mercoledì 28 maggio 2008

Ma guarda un pò come sono scesi i valori delle banche!






Di Marco Calì, consulente finanziario indipendente, nato a Zurigo il 22 settembre 1970.





Gentile lettrice e gentile lettore, ti comunico, qualora non ne fossi a conoscenza, che il sistema bancario internazionale si trova in una situazione senza precedenti. E non é una bella situazione, eh. Ci sono già stati molti casi in cui le ONESTISSIME BANCHE si sono trovate in difficoltà: Société Generale, Bear Stearns, Nomura, Nothern Rock, Citibank e tante altre ancora. Perfino la PIU' GRANDE BANCA AL MONDO, l'Ubs é in crisi. Il valore del titolo Ubs valeva circa un anno fa 70 Franchi svizzeri e OGGI NE VALE 25 circa.Crolli delle quotazioni, in maniera analoga, sono avvenuti anche per le altre banche sopra citate.



I media, TV e GIORNALI, che ti ricordo INCASSANO MOLTISSIMI SOLDI FACENDO PUBBLICITA' ALLE BANCHE, ti dicono, ovviamente, che é tutto tranquillo, soprattutto in Italia, ma ti ricordo che l'Italia non é proprio uno Stato caratterizzato dall'onestà e dalla trasparenza.



Per farti capire di cosa sto parlando prendo le quotazioni di mercato delle principali banche italiane: Intesa SanPaolo, Unicredit, Monte dei Paschi di Siena,Mediolanum e Mediobanca.Anche in questi casi, le quotazioni dei titoli sono scese radicalmente:



Intesa SanPaolo 5,73 valeva e oggi vale 4,19 = perdita - 26,88%;

Unicredit valeva 7,03 e oggi vale 4,42= perdita - 37,13%;

Monte dei Paschi di Siena valeva 5,13 e oggi vale 2,02 = perdita - 60.62%;

Mediolanum valeva 6,56 e oggi vale 3,56 = perdita - 45,73%;

Mediobanca valeva 17,31 e oggi vale 11,97 = perdita - 30,85%.

L'andamento del titolo rappresenta lo "stato di salute" di un'azienda. E mi sembra che la condizione di queste aziende non sia proprio da trascurare.Te ne accorgerai a breve, quando sentirai parlare di situazioni di persone che si sono recate in banca e non hanno potuto RITIRARE I PROPRI SOLDI, perché le banche non li avevano. E questo può avvenire DA UN MOMENTO ALL'ALTRO.

Visita il mio blog su http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/ ......... é più facile trovare un ago in un pagliaio che sentire un politico parlare male di una banca!

41 commenti:

Anonimo ha detto...

CALI' in sostanza dice : Gentile lettrice gentile lettore, da un momento all'altro non potrai più ritirare i tuoi soldi dalla banca.
ERGO : RECATI SUBITO IN BANCA, RITIRA I TUOI SOLDI E PORTALI A.......(chissa a chi ? forse a MARCO CALI'?)PER METTERLI AL SICURO.
Dopo questa premessa vorrei solo osservare che i titoli delle banche menzionate dal Sig. Calì hanno fatto registrare in passato valori anche più bassi degli attuali e cosa è successo?
Ad es. :
Banca Intesa E. 1,40 nel sett. 2002
Unicredit E. 2,86 nell'ott. '98
Monte Paschi E. 1,43 nell'ott. 2002
Mediolanum E. 2,89 nell'ott. 1998
Mediobanca E. 6,19 nel sett. 2002
Il mio consiglio è questo :
RITIRATE UN PO' DI SOLDI DALLA BANCA E COMINCIATE A PENSARE DI INVESTIRLI IN TITOLI BANCARI, I PREZZI COMINCIANO AD ESSERE APPETIBILI (NON ESAGERATE PERO' SOLO SOMME COMPATIBILI CON IL VOSTRO PROFILO DI RISCHIO, CON LA VOSTRA SITUAZIONE PATRIMONIALE E NEL RISPETTO DI UNA GIUSTA DIVERSIFICAZIONE DEGLI INVESTIMENTI).
Saluti da Augusto

Anonimo ha detto...

Per Augusto
Io ho 150.000 euro di bot a 6 mesi, circa 50.000 euro di fondi comuni (obbligazionari e azionari) e circa 20.000 euro sul c/c.
Non mi sembra male quello che dici. Potrei investire qualcosa nei titoli bancari?
Grazie

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per Augusto: secondo lei, se 20 persone si recassero contemporaneamente in una filiale di una banca italiana a ritirare 5.000 euro cadauna, queste banche li avrebbero a disposizione?
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

Giulia ha detto...

Ho visto proprio ora che tante banche stanno perdendo colpi!
Però siamo sicuri che fallirebbero? All'estero si perchè c'è un sistema di vigilanza che funziona ma qui ..... . Volevo investire sull'oro ma poi come e a chi lo rivendo? oppure lo utilizzo come merce di scambio se capitasse una crisi senza precedenti tipo argentina ?

Anonimo ha detto...

Marco l'esempio mi sembra un po' esagerato,in fondo 5000 x 20 fanno solo € 100.000,certo che una qualsiasi filiale non ha pronta cassa 100.000 euro ma solo per motivi di sicurezza antirapina,basta prenotarli il giorno prima e hai la somma a disposizione.Non diffondiamo dell'allarmismo esagerato. Se poi mi dici 20 persone che prelevano 1 milione di euro. Ma tu su cosa ti basi per fare con assoluta certezza e convinzione una affermazione del genere? Secondo te e secondo Benetazzo e qualcun altro sembra che il default di qualche Banca nostrana sia ormai una cosa certa, e' vero che ci sono problemi di liquidita' e che si stanno finanziando con subordinati come mai era successo prima,ma come fai a dire che non riusciranno a superare la crisi? illuminaci.

Anonimo ha detto...

