giovedì 21 febbraio 2008

PETROLIO A 250 DOLLARI AL BARILE!






Di Marco Calì, consulente finanziario indipendente, nato a Zurigo il 22 settembre 1970.


Questo articolo l'ho inviato ad alcuni siti finanziari e non me lo hanno pubblicato: per la serie che l'informazione, nemmeno in internet, é libera!

Gentile lettrice e gentile lettore,
ti ricordo che 10 anni fa circa un barile di petrolio costava 10 dollari!
Un barile equivale a 42 galloni Usa ovvero 159 litri.
ll prezzo dell'oro nero, come ho scritto in Retrocena bancario, Tutto quello che le banche non dicono, arriverà entro i prossimi 4-5 anni a circa 250 dollari al barile, come ipotizza anche il PIU' GRANDE FINANZIERE AL MONDO, SOROS; ti ricordo che il petrolio é la risorsa naturale più trattata sulle piazze finanziarie mondiali e tutti gli investitori, anche se non operano direttamente sul mercato delle commodities, sono attenti alle fluttuazioni dell'oro nero.
Il petrolio non sta per finire, ma si sta solo esaurendo e si si sta esaurendo quella variante di petrolio convenzionale (light sweet crude oil) sulla quale si é basata tutta l'evoluzione della civiltà umana, in tutte le sue forme.
RIBADISCO ANCORA: IL PREZZO DEL PETROLIO ARRIVERA' ENTRO 4-5 ANNI A 250 DOLLARI AL BARILE!
Visita il mio blog su http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/ ..... é più facile trovare un ago in un pagliaio che sentire un politico parlare male di una banca!

15 commenti:

Antonio Cataldi ha detto...

Se il petrolio avrà questo aumento, su quali titoli collegati posso speculare ?

Un saluto.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per Antonio Cataldi: più che sui titoli (non mi fido delle azioni, perchè sono facilmente manovrabili grazie a notizie pilotate) puoi investire direttamente sul petrolio, con gli etf, ad esempio; esistono anche altri modi per operare sul petrolio: opzioni, futures, direttamente sul petrolio (mercato delle commodities), etc.
Esistono anche i covered warrant ma te li sconsiglio: dietro c'é sempre una banca, che guadagna spaventosamente.
In ogni caso dipende dalla cifra che un investitore decide di mettere: in base a quella puoi trovare lo strumento finanziario più idoneo; ti dico questo perché certi intermediari richiedono una soglia minima per entrare, che può variare da 100 euro a 5.000 euro.
E un'altra cosa alla quale stare attenti, é che quando si investe sul petrolio, la quotazione é espressa in dollari e bisogna valutare anche il cambio.
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

Nicola ha detto...

Mi ricordo, Marco, quando l'anno scorso nella conferenza che hai tenuto a Monselice (ed il prezzo del petrolio era circa a 60 dollari al barile) avevi detto che il petrolio sarebbe andato a 100 dollari al barile e la gente non ci credeva ed anch'io, ad essere sincero, nutrivo molti dubbi.
Voglio solo ammettere che avevi ragione tu, ma spero (per l'economia e quindi per le nostre tasche) che questa volta le tue previsioni sul petrolio non si avverino.
Nicola.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per Nicola: grazie di aver ricordato questo episodio.
Il petrolio si sta esaurendo e per estrarre quello buono, serve molta lavorazione. E il prezzo sale.
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Quando ho detto che l'Italia era all'ultimo posto dei 25 paesi dell'Ue mi avevano detto che ero un terrorista finanziario, un pazzo, un ciarlatano e tante altre gentili affermazioni simili. Ma perché, dopo che ieri l'UE ha classificato l'Italia in ultima posizione, tutti queste persone non commentano?
Dove sono finiti?
E alcuni sono docenti universitari! In bocca al lupo agli studenti che li seguono!
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

jerio75 ha detto...

Ciao Marco il problema è che ancora adesso i politici continuano a dire che aumenteranno stipendi daranno bonus per i neonati diminueranno le tasse e azzereranno il debito pubblico come fosse facile fare tutto questo.Io però non credo a una parola della campagna elettorale in corso, bisogna arrangiarsi da soli in questa Italia se vuoi andare avanti.

Anonimo ha detto...

Se permetti ti rispondo io al perchè ora che è dimostrato che avevi ragione nessuno commenta e sono scappati tutti. La verità è che solo pochi sanno interpretare la realtà che hanno intorno e prevedere quello che succederà ma il loro destino essendo dei "controcorrente" è di essere sempre isolati. Uno solo dei tanti economisti aveva previsto la crisi del 1929 ma gli hanno detto che era pazzo e tre settimane dopo c'è stato il crack. Anche Galileo e Tesla erano controcorrente e si sà come è finita. Inoltre ben pochi hanno il coraggio di ammettere di aver detto stupidate. Continua così. Renzo

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per Renzo: é vero ammettere di aver sbagliato é molto difficile. Ma la realtà purtroppo é questa e l'Italia é in un baratro. Poi se qualcuno é contento di questa situazione, gli auguro un grosso in bocca al lupo.
Grazie per avermi scritto.
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per jerico75: per azzerare il debito i politici dovrebbero chiamare Harry Potter e allora forse ci sarebbe qualche possibilità.
E ribadisco: i politici sono i camerieri dei banchieri.
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

Anonimo ha detto...

Ho comprato il tuo e-book Retroscena bancario, ma ho perso la password. Come faccio a recuperarla?
Anna M.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per Anna M.: grazie per aver comprato l'ebook. Fammi sapere cosa ne pensi.
Per la password scrivi ad info@lavoro-casa.com
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

Vyper ha detto...

ciao, le tue previsioni non sono poi cosi irrealistiche se stiamo attenti ai segnali,
ho letto il libro di benetezzo "best before" e mi trova abbastanza allineato,
io non sono un esperto di settore e mi chiedevo pi— che petrolio come poter comprare oro,
ho sentinto parlare di buillion vault e simili, secondo te quali sono i servizi pi— affidabili e meno costosi?
io ad esempio ho un conto iwbank, ma tramite questa banca credo che si possano solo comprare azioni di societ… che hanno a che fare
con l'oro, ma sarei pi— interessato ad averlo in mio possesso diretto (tramite i servizi citati sopra) per non avere
commissioni bancarie ma essere solo soggetto alle variazioni del prezzo dell'oro,
grazie

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per vyper: se vuoi ti mando per e-mail una breve spiegazione sul come sia possibile comprare oro. E' più facile da fare che da spiegare.
La mia e-mail é: edoardinchiarin@yahoo.it
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

mario ha detto...

Potresti mandarmi anche a me le info sull'oro?
Grazie

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per Mario: te le posso inviare per e-mail, se vuoi, le informazioni sull'oro, poiché é una parte del mio prossimo e-book.
La mia e-mail é: edoardinchiarin@yahoo.it
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.