasce dal fatto che il patrimonio netto del fondo Liquidità (Classe A e B) ammonti a circa 12.000.000.000 di euro (dodicimilamilioni di euro) e se l'80% di questa cifra é investita in Titoli di Stato italiani e quindi 9.600.000.000 di euro (novemiliardiseicento milioni di euro) mi chiedo come sia possibile vendere tali quantità di titoli se per sbaglio dovesse essre abbassato il rating.

E un'ultima domanda: perché il gestore non ha diversificato il portafoglio su obbligazioni di più paesi (Austria, Germania, Francia, Spagna, etc.) e ha investito praticamente solo in Italia?

Restando in attesa di una Vostra risposta (che pubblicherò sul mio blog), Vi saluto cordialmente.

Marco Calì.

Visita il mio blog su http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/ .... é più facile trovare un ago in un pagliaio che sentire un politico parlare male di una banca!

23 commenti:

CONTATTA ha detto...

marco, sei grande, vorrei vedere se possiamo lavorare insieme con i blog e qualche iniziativa insieme.
http://ilpunto-borsainvestimenti.blogspot.com/

a presto, spero

Carlo ha detto...

Concordo! E' un grande!
Carlo D'Angiò

Anonimo ha detto...

Voglio proprio vedere che cosa rispondono. . . .
Per me fanno gli gnorri e non ti rispondono Marco!!!
Roberto Zanotti Di Cesena

Anonimo ha detto...

Complimenti vivissimi per questa lettera. Io sono un investitore proprio di quel fondo e voglio proprio vedere che risposta danno.
Alessandro Rossi.

Anonimo ha detto...

Buongiorno, sono Luca De Gennaro e ho vista questa lettera, per caso, dal sito trend-online
Sinceramente pensavo che avvessero già risposto! Questa é la dimostrazione della trasparenza bancaria italiana!
Vediamo quanto ci mettono.

Anonimo ha detto...

Ma quanto tempo ci mettono a rispondere! E' una semplice richiesta di informazioni: FORSE C'E' QUALCOSA CHE NON VOGLIONO FARCI VEDERE!
Se invece vai in banca per sottoscrivere i fondi ti spalancano le porte.
Giuseppe.

Anonimo ha detto...

Rispondete! Rispondete! Rispondete!
O forse c'é qualcosa che non va?
Non posso firmarmi.
Lavoro in banca.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Ho reinviato la stessa richiesta di informazioni ad info@eurizoncapital.it il 3 dicembre 2007.

La richiesta compare anche sul sito di Yahoo!Finanza

http://it.biz.yahoo.com/03122007/92/seconda-lettera-richiesta-informazioni-ad-eurizon-intesa-sanpaolo.html

Se nessuno mi dovesse rispondere la invierò ancora.

Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

Anonimo ha detto...

Marco, le do un consiglio: provi ad inviarla anche alla Consob.
Giovanni.

Anonimo ha detto...

Mi sembra una richiesta normale, anzi lecita! Se uno va in banca per sottoscrivere dei fondi glieli fanno fare subito, me se gli chiedi qualcosa sembra di chiederli la luna.
Luca Ferro.

Anonimo ha detto...

E poi le banche aderiscono a PATTI CHIARI!!!!!!!!
Cosa serve sapere dov'é un bancomat o la filiale più vicina?
Rispondete alle domande.
Matteo Lunardi.

Anonimo ha detto...

Non avranno tempo, poverini.
Co tutte le cose che hanno da fare, penso non possano dedicare 2 minuti, del loro tempo, per rispondere.
Magari ci fossero altre persone, come lei, Marco, che cercano di farci vedere l'occulto delle banche. Sono passati già diversi giorni dalla sua richiesta e non capisco come facciano a stare zitti.
De Angeli Fabio.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Da lunedì prossimo, finchè non mi rispondono, invierò questa richiesta di informazioni ad Eurizon di Intesa SanPaolo ogni giorno (se non posso un giorno, comunque con la frequenza maggiore possibile). Poi andranno su trend-online e Yahoo!Finanza.
Mi sembra che stiano facendo le orecchie da mercante.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Ho inviato la stessa richiesta oggi, lunedì 10 dicembre 2007, alle ore 10,22. E' la terza richiesta! Vado avanti ad oltranza.
Appena mi rispondono pubblicherò la risposta; altrimenti continuerò ad inviare la stessa richiesta, che tra l'altro va su altri siti, quali trnd-online.com e Yahoo!Finanza. Contenti loro!
http://it.biz.yahoo.com/10122007/92/terza-lettera-richiesta-informazioni-ad-eurizon-intesa-sanpaolo.html

Anonimo ha detto...

Bravo Marco, continua ad inviare questa richiesta. Prova ad inviarla anche a Striscia la notizia.
Antonio Russo.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

REPETITA IUVANT!
Ho inviato la stessa richiesta oggi, martedì 11 dicembre 2007, alle ore 10,19. E' la quarta richiesta! Vado avanti ad oltranza.
Appena mi rispondono pubblicherò la risposta; altrimenti continuerò ad inviare la stessa richiesta, che tra l'altro va su altri siti, quali trend-online.com e Yahoo!Finanza.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca.
Ho reinviato, ED E' LA QUINTA VOLTA, QUESTA RICHIESTA, oggi mercoledì, 12 dicembre 2007. FINORA NESSUNA RISPOSTA!!!!!!!!!!!!
INVITO LA GENTE A FARE UN COPIA E INCOLLA DI QUESTA LETTERA ED INVIARLA AD info@eurizoncapital.it
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

AC ha detto...

credo che, se e quando ti vorranno rispondere, ti diranno che il vincolo di rating minimi non riguarda gli investimenti in titoli dello Stato italiano.

;)

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Faber est suae quisque fortunae: Ciascuno é l'artefice del proprio destino.
Ho reinviato, ed E' LA SESTA VOLTA, questa lettera, ma non ho ancora ricevuto nessuna risposta.
Ma c'é un particolare, che voglio raccontare: HO FATTO INVIARE UNA RICHIESTA DI INFORMAZIONI DA UNA SIGNORA, allo stesso indirizzo e-mail info@eurizoncapital.it, per conoscere le offerte di GESTIONI PATRIMONIALI IN FONDI E SORPRESA LA RISPOSTA E' ARRIVATA DOPO 36 ORE!
QUESTO VUOL DIRE CHE SE CHIEDI AD UNA BANCA INFORMAZIONI PER INVESTIRE SOLDI TI RISPONDONO SUBITO, MENTRE SE GLI VAI A CHIEDERE INFORMAZIONI SPECIFICHE FANNO MOLTA DIFFICOLTA' A RISPONDERE!
Lascio a te, gentile lettrice e gentile lettore, ogni considerazione al riguardo.
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

PAOLO ha detto...

E poi aderiscono a patti chiari. Si vergognassero!!!!!
UN INVESTITORE.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

SETTIMO INVIO, oggi 14 dicembre 2007.
Ab uno disce omnis: Da uno solo impara a giudicare tutti gli altri.
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

Simonebig ha detto...

Grazie Marco Calì, continua ad inviarla questa lettera. Noi risparmiatori abbiamo bisogno di chiarezza.
Simone Freddi.

AC ha detto...

temo ti abbiano messo nella lista degli spam
;)