Per Marco Cali.
Io penso che ci sarebbero a disposizione i fondi per far fronte alle richieste, a meno che si tratti di una piccola agenzia. In questo caso basterebbe attendere lo stretto necessario per far arrivare il contante a mezzo portavalori.
Le banche per motivi di sicurezza limitano le giacenze di cassa presso gli sportelli e commisurano l'entità di tali giacenze alle dimensioni, per giro di affari, dello sportello.
Diverso sarebbe invece, ma questo è un altro discorso, se tutti i depositanti chiedessero contemporaneamente e improvvisamente di prelevare le proprie disponibilità. In questo caso la banca non potrebbe far fronte alle richieste.
Ma questo succede per qualsiasi azienda. Se tutti i creditori di una azienda (operai, fornitori, consulenti, fisco, banche, obbligazionisti, ecc) si presentassero una mattina per esigere i loro crediti, metterebbero in difficoltà l'azienda che non potrebbe far fronte alle richieste.
La stessa cosa succederebbe alla sua futura eventuale banca se all'improvviso e contemporaneamente venissero tutti i depositanti a richiederle le somme depositate.

A Giulia.
Rimango sconvolto da quello che scrive :
a. con l'assioma che le banche perdono colpi cosa vuole dire ? una tale espressione generica e priva di contenuti non dice nulla. La prego perciò di elaborare bene il suo pensiero e di esporlo con chiarezza e con compiutezza, senza ripetere frasi acquisite per sentito dire ma senza costrutto.
b. Lei si chiede poi, quasi con tono liberatorio, se siamo sicuri che le banche falliranno. Si augura che le banche falliscano per risolvere la sua asserita "perdita di colpi" ? Mah non capisco.
c. Infine, con soddisfazione esterofila, lei conclude che all'estero le banche falliscono perchè li c'è un sistema di vigilanza che funziona. Alla faccia del funzionamento della vigilanza estera !!!!!!! A che serve la vigilanza secondo lei ? a far si che le banche falliscano ? Mi aiuti a capire il suo pensiero.

Anonimo ha detto...

Faccio seguito.
Beninteso firmato Augusto

markfer ha detto...

A Giulia.
Rimango sconvolto da quello che scrive :
a. con l'assioma che le banche perdono colpi cosa vuole dire ? una tale espressione generica e priva di contenuti non dice nulla. La prego perciò di elaborare bene il suo pensiero e di esporlo con chiarezza e con compiutezza, senza ripetere frasi acquisite per sentito dire ma senza costrutto.
b. Lei si chiede poi, quasi con tono liberatorio, se siamo sicuri che le banche falliranno. Si augura che le banche falliscano per risolvere la sua asserita "perdita di colpi" ? Mah non capisco.
c. Infine, con soddisfazione esterofila, lei conclude che all'estero le banche falliscono perchè li c'è un sistema di vigilanza che funziona. Alla faccia del funzionamento della vigilanza estera !!!!!!! A che serve la vigilanza secondo lei ? a far si che le banche falliscano ? Mi aiuti a capire il suo pensiero.


Caro scrittore perchè all'estero i soldi non li fregano ai piccoli risparmiatori,se qualcuno li sbaglia ..paga!!!!qui no qui siamo nel paese delle meraviglie...dove tutto è permesso soprattutto ai banchieri.

mala tempora currunt

markfer ha detto...

A che serve la vigilanza secondo lei ?

Che rispettano le leggi forse tu non sei abituato alla legalità ecco perchè in italia siamo nella merda perchè il popolo non vuole cambiare preferisce farsi prendere per il culo.Contenti loro....

Anonimo ha detto...

Un popolo che manifesta incazzato solo per la squadra di calcio che viene retrocessa, che sopporta qualsiasi cosa, che non si accorge di quello che succede sopra la sua testa, che ha sempre gli stessi uomini politici sia che vincano sia che perdano le elezioni, che ha pochi veri giornalisti e tanti giornalai, che sopporta che finanzieri che dovrebbero stare in galera siano in giro a fare conferenze, che ha un terzo della superficie della Nazione in mano alla malavita organizzata, che ha come programmi più visti Il gioco dei pacchi-Amici-Il grande Fratello-Uomini e Donne ecc ecc Si merita quello che ha .... merda.

Anonimo ha detto...

Per Markfer.
E tu pensi che all'estero i soldi non si fregano ai piccoli risparmiatori ? Beato te.
Ad es. il caso Enron ti dice nulla ? E le truffe delle società di rating ?
Il fatto poi che noi viviamo nel paese dell'impunità ( a cominciare da molti politici ) e delle leggi ad personam è un altro discorso. E' ovvio che chi sbaglia deve pagare, ci mancherebbe. Ma il pagare è la conclusione di un atto criminoso, ad atto criminoso comunque avvenuto. Ma il far pagare a chi sbaglia non è compito della vigilanza creditizia.
Alla fine aggiungi una serie di conclusioni, TUTTE TUE CHE NON HANNO NULLA A CHE VEDERE CON IL DISCORSO CHE SI STAVA FACENDO, secondo cui :
Io non sarei abituato alla legalità (FALSO),
Il popolo non vorrebbe cambiare e preferirebbe farsi prendere per il culo (TESI DA DIMOSTRARE E COMUNQUE NON PERTINENTE AL DISCORSO INIZIALE).
Cerca di fare un pò d'ordine in quello che scrivi altrimenti si cade nel casino più assoluto senza nè capo nè coda. Ed io non sono abituato a fare ragionamenti ridicoli senza nè capo nè coda. Saluti Augusto

Anonimo ha detto...

Mi intrometto nel discorso.
Nel caso Enron mi pare che i colpevoli siano già stati condannati e pesantemente da tempo con giustizia immediata, nel caso Parmalat (il primo che mi viene in mente) ho sentito che il sig. Tanzi pensava di rimettersi in affari. Altro esempio. Per i bond argentini venduti ai risparmiatori, anche quelle emissioni che erano destinate agli investitori istituzionali, la ciliegina sulla torta è stata che un'amministratore delegato di una grande banca il cui cognome mi pare iniziasse con la P disse in un'intervista al sole 24 ore "i piccoli risparmiatori erano stati avvertiti del pericolo default già da alcuni mesi e chi ha tenuto le obbligazioni lo ha fatto di sua volontà" (ti scrivo il senso dell'intervista a memoria dopo anni). In Giappone solo per questa frase che è una chiara presa per il culo dei risparmiatori questo personaggio sarebbe stato costretto a dimettersi chiedendo scusa pubblicamente inchinato a 90 gradi. Che la differenza sia tutta qui?

Il compito della vigilanza creditizia non è quello di far pagare chi sbaglia ma quello di proteggere i risparmiatori da chi li vuole ciullare e prevenire l'atto criminoso se no a che cavolo serve?. Visto quello che succede non mi pare abbiano vigilato o vivo in un'altro paese io??? Se poi chi vigila è lo stesso che deve essere vigilato la cosa non quadra.

