lunedì 15 settembre 2008

Vasco Rossi cantava: "ORMAI E' TARDI........."! E mi sa tanto che in banca ti sentirai ripetere queste parole!

Di Marco Calì, consulente finanziario indipendente, nato a Zurigo il 22 settembre 1970.
Gentile lettrice e gentile lettore, mi sa tanto che, fra pochissimo tempo, QUANDO ANDRAI IN BANCA PER RIRITARE I TUOI SOLDI, TI SENTIRAI DIRE:
Ormai è tardi!...guarda il tempo........"vola via"!
Ormai è tardi! Ormai è tardi! Non si torna....comunque sia!.......e quanta nostalgia..........uuh!uuh!uuh!.......quanta nostalgia!...........uuh!uuh!......Ormai è tardi! Ormai è tardi!.......e la Vita continua a correr via!.....e quanta nostalgia...............uuh!uuh!uuh!.....e quanta nostalgia!.................uuh!uuh!.....e quanta NOSTALGIA!?!......uuh!uuh!uuh!.....e quanta NOSTALGIA!?!.......uuh!uuh!Ormai è tardi! Ormai è tardi!
Visita il mio blog su http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/ .............. é più facile trovare un ago in un pagliaio che sentire un politico parlare male di una banca!

50 commenti:

davide ha detto...

Ciao marco, seguo con interesse il tuo blog, e in qualche occasione ti ho chiesto dei consigli tramite la chat di skype..e tu prontamente mi hai risposto in modo conciso ma esaustivo..però devo farti un appunto..alle volte fai dei post che si capiscono veramente poco, o meglio, ho capito quello che intendi, ma da un promotore indipendente ci si dovrebbe aspettare qualcosina di più che cantare una canzone di vasco per indicare che fra un po' di soldi non ne daranno più..( anche se credo ci sia ancora qualche mese di margine)..
Credo che questo appunto sia costruttivo per il tuo lavoro, i blog specie uno interessante come il tuo, dovrebbe essere incentrato su notizie tangibili e reali, senza fare molto sarcasmo..il sarcasmo lascialo a quelli che capiscono un cazzo..
io, che leggo ogni tuo post, mi aspetto un consiglio su come si dovrebbe fare in quel momento, non una battuta, per le battute guardo Zelig..
spero che non te la prenda a male..

Davide

Anonimo ha detto...

Marco,

potresti indicarmi una maniera sicura di proteggere i miei risparmi?
Grazie mille e ciao
paolo

Anonimo ha detto...

Ciao Marco

Oggi il mondo parla del fallimento della Lehnam Brothers.

Oggi le obbligazioni della Lehnam Brothers le ho trovate ancora nell'elenco delle obbligazioni a basso rischio e rendimento tanto decantato dalle banche.

Poi ditemi che non viviamo in un'ologramma.


Potresti fare un'elenco riassuntivo di quello che ritieni sicuro e consigli di attuare in questo momento?


Ciao Duke Fleed

Anonimo ha detto...

Come mai i guru che ti attaccano stanno zitti.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per Davide : grazie dei consigli. Figurati se me la prendo, anzi.
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per Paolo: obbligazioni Bei o Titoli di Stato Austria e Germania o etf monetari. Magari comprandoli direttamente in un c/c all'estero.....
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per Duke Fleed: in maniera generica, ti posso dare la risposta che ho dato precedentemente, quindi obbligazioni Bei o Titoli di Stato Austria e Germania o etf monetari. Magari comprandoli direttamente in un c/c all'estero.....
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per anonimo (Come mai i guru che ti attaccano stanno zitti.): alcuni saranno emozionati perché stasera inizia Porta a Porta altri perché inizia L'Isola dei Famosi.

Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

Giulia ha detto...

Salve inanzitutto quoto il commento di Davide,poi volevo chiederle secondo lei lasciare i soldi in Conto Arancio e IwBank ha senso o ci sono rischi?

Anonimo ha detto...

Chiunque fosse a conoscenza del dissesto finanziario del sistema creditizio (e non solo) non si sorprende di certo.
Ora sarà da vedere cosa succederà nei prossimi mesi, quali saranno le modalità di ripercussione sull'economia reale.
Io credo semplicemente che il liberal-capitalismo così come lo conosciamo oggi è da mettere in soffitta.