Per quanto riguarda che la tesi sul popolo cosa c'è da dimostrare e chi deve dimostrare quello che è sotto agli occhi di tutti? Se il "popolo" inteso come maggioranza di persone si informasse e pensasse forse non continuerebbe a prendere fregature dalle banche, finanziarie ecc. Ma di questa non evoluzione di chi è la colpa se non del popolo stesso??? Lo deve dichiarare un'ente certificatore o riusciamo a vederlo da soli senza dover ricorrere sempre a terzi per accorgerci di quello che succede?? Duke Fleed

Anonimo ha detto...

x Augusto

Le quotazioni che hai inserito sono di 6 anni fà, due vecchie di 10 anni (Mediolanum ed Unicredit)e non molto lontane (eslusa Mediobanca che però non è una classica banca) da quelle attuali.Inoltre il valore della Banca Intesa del 2002 dovresti sommarlo a quello del SanPaolo visto che le due si sono fuse. Tutto nell'arco di 10 anni si rivaluta e viste le differenze in percentuale (tranne Mediobanca) non mi pare di vedere grandi grandi rivalutazioni al netto dell'inflazione e tenendo conto anche dei benefici del boom dei mutui nel periodo 2000/2007. Inoltre se và tutto così bene perchè le banche non si fidano a prestarsi i soldi una con l'altra? Euribor DOCET Perchè devono chiederlo al mercato pagando il denaro di più? Come mai allo sportello della filiale della "mia" banca c'è un cartello con scritto che non puoi ritirare più di 2.000 euro senza ordinarli il giorno prima (2.000 euro non 20.000) e 6 mesi fà non c'era? Non ditemi che è per paura delle rapine perchè i ladri c'erano anche prima.
Va tutto così bene?
Duke Fleed

Carlo ha detto...

Salve a tutti.
Per ritornare al tema vorrei ricordare che una discussione simile è stata fatta qualche tempo fa.
Fra i consigli sul cosa fare, una volta ritirati i soldi dalla propria banca, c'era anche quello di aprire un conto in Austria. Ho provato a vedere in Internet è ho trovato che una della banche più grandi è di fatto del gruppo Unicredit (mi pare, comunque italiana). Un' altra invece, presente anche in Alto Adige, è rivolta prevalentemente ai paesi dell'est europa e non ha un sito in italiano che risulta indispensabile se si vuole operare via Internet. Rimane poi il dubbio della questione fiscale anche se sappiamo che è perfettamente legale.
Insomma, non ho le idee chiare sul come si possa fare. Qualche suggerimento?

Giulia ha detto...

Rispondo a Markfer anche se in parecchi hanno già risposto :
mango sconvolto da quello che scrive :
a. con l'assioma che le banche perdono colpi cosa vuole dire ? una tale espressione generica e priva di contenuti non dice nulla. La prego perciò di elaborare bene il suo pensiero e di esporlo con chiarezza e con compiutezza, senza ripetere frasi acquisite per sentito dire ma senza costrutto.
--------RISP------------
VOGlio Dire che perdono colpi in borsa e parecchi solo due o tre si salvano. E Questo non è un mio pensiero ma un dato preso da il sole24 ore.

b. Lei si chiede poi, quasi con tono liberatorio, se siamo sicuri che le banche falliranno. Si augura che le banche falliscano per risolvere la sua asserita "perdita di colpi" ? Mah non capisco.
--------RISP------------
Ma si figuri se spero che le banche falliscono! Non me lo auguro proprio perchè se falliscono 4 gruppi bancari fallisce anche la banca d'italia (la i non è un'errore) e di conseguenza sia io sia lei sia i miei familiari e il 90% della popolazione si ritorva con le chiappe a terra.
Non sono così SADICO da augurarmi una situazione del genere.
Però non è detto che non succeda

c. Infine, con soddisfazione esterofila, lei conclude che all'estero le banche falliscono perchè li c'è un sistema di vigilanza che funziona. Alla faccia del funzionamento della vigilanza estera !!!!!!! A che serve la vigilanza secondo lei ? a far si che le banche falliscano ? Mi aiuti a capire il suo pensiero
--------RISP------------
La vigilanza estera serve a far andare in Galera i responsabili.
Ha citato Enron (falsificazione di Bilanci) qui non è più reato mi pare.
Guardiamo Parmalat e Bond Argentini: Mi dica lei chi è andato in carcere o chi ha rimesso il posto (ai vertici perchè i poveri operai della parmalat quelli il posto l'hanno perso)

Spero di esser stato più chiaro se ha altri dubbi chieda pure prima o poi passo a rispondere.

Anonimo ha detto...

x Giulia

Sei sicuro che il destinatario delle tue risposte sia Markfer ? Dai post presenti mi pare che le affermazioni che contesti siano di Augusto e che Markfer le abbia riprese per rispondere.

Anonimo ha detto...

A Giulia.
Sono Augusto. Confermo che il destinatario delle risposte sarei dovuto essere io e non Markfer.
La ringrazio per aver meglio esplicitato il suo pensiero, anche se non condivido pienamente il suo allarmismo sulla situazione attuale delle banche, tant'è che in altro post ho anche consigliato di cominciare a valutare l'opportunità di acquistare titoli bancari.
Le faccio però una precisazione : la vigilanza serve a tanto ma non certo a far andare in galera qualcuno.
Infine le chiedo perchè secondo lei il 90% degli italiani si troverebbe con le chiappe a terra in caso di dissesto delle banche e non il 99,999 %?
P.S. Mi levi una curiosità lei è una fanciulla? Perchè parla al maschile ?

Giulia ha detto...

Ops scusate era per antonio ma non sono molto pratica di blogger e commenti e non so se c'è la funzione cita.
X Augusto:
Concordo sulla significato della vigilanza ma converrà con me che in italia è molto facile eluderla se hai conoscenze.
X la percentuale 90% 99,999% non sò con esattezza ma sò che gli amici degli amici dei manovratori si salveranno e si arricchiranno.
x il p.s sono una fanciulla con pesanti crisi di identità sessuale....Scherzo sono un ragazzo di quasi 30 anni e Giulia è (glielo lascio indovinare)

Carlo ha detto...

Salve a tutti.
Scusate se mi intrometto ma mi sembra, senza offesa, che tutte queste precisazioni fatte "in punta di fioretto" siano un pò stucchevoli.
Per tornare al concreto e alle cose che si possono fare sul tema posto in oggetto, avevo posto qualche interrogativo (alcuni post indietro) che vorrei riproporre al Sig. Calì, e a chiunque voglia contribuire, visto che sono rimasti tal quali.
In una discussione simile fatta tempo addietro, fra i consigli sul cosa fare, una volta ritirati i soldi dalla propria banca, c'era anche quello di aprire un conto in Austria. Ho provato a vedere in Internet è ho trovato che una della banche più grandi è di fatto del gruppo (mi pare) Unicredit (se non questa, è comunque una banca italiana). Un' altra invece, presente anche in Alto Adige, è rivolta prevalentemente ai paesi dell'est europa e non ha un sito in italiano che risulta indispensabile se si vuole operare via Internet. Rimane poi il dubbio della questione fiscale anche se sappiamo che è perfettamente legale.
Insomma, non ho le idee chiare sul come si possa fare. Vi ringrazio per qualsiasi suggerimento mi vogliate concedere?

Anonimo ha detto...

Cosa è saggio di sconto o tasso di sconto?

un aiuto da esperti di economia

Anonimo ha detto...

Per caratterizzare finanziariamente un dato capitale C, occorre indicarne il valore e l’epoca alla quale si riferisce la valutazione fatta.
Indicando con :
• C, il capitale impiegato o anticipato
• x, la data dell’investimento o dell’anticipo
• M, il capitale dovuto
• y, la scadenza
si ha che :
1. Se nell’operazione finanziaria si considera come elemento fondamentale il capitale C impiegato, si chiama M, montante, il capitale dovuto alla data y, del capitale C impiegato alla data x, ed I sarà l’interesse prodotto dal capitale C, dove I = M – C.
L’interesse prodotto al termine del periodo considerato per ogni unità di capitale impiegato viene denominato tasso effettivo di interesse relativo al periodo considerato e si indica con “ i “.
2. Se nell’operazione finanziaria si considera come elemento fondamentale il capitale M dovuto alla scadenza y, si chiama C il valore attuale o scontato alla data x del capitale M dovuto alla data y, e D sarà lo sconto sulla somma M per il suo anticipo dalla data y alla data x, dove D = M-C.
Lo sconto su ogni unità di capitale dovuto alla scadenza stabilita viene denominato tasso effettivo di sconto relativo al periodo considerato e si indica con “ d “.

I due valori di “ i “ e “ d “ si usa darli anche in forma percentuale, cioè riferiti a 100 volte il capitale unitario. Pertanto dire ad es. che il tasso effettivo di interesse relativo ad un dato periodo è il 5 % significa i = 0,05.

I concetti di sconto e di interesse sono diversi da un punto di vista economico, tuttavia ogni operazione di capitalizzazione può essere interpretata da un punto di vista finanziario come una operazione di sconto o viceversa.
Essendo però M sup a C si ha che :
• Per I = D sarà “ i” sup. a “d”
• Per “ i” = “d” sarà I inf. a D
Ciò significa che il tasso effettivo di interesse relativo ad una data operazione finanziaria è maggiore del corrispondente tasso effettivo di sconto relativo alla medesima operazione finanziaria. La relazione che lega le due grandezze “i” e “d” è d = i / 1+i

Infine, ma non è una cosa di poco conto, c’è da tener presente che esistono due regimi finanziari dell’interesse e dello sconto :
• Quello dell’interesse semplice e dello sconto razionale
• Quello dell’interesse e dello sconto composto
Firmato da uno che non è un esperto di economia ma che ha studiato diligentemente sui libri di scuola

Anonimo ha detto...

io cercavo una definizione semplice....

Anonimo ha detto...

Eccoti una definizione più semplice (che poi è il riassunto-stralcio di quanto detto in precedenza).
Se in una operazione finanziaria si chiama C il valore attuale o scontato del capitale M dovuto alla scadenza, lo sconto D sulla somma M sarà uguale a M-C.
Lo sconto su ogni unità di capitale dovuto alla scadenza viene denominato tasso (o saggio)di sconto e si indica con “ d “.

Il valore di “ d “ si usa darlo generalmente in forma percentuale, cioè riferito a 100. Pertanto dire che il tasso di sconto è il 5 % significa che d = 0,05.
Firmato da uno che non è un esperto di economia ma che ha studiato diligentemente sui libri di scuola

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per Giulia: per investire sull'oro ci sono tantissime maniere per farlo. Lo puoi fare sia finanziariamente che materialmente. Dipende da cosa vuoi fare.

Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per anonimo (Marco l'esempio mi sembra un po' esagerato ......): il problema non é tanto se 20 persone dovessero andare a ritirare 1 milione di euro (la maggior parte di queste persone, comunque, ha conti anche all'estero), ma il problema é che se si dovessero presentare 20 persone a ritirare 5.000 euro le banche si troverebbero in seria difficoltà. E non é un problema di sicurezza........
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per anonimo (Io penso che ci sarebbero a disposizione i fondi .......): capisco il problema che si potrebbe verificare se tutte le persone si recassero in banca a ritirare contemporaneamente i soldi, ma qui il problema si verificherà anche se si dovessero presentare il 20% dei clienti.
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per anonimo (Un popolo che manifesta incazzato solo per la squadra di calcio che viene retrocessa ...........): ottima osservazione.
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per Duke Fleed: grazie degli ottimi spunti.
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per Carlo: dipende da te cosa vosa vuoi fare. Ma portare i soldi in Austria é più facile da fare che da spiegare.
La maniera più semplice é quella di recarsi in Austria, con un documento, e aprire il conto. Poi puoi bonificare tutte le somme che vuoi dall'Italia. Se vuoi ci sentiamo tramite skype: marco.cali19 o all'e-mail: edoardinchiarin@yahoo.it
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

Anonimo ha detto...

Scusa Marco, forse non ho capito bene.Tu intendevi 20 persone che prelevano 5000 € in tutte le agenzie d'italia in seguito a notizie negative che mettono panico alla gente? Be' in questo caso sarebbero guai per quella banca.

Anonimo ha detto...

Questa storia delle 20 persone che prelevano 5000 euro e mettono in crisi una banca è nata RIDICOLA e sta diventando GROTTESCA.
Ragazzi o scherzate ( e io non l'ho capito povero me rincitrullito !) o, se non scherzate, svegliatevi.

markfer ha detto...