Francesco

Anonimo ha detto...

Per Marco Cali.
Vedo che sei molto informato sulle trasmissioni TV della sera.
Buon ascolto e buona serata.

Anonimo ha detto...

Goodbye Lehman!
Who's the next?

Anonimo ha detto...

Chi è il prossimo? In italiano rende meglio datosi che siamo itaGLiani:
Per la cronaca, si dice "who's next" oppure "who's the next one"

Anonimo ha detto...

Signor Calì, ha visto questo commento, che la riguarda, sul blog di Beppe Grillo?

DA QUANTO TEMPO VI AVEVAMO ANNUNCIATO IL FINALE?
ORA VIENE LA PARTE PEGGIORE!!

Centinaia di bloggers (e Grillo) da oggi in poi potrebbero solo scrivere agli altri MILIONI di "ITAGLIANIDIMMERDA":

COSA VI AVEVAMO DETTO?

Potrebbe diventare un tormentone.

Sapete perchè non lo faremo?
Perchè sotto la MERDA voluta e costruita da VOI, ci saremo anche NOI.

E NOI, come al solito, ci faremo il culo per tirare fuori VOI!

MANNAGGIA ALLA MADONNA!

Cominciamo con il dire che da ORA:

1) Chi ha votato PDL
2) Chi ha votato PD

cioè 31 MILIONI di persone...

NON HANNO PIù DIRITTO DI PAROLA.

DEVONO SOLO E SEMPRE DIRE:
"SONO UN COGLIONE E MI MERITO OGNI MERDA MI CADA ADDOSSO"!

Solo a questa condizioni NOI faremo quello che loro non sanno fare:

CI DAREMO DA FARE, CI FAREMO IL CULO E SALVEREMO IL NOSTO PAESE!

PERDIO!

Per le quastioni economico-finanziarie mi viene un nome su tutti:

MARCO CALì!!!

Da almeno 2 anni spiega a tutto il mondo cosa avverrà!

ADESSO AVVIENE, e decine di migliaiai di PEZZI DI MMERDA che gli hanno dato addosso, avrebbero il dovere MORALE di saltare nel cesso e tirare lo sciaquone, scomparendo dove è giusto che vadano!

Io sono uno di quelli che in parte salverà i risparmi, dato che mi sono protetto ESATTAMENTE come Lui diceva!!

Ma quanti sprovveduti o ingenui rimarranno sotto la merda??

MOLTI LO MERITANO, ma tantissimi altri saranno solo agnelli innocenti mandati al macello!

Chiedete scusa a Marco Calì e a chi lo ha sempre appoggiato.
Per esempio a me...

Fabio Castellucci 15.09.08 16:53 |
Vota commento
Currently 3.9/5 1 2 3 4 5 Grazie per il voto (voti: 17)
| Segnala commento inappropriato

| Rispondi al commento
Chiudi discussione

Anonimo ha detto...

A parte le bestemmie e le offese gratuite che non servono a molto (forse sarebbe meglio togliere il commento qui sopra), marco cali' aveva detto anche di investire nell'oro, magari anche in leva.
Quando l'oro era sui massimi aveva fatto un sondaggio su quanto in alto sarebbe arrivato! Oggi l'oro fa (in $) circa -30% dai massimi di marzo.
Chi ha investito in leva potrebbe aver perso tutto in pochi mesi!

Quando il petrolio era a 147$ aveva detto che sarebbe arrivato a 200$, oggi è a 92$, con un bel -37%, in due mesi...
Anche qui non mi sembra un investimento molto migliore...

Comprando un banale BOT in questi 6 mesi si portava a casa un bel 2% di guadagno, in linea con l'inflazione... ma qui erano sconsigliatissimi perchè l'italia stava per fallire...

Non è tutto oro quel che riluce...

Ripeto sempre... non è tanto il saper predire il futuro (che nessuno è in grado di farlo), quanto dare motivazioni VERE, cosa che, per esempio, per quanto riguarda i titoli di stato qui non è stata fatta...