Mafia: arrestato il banchere di Berlusconi !


Questo è il titolo dell'articolo pubblicato sul sito in lingua francese:
http://mondialisation.ca/index.php?context=va&aid=9089

Nicola Bravetti è il fondatore , direttore e azionista della banca Arner.

La banca Armer, secondo quanto riportato su questo sito, è la banca di fiducia di Berlusconi.
Sede in Lugano (Svizzera) con filiali in Nassau (Bahamas), Dubai (EAU), e Italia.
Banca usata da Berlusconi negli ultimi 15 anni.

La banca Arner si è trovata in mezzo a tutti i procedimenti giudiziari falso in bilancio di Fininvest e Mediaset, le due aziende leader del gruppo di Berlusconi.


E' a Milano il quartier generale della Banca Arner, dove Piersilvio e Marina Berlusconi, figlia e figlio del presidente del Consiglio, hanno depositato in gestire 37 milioni di euro, provenienti delle loro aziende.

Nicola Bravetti è stato arrestato dalla Divisione di anti-mafia (DIA). L'indagine è coordinata dal sostituto procuratore di Palermo, Roberto Scarpinato e sostituti Antonio Ingroia, Fernando Asaro e Domenico Gozzo.
Essi stanno cercando di ricostruire un puzzle, di cui hanno scoperto i pezzi casualmente.
Tra questi intrighi, tre nomi spiccano:

* Nicola Bravetti, il banchiere.
* Francesco Zummo, un grande promotore già condannato per associazione mafiosa, legato a "uomo d'onore" Vito Ciancimino, ex sindaco di Palermo, definita dal "pentito" Tommaso Buscetta in qualità di membro dell "organico" della mafia .
* Paolo Sciumè, che è stato per tredici anni direttore della Parmalat, di Calisto Tanzi .... E' stato anche membro del consiglio di amministrazione della Banca Mediolanum, e del Consiglio di Amministrazione del famoso Teatro La Scala, è anche uno degli avvocati più importanti di Milano.


Il 7 maggio, Nicola Bravetti, il banchiere, è stato bloccato al'ingresso in territorio italiano dagli investigatori dell' "anti-mafia".
Lo stesso giorno, Francesco Zummo, il mafioso, è stato arrestato a sua volta.
Come Bravetti, è messo sotto inchiesta per aver fatto dei favori a un nome fittizio, con l'aggravamento di aver agito al fine di promuovere un' organizzazione mafiosa.
Il giudice lo mette agli arresti domiciliari.
Solo Paolo Sciumé, il celebre avvocato, sembra essere stato finora risparmiato dai giudici, anche se i sospetti su di lui restano.
Traduzione dell'articolo scritto da Raphaël Gardel publiés par Mondialisation.ca

Anonimo ha detto...

Grazie Markfer per il tuo srvizio.
Finalmente un post che non sa di stantio.
I fatti che riporti comunque confermano che non si può affermare che il marcio è nelle banche italiane e non in quelle straniere. Il marcio è nelle persone, a prescindere da dove esse operano in Italia o all'estero.
Tienici informati sugli sviluppi della banca Arner
Saluti Augusto

Anonimo ha detto...

Comprate l'ultimo numero di Millionaire, pag 96, e vedrete che quello che dice Marco Calì da diversi mesi ora è giunto finalmente all'attenzione dei medi. mi riferisco al fatto che i dipendenti bancari sono solo degli esecutori di ordini e che molti stanno cominciando a ribellarsi alle pretese assurde dei padroni.

Mi fa specie vedere che certe "teste di cazzo" che ancora stanno lì a contestare i post di Calì.
Toroseduto

Anonimo ha detto...

Toroseduto si capisce subito che sei uno stronzo.
Si vede da come farfugli (e dal nome che ti sei messo).
Cerca di esprimerti da umanoide, di far capire le tue ragioni e di essere preciso nelle affermazioni.
Lascia stare il linguaggio "celodurista", potresti trovare chi è più "celodurista" di te.

Anonimo ha detto...

Tra pochi giorni il tuo sito sarà segnalato su "45 Blog"

http://www.quarantacinqueblog.blogspot.com/

Se hai anche tu altri Blog da segnalarmi, lasciami un commento oppure mandami una email.

Ciao, Max.

spleen2060 ha detto...

il titolo MPS NON e' mai stato 5,13!!
attenzione a cio che si dice il massimo storico e' stato di 4,3 e NON sono spiccioli di differenza
sul fatto che ora sia calato non ci sono dubbi

http://finanza.repubblica.it/scripts/cligipsw.dll?app=KWF&tpl=kwfinanza\borsaita_grafici.tpl&isin=IT0001334587

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per spleen2060: http://it.finance.yahoo.com/q/hp?s=BMPS.MI&b=1&a=00&c=2006&e=23&d=05&f=2008&g=w
L'articolo é stato scritto in maggio. E il titol MPS l'anno scorso é stato anche a 5,13 euro.

Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

Anonimo ha detto...

Salve, sono Aldo Acquistapace, noto come il donnaiolo falcone sniffato di Credit Suisse. E' vero, lo ammetto, e me ne strafotto dei giudizi altrui. Mi piace la coca, e anche la f…, e allora? Fatevi i ..z.. vosti, oooooo. Sono anche un massone di altissimo grado ( Gli Illuminati di quell porcone porcun di Giuliano Di Bernardo in Roma), e il furbone Pierluigi Mantini e' pure massone come me, sia della mia stessa Loggia, come anche di altre. Siamo poi entrambi sia del Rotary, come pure dei Lions clubs. Pe finire sono chief dello storico “Cesare Previti e Valerio Bitetto fans club” presso il Circolo Mozart, in via Mozart a Milano, massonissima zona di Palestro. Io e il massone furbacchione Perluigi Mantini, siamo coppia affiatitissima. Siamo ovviamente in ben piu’ di due, quindi siamo un gruppo affiatatissimo, insieme all’altro massone super cuccadores maninpastone Carlo Alberto Vanzini e ai due pupilli di Michele Sindona ( come cosi' anche di tanti mafiosi italo americani attuali), Giorgio Magnoni della Mafia Usa Camorra e di Sopaf e Ruggero "Ruggiero" Magnoni della Mafia Usa, Ndrangheta e Nomura Londra. Lo ammetto in pieno: non ci facciamo mai scappare easy girls, champagne, polverina giusta, soldi facili....ci siam capiti, no? Insomma amiamo la "Milano da bere e da fot.ere" ci siam capiti di nuovo, no? Ho trovato questo commento sulla rete che parla del mio fratello massone furbastro furbacchione Pierluigi Mantini, per l’ appunto, e lo volevo qui, ora, proporre, aggiungendo di mio: corrotto satanista Piero Fassino steccatissimo pappone fascista ( di fatto), super prezzolato da Giovanni Consorte e dal porco ladrun massonissimo del Goi Vittorio Casale di Operae, ma vaf.........va', giu le mani dal massone mio fratello intimo Pierluigi Mantini. Never forget. Aaaa, in questo commento, tra l'altro, si cita anche del satanistone king of pizzini parimenti massone incappucciatone scaltro ciupaciupa Nicola La Torre, come anche dei due altri massoni neonazifascistissimi Ignazio La Russa e Gianfranco Fini. Il primo enorme mega riciclatore di danaro mafioso, da decenni ( attivita’ eredita’ dallo sciacquone di soldi di Cosa Nostra, Antonino La Russa; e i Ligresti, tantissimo vicini ai La Russa, sanno di che sto scrivendo; vero? Imprenditore preferito di Matteo Messina Denaro, mafiosissimo chiclefreak Paolo Ligresti?) . Il secondo ex enorme cocainomane, satanistissimo, pagliaccietto in mano alle Loggie che contano in tutto il mondo.