Ciao,
Alessio
P.S. Ovviamente non voglio negare che la crisi che stiamo vivendo è decisamente di proporzioni enormi e speriamo che il mondo (la popolazione) non debba pagare l'arroganza continua della finanza anglosassone.

Anonimo ha detto...

Signor Calì,
cosa sa riguardo la solidità della Banca di Stato del Canton Ticino?
E inoltre, se dovessi aprire un conto in Svizzera, farei bene ad aprirlo in franchi piuttosto che in euro?
Grazie in anticipo.

Piero

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per Giulia: sui c/c c'é il limite di rimborso pari a 103.291 euro per correntista. In ogni caso se le persone si recassero in massa a ritirare i soldi dei c/c le banche non li avrebbero a disposizione.
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per Francesco: non so cosa succederà domani, figurarsi se so cosa succederà nei prossimi mesi, ma mi sembra sufficiente vedere la situazione attuale e quello che le banche stanno causando.
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per anonimo (Vedo che sei molto informato sulle trasmissioni Tv della sera. Buon ascolto e buona serata): sì, é vero, sono molto informato sulle trasmissioni Tv della sera. E' vero, ha ragione.
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per anonimi (che si riferiscono alla Lehman Brothers): per sapere quale sarà la prossima banca a saltare vi consiglio di visitare il sito www.pattichiari.it
In questo sito CREATO DALLE BANCHE le obbligazioni Lehman Brothers erano considerate FINO ALL'ALTRO GIORNO obbligazioni a basso rischio con il sottotitolo PER INVESTIRE IN TRANQUILLITA'!
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per anonimo (che ha inserito un commento del blog di Beppe Grillo): ho visto, grazie per la segnalazione. Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per Alessio: il lupo perde il pelo ma non il vizio. Sembri un politico, anzi sono convinto che tu sia proprio un fervente politico. Giri sempre le frasi come vuoi.
Per quanto riguarda l'oro ho sempre detto che NEI PROSSIMI 2-3 ANNI, NEI PROSSIMI 2-3 ANNI e NON ENTRO 2-3 MESI, ANDRA' A 150 DOLLARI L'ONCIA!
Per quanto riguarda il petrolio ho sempre detto che NEI PROSSIMI 4-5 ANNI, NEI PROSSIMI 4-5 ANNI e NON ENTRO 2-3 MESI, ANDRA' A 250 DOLLARI AL BARILE!
Anzi, proprio al riguardo, visto che leggi tutti i commenti ti SEGNALO LA RISPOSTA CHE AVEVO DATO AD UN LETTORE NEL GIUGNO 2008, NEL GIUGNO 2008 (FORSE NON TE NE SARAI ACCORTO, PERCHE' VEDI SOLO ED ESCLUSIVAMENTE QUELLO CHE TI INTERESSA). Ecco la domanda e la mia risposta.
Signor Calì, cosa ne pensa della previsione dell'euro a 1,75 dollari entro dicembre e cosa ne pensa del petrolio a 200 $ al barile entro fine anno?

Queste variabili potrebbero dare il colpo di grazia al sistema finanziario ed economico mondiale?

Francesco

28 giugno 2008 5.24


http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...
Per Francesco: non so se entro fine anno, ma vedremo questi prezzi. Tutti gli strumenti finanziari sono mossi grazie alla leva finanziaria: e sia per le valute che per il petrolio la leva condiziona la volatilità dei prezzi. E l'euro andare a 1,40 circa e poi ripartire, ad esempio.

Il problema dell'economia é la leva finanziaria: HANNO CREATO DANARO DAL NULLA. LA LEVA FINANZIARIA DARA' IL COLPO DI GRAZIA AL SISTEMA ECONOMICO E FINANZIARIO MONDIALE.
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

30 giugno 2008 0.41

Mi sembra evidente che quello che hai scritto non sia proprio corretto, Alessio.

Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per Alessio: ecco l'url dell'articolo, con i commenti.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/2008/06/ma-guarda-un-po-ci-sono-anche-altre.html

Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per Piero: sulle solidità delle banche singolarmente é difficile dare un giudizio, anche perché la vera situazione la conoscono le banche stesse, appunto e rilasciano le informazioni che più fanno comodo a loro. Il caso Lehman insegna: fino al giorno prima era condiderata un colosso, il giorno dopo Lehman ha dichiarato Bancarotta. Una cosa é certa: il sistema bancario é marcio.
Per quanto riguarda i franchi potrebbe essere un'ottima soluzione.
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

Giulia ha detto...

Salve Calì grazie per la risposta!
Sono a corrente del risarcimento dei 103,29€. Ma quello che mi chiedo è se conto Arancio e ing di riflesso sono sicure. Io da ingenuo ho pensato che non essendo su un c/c ma un conto di deposito se la mia banca fallisce apro un'altro conto e mi riverso i soldi dal conto arancio a quello nuovo. Il problema è: se Ing avesse problemi?
Benetazzo in un'articolo consigliava di investire nei conti di deposito tipo conto arancio

Carlo ha detto...

Mi associo alla domanda di Giulia a proposito della solidità di IngDirect. E poi volevo cortesemente chiederle cosa ne pensa dei Buoni Fruttiferi Postali Indicizzati che da tempo Beppe Scienza va consigliando. Ho letto alcuni dei suoi articoli che mi sono parsi interessanti ma non mi è chiaro quanto sarà il rendimento reale vista la variabilità di quotazione al momento dell'acquisto.
Lei che ne pensa?
Grazie

Giovanni1956 ha detto...

Per Alessio: ma vivi in Italia o sei all'estero?
Giovanni.

Anonimo ha detto...

Per Giovanni
Fai un commento sensa senso.
Che significa vivi in Italia o sei all'estero ?
Alessio ha fatto un commento misurato e ben argomentato.
Chi non vuole intendere non intende.
Paki

Anonimo ha detto...

Finalmente ottengo una risposta un po' migliore del solito "se è contento lei" o altre banalità del genere...

Rispondo a tono.
Mi scuso se da quello che ho scritto si è capito che le previsioni in questo sito fossero a due mesi... non è quello che volevo intendere... e soprattutto non è quello che ho letto in questo blog.

Quello che voglio ribadire, ed è dal mio primo intervento che lo ribadisco, è che se qualcuno ha paura di perdere denaro con i titoli di stato italiano, è un PAZZO se si mette a giocare (magari in leva) su oro, petrolio o forex!

Lo dico ancora in un altro modo. Anche se si è sicuri che l'oro andrà a 1500 entro i prossimi due anni, c'è comunque il rischio di perdere addirittura di più con l'oro in leva che con un titolo di stato in default! (Ricordo che i possessori dei titoli obbligazionari difficilmente perdono TUTTO, mentre in leva con l'oro, volendo, si può perdere il 100% in un paio di giorni...).

E chi scrive cose FALSE, per mettere paura sui titoli di stato e scrive che il petrolio andrà a 200 nei prossimi due-quattro anni, senza avvertire dell'enorme volatilità di questi strumenti o è un pazzerello anche lui, oppure ha qualche interesse...

E qui invito a rileggere tutti i DATI falsi sui titoli italiani, che sono riuscito ad evidenziare nei post passati...

Cmq sono perfettamente d'accordo che l'utilizzo non regolamentato della leva sia una piaga per il mondo intero... ma credo che lo dica anche Warren Buffett

Ciao,
Alessio

mikele ha detto...

Sapevo di questa tempesta imminente e mi sono salvaguardato per tempo, ma non del tutto perche ho anche comprato Eni a 21 che in questi giorni sta scendendo addirittura a 18 !.
Vabbe non mi preoccupo più di tanto per questo..

ma quello che non capisco di tutta questa crisi è l'apprezzamento del dollaro che causa un deprezzamento del petrolio (o è il contrario?). Non capisco perche l'economia americana che in questo periodo si sta indebitando fino al collo per salvarsi, abbia un dollaro forte che si sta apprezzando nei confronti di tutte le monete.
La domanda quindi è :
Come fa il dollaro, in questi giorni in cui si mette in discussione tutto il sistema economico americano, ad apprezzarsi su monete molto più solide?

Lorenzo ha detto...

Salve, scrivo per chiedere un consiglio. Circa 6 anni fa ho investito 5000 euro in obbligazioni alle poste tramite il pacchetto "VALORE PURO". Ora vorrei prendere tutto