Ecco comunquq qua, il commento di cui scrivevo, per feed backs contattatemi pure presso Il Credit Suisse di Zurigo o di “Melano aaaaaa”, ossia Milano alla Corleonese.Ultimamente sono molto preso anche nel seguira le aperture del Credit Suisse a Palermo, Corleone, Trapani, Locri, Gioia Tauro, Napoli zona Scampia, Caserta, Bari vecchia, Bogota’, Medellin, Cali’, Citta’ del Messico, Bangkok vecchia, Ankara, Isatnbul, si ciam capiti, via, I soldi facili son da quelle parti no? Ciao dal vostro fratello massone super donnaiolo sniff sniff Aldo Acquistapace di Credit Suiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiisse
///
Italia, da sempre paese del contrario assoluto, specie in questioni di etica, correttezza, democrazia, concorrenza leale, trasparenza, onesta’ e buongoverno. Specie se cio’ connesso a massoni prepotenti luridi di tipo nazifascista, di tipo neold piduista: per intenderci. Infatti: critichi un porco, un Al Pappone, un Al Scrofone, un mafioso, un camorrista, un sacra corona unentone, un maf....ascista, un nazindranghetaro, un modernazista, un assassin mandante ( Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Virgilio De Giovanni, Corso Bovio, Adamo Bove e tantissimi meno noti altri) come Silvio Berlusconi, anzi, come Silvio Berlusxuxluxkloni, e ti son tutti addosso: moscisti, ronfisti, perdentisti, sbadiglisti Veltruscones in primis, tipo, il per me, massone, king of pizzini, super prezzolato Nicola La Torre, o l’altro maninpastone incappucciato bipartisan astutissimo Pierluigi Mantini o addirittura tipo lo schifosissimo verme steccato via Giuliano Giulianzi Ferra, il massone vicinissimo a tanti mafiosi, il lurido corrottissimo topo di fogna Francesco Costa di www.francescocosta.net. Fai incvece da sua " oratrice non parlante", tipo Mara Carfagna, the pomping queen, ooops, the dancing queen of mignottocrazia, o, come prima ancora fatto di certo dalla cosciona, anzi, dalla cosciona..zi Michela Brambilla e divieni "a'mmmministra" o la "sotto il tavolo sottoministraaaaa" della putocracia dei Berluscones. Esempio piu' pratico: un altro massone, il filo nazistissimo Claudio Giovanardi un po’ di tempo fa’ critico’ pesantemente i politici che sniffano. Come ad esempio, i due che ho appena sopracitato. Il massonissimo pieno di conti in Liechtenstein, Pierluigi Mantini tira di coca, l’altro incappucciato satanista corrotto come se in un porcile, il piu’ mafioso dei pddini, Nicola La Torre, tira di coca. Il “Mario Chiesa” del Pd, lo schifoso massone e affiliato mafioso Francesco Costa di www.francescocosta.net, spaccia la coca. Andiamo ora a destra, anzi ad estrema destra ( come se prima eravamo a centrosinistra: ma dove?): il masso..n...azista verme coi forti e Pinochettianissimo coi deboli, il lecchino del puerco di Arcorleone, Gianfranco Fini, tira di coca, Il mafioso schizzato Gianfranco Micciche’ tira di coca, tutti I fasci e Berlusxuxluxklones, da sempre, tirano di coca. Ad esempio quell’altro massone mega riciclatore di danaro criminale, Romano La Russa, o l’altro massone porcone traviato sessuale parimenti mega sciacqua danaro assassino Ignazio La Russa ( che ha ereditato questo “guddo jobbo” dal padre, il malavitosissimo nazimafioso Antonino La Russa, delinquente nazista e maximo sciacquone di danaro mafioso nei 50s 60s e 70s con Salvatore Ligresti, Michele Sindona, e, guarda caso, Luigi Berlusconi e tutta la sua fogna puzzona di Banca Rasini, chiusa infatti, a inizio anni 80, per mega riciclaggio di danaro di Cosa Nostra), super stra pippa da sempre montagne di coca oltre ad essere da decenni un assoluto alcolista. Torniamo comunque all’Hitlerianissimo Claudio Giovanardi che sarebbe contro tutte le droghe. Bravo, massone fascistissimo Claudio Giovanardi, anzi Giovanazi, bravo, de stra verdad. Sapete pero’ chi e' il suo principale portaborse? Un criminalissimo dell'Emilia Romagna: il Luiferiaco cesso massonicchio delinquentissimo drogatissimo Pier Paolo Pedriali di Rimini, codardissimo satanista super cocainomane affiliato, infatti, ai Casalesi. Un mega cocainomane,ok, c.z.i suoi, ma specialmente uno tra i massimi spacciatori di cocaina tra Pavia e Riccione.......ovviamente, tra una borsa e l'altra da portare al Pinochettianone Claudio Giovanardi, anzi, Claudio Giovanazi stesso. Il porco diabolico e demoniaco sniffone nonche’ pusher emiliano Pier Paolo Pedriali residente a Rimini ( figlio di altrettanto porco Luciferiaco Dino Pedriali), si spaccia per reporter, ma spaccia in realta’, solo quintali di cocaina. Ecco l'Italia attuale: dai tempi dei migliori film di Alberto Sordi, nada e' cambiato, anzi, col suin.....azista assassino Silvio Berlusconi, meglio dire, Silvio Berlusxuxluxkloni, "in goppa" e' cambiata la stessa, ma in super peggio, de stra verdad.
Ancora un paio di storie emblematiche, direi: sapete chi e’ in consiglio Mafiaset Nazistset Assassiniset Mediaset da un paio di anni in qua? Un altro massone, il pedofilo omosessuale satanistissimo pazzo Attilio Ventura, ex agente di cambio riciclante vagoni di danaro mafioso per tutti gli anni 70,80, 90. Qs pedofilo vicino alla Ndrangheta, Attilio Ventura, fu beccato in Cambogia, Laos, Singapore e Vietnam ad abusare di ragazzini, e ora e’ in consiglio NaziGelliset CamorraFascistset Mediaset. In Irlanda vi e’ un famoso proverbio " alla fine tutti i porci si ritrovano sempre nei porcili".. Parlando del nazifascio massone pedofilo Attilio Ventura, e Camorraset Ndrangaset Mediaset, direi che ci siamo. Altra piccola cosa che trovo strabilitante. Vi e’ un sito di una mandante di assassini assoluta, la camorrista, sanguinaria, stra abusante di sex machines, la massona deviata sessuale morosita di www.morosita.it, che pe campa’…..che pe’ campa’, che pe' kampa’, che fa’? Cerca di sedurre via web i migliori antiBerlusconiani della rete, facendo finta di essere innamorata di loro, chiedendo loro indirizzo e numero di telefono, come cosi’ pure numero di targa e tipo di automobile in possesso, per poi mandare propri guappi della Camorra, ad ammazzare qs fieri antiBerlusconiani stessi, o a incendiarli l’auto in questione, o a fargli sparare alle gambe ( come successe con un ragazzo napoletano nel 2003, abbindolato da sta carogna bastarda assassina lurida morosita di www.morosita.it e ora ucciso, o reso disabile). E incredibilmente, il tutto continua ad avvenire, senza che nessuno le dica nulla. La porca massona satanistissima, usante mattarelli a fini autoerogenei la zozza fallita morosita di www.morosita.it, abusante di sex machines che ha centinaia, per sua stessa ammissione, continua a delinquere, a far ammazzare, ma tutti se ne fregano. Ma che paese e’ diventato quello dei miei avi, Tino Pignatracozza, Gino Pignatracozza, Lino Pignatracozza e Rino Pignatracozza ( in famiglia, da noi, in Argentina, sempre si diceva: nomi simili, famiglia piu’ unita: l’unico ribelle sono io, infatti, Carmelo Pignatracozza, contro le ingiustizie e I soprusi dei potenti quando di tipo assassino e nazimafioso, da siempre y de stra verdad)? Volete sapere chi trama dietro le schifezze di quella latrina mafiosa di morosita, www.morosita..it? Quel porco schifoso fascista bastardissimo dentro schifoso naziciarolo killer di Giuliano Giulianazi Ferrara, ossia uno che paga tre volte alla settimana, gigolo’ albanesi, turchi o balcanici in genere, per vedere gli stessi penetrare sessualmente la propria specie dii, ormai, supermignottona mugghiera, Anselma Dell’Olio. Perche’ qs? Perche’ il puzzone rattone di fogna complottardissimo assassin mandante corrotto merd.ne puzzone Giuliano Giulianazi Ferrara, gia’ nudista omosessuale ( ggogle Giuliano Ferrara nudo, se hai voglia di farti una enorme vomitata), poi maniaco pedopornografico, quindi masturbatore compulsivo, e’ ora impotente da decine di anni, spera che vedere quella strega cessa di sua moglie cesso, nuda, Anselma Dell’Olio penetrata sessualmente da tre o quattro giglo’ turchi, possa sistemare detti suoi propri problemi di impotenza, come ovviamente, mai avviene. Per finire: sapete chi e’ l’amante gay di Giulio Tremonti? Il marchettaro fascistissimo ex eterosessuale ora solo omosessualissimo Marco Brotto di Centrosim, sposato con una ex attice porno e prostituta veneta di night clubs ( fatta passare ovviamente per "solita ballerina"), e che lavora ora in una sim ( societa’ di internediazione mobiliare), la fascistissima Centrosim, nota, non per niente, a tutto il mondo, come Centronazistsim ( guidata da un porco ciapastecche a valanga, un vero e proprio pappone prezzolatissimo; manco egli fosse il nuovo pappone "Valerio Bitetto" della Borsa di Milano, l’acchiappatangenti, el puerco super corrotto Michele Calzolari di Centrosim/Centrofascistsim stessa), e posto in detto covo di padanazisti dal suo protettore omosessuale citato in questione: Giulio Tremonti. Marco Brotto di Centrosim e’ un praticamentre un prostituto omosessuale, un viscido calcolatore, gay alla bisogna ( un po’ come quello che andava con Jorg Haider), ex naziskin ( che ha pure assassinato un senza tetto in un occasione, per sua stessa ammissione e, incredibimente, anzi, direi, mostruosamente, vanto ) e che da’ il suo sfondato di dietro a Giulio Tremonti, che si fa’ fottere da Giulio Tremonti, per poter fottere a scrocco uno stipendio e bonus. Tutti sanno di cio’, in Borsa, a Milano, ma tutti se ne stra fregano, per non rischiare di cadere nelle assassine, distruggi vita, distruggi tutto, nazistissime liste di proscrizione Berlusxuxluxkloniane. Storie obriobriose di qs Italiicchia mafiosa e nazifascista Berlusconazi attuale, che vede infatti il btp crollare sempre piu’ di fronte al bund tedesco ( a parte qualche reazione teleguidata da banche fascistissime internazionali tipo Morgan Stanley o Hsbc, su richiesta di Banca Nadrangolanum Camorranum Riciclanum Sciacquolanum Sindonanum MafiaColombianum Mediolanum dei corruttori porci mega riciclatori di danaro assassino, Paolo Sciume’, Massimo Doris, Edoardo Lombardi, Giorgio Pirovano y Ennio Doris), e che fa’ quindi schifo a investitori istituzionali finanziari in maniera sempre crescente, e che sembra essere destinata a divenire, quindi, sempre piu', una palude neo Pinochettiana piduistica, vomitevole. Obama Barack, pls save this world, and especially, the nation of my skin, bones and blood: Italy. Let’s do it, pls, even though Silvio Berlusxuxluxkloni called you "suntanned", meaning, but not ( cowardly) really saying it: " dir.y bas.ard negro". Obama Barack, I supported you all the way, since your name and photos, first, appeared, two years ago. All the way on internet, in Argentina, Italy and Us, till your fights with Hillary Clinton ( and the bast.rd mafascist Berluscones wanted her to win and not you, since you were too brown for their bastard Berlusxuxluxklones tastes). Obama Barack, I really feel you’re making a great job at the moment ( not more russian missiles close to Poland, for example; more dialogue with the Muslim another example; not more secrets covered by the Cia neo nazist like Bob Seldon Lady or Jeff Casteli, actually Jeffascist Castelli: third example ) to not talk to the heavily corrupted nazifascio stinky rat Gianni Castellaneta, but let’s do much more now, pls. Let’s destroy completely, Silvio Berlusxuxluxkloni, poltically and on the business side, or Italy will die, and Italy is the nation where my roots come from: Carmelo Pignatracozza from Rosario Argentina, but my relatives Tino, Gino, Lino, Rino Pignatracozza came from Pozzuoli, Naples area, I hope you wd understand. Pls, Obama, I believe a lot in you, a lot, since first I saw you, I cried with all thoose fantastic people of Chicago the night you got elect to save this world by the idiot nazifascismodern disasters of Bush junior: junior really in everything. And pls, take care as well of this bastard killng fascist mason too: the super Xuxluxklanist, extremely corrupted, the big abuser of financial markets, the trader ahead, the mafioso stinky half pig half rat Daniel Hegglin of Morgan Stanley Hong Kong. This is a dirtily nazifascist guy, a bast.rd super racist that is heavily conspiring you ( he’s part of a Xuxluxklanist Lodge in Georgia, in Atlanta and when you won, he said, "we must get Obama Barack ki..ed"), pls, be careful to this ditry stinky name: nazist pig, the extreme abuser of financial markets, the superextreme trader ahead via his personal swiss ( he is a fascist swiss too) accounts, the megacorrupted pig Daniel Hegglin of Morgan Stanley Hong Kong, even called as if the new dirty Augusto Pinochet of the international finance. Give me a feed back, if you like, too.
Carmelo Pignatracozza de Rosario Argentina
Gruppo di emigranti italiani
"Italia iamm bell" Democrats si, ma de verdad!

Anonimo ha detto...

La masturbatrice complusiva fallitissima morosita.it e' in realta' la nazista puzzona porca camorristissima Gina Nieri del Board Mafiaset Nadangaset Mediaset. Ho trovato il commento che segue su internet. Debbo dire che e' non malissimo, che fotografa la realta' miserabile puzzona schifosa italiana attuale, +/- alla perfezione. Prima di lasciarvi a codesto fanatstico input: "vergogna schifoso corrotto lurido putrido razzista xuxluxklanista fascio nazista ex antiladri ora super ladrone pappone puttaniere lurido maniaco sessuale porcone Robero Maroni a dirci che il video del killer di Napoli non doveva venir visto; le intercettazioni non si devono poter sentire, ne leggere, i video non si devono poter vedere, ecco la dittatura porca mafiosa e nazifascista del pedofilo Silvio Berlusconi; anche Mussolini, Pinochet, Pol Pot, Ceausescu odiavano la trasparenza e amavano l'oscurantismo assassino; Berluscones, presto l'ONU invadera' l'Italia e vi mandaremo tutti in qualche isoletta africana, porci assassini bastardi cani cessi
... commentuzzu bedduzzeddu che mi piacque aaaa...
In ogni regime, il pappone mafioso dittatore assassino di turno premia suoi familiari killer, sue zoccole e suoi pagliacci. In realta', la lesbicona depravata neonazista ricilca danaro mafioso siculo e colombiano, Marina "Marino" Berlusconi preferirebbe una " ambrogina" d'orooooooooooo ( nulla contro i gay, ma non poco contro quelli viscidi, ossia gay o porci maniaci sessuali di tipo pedopornografico, quali sono tutti i Berlusconi e loro bavosi, di corte ma..f..ascista, Berluscones; suini puzzolentissimi e di peggiore specie, quando sono in privato; ma conservatori old style, fintissimo perbenisti, quando sono in pubblico) ///// La lesbicona depravatissima Marina "Marino" Berlusconi, non batte Michelle Barack e la regina Uk, ma batte i corridoi di MAFIA, oops, i'm sorry, di MAFI..ninvest, in cerca di altrettanto lesbicissime depravate che gliela lecchino, non fatelo, vi beccate la sifilide, la gonorrea, la clamidia, anzi, il cancro //// PRESTO SU YOUTUBE LESBIAN ORGY TRA RICICLATRICE DI DANARO MAFIOSISSIMO MARINA "MARINO" BERLUSCONI, COCAINOMANE PROSTITUTA BISEX DEBBIE PERAZZOLI ( FCBK) E ZOCCOLA DELLA "SQUOLA" ITALIANA, SUPER NINFOMANE SEMPRE ARRAPATA MARIA GRAZIA CRUPI ( LEI, ZOCCOLA E BASTA, SENZA FACEBOOK....AL MOMENTO).
Scriveva oggi: Pornostar Simona Premoli Mejia ex amante lesbica di Marina Berlusconi, sciacquona di danaro di tutte le mafie e massonerie modernaziste del mondo ( mi trovate su fcbk, son la biondina con addominali da regina del super focosone anal sex)
PS Mio prossimo scoop in arrivo: lo schifoso corrottissimo omosessuale di tipo viscido, nonche' pedofilo bavoso Michele Calzolari di Centrosim, sa' di tantissimi omicidi ordinati da Silvio Berlusconi, mio marito, Antonino Zappeddu Mejia, nato a Agrigento da madre brasiliana e padre siuculluzzu aaaa, ma negli Usa da sempre, collabora con l'ottima Cia attuale e ne ha le prove, presto all over the blogs e tutt o u munn

Anonimo ha detto...

hello!This was a really fine post!
I come from itlay, I was fortunate to look for your website in bing
Also I learn a lot in your subject really thank your very much i will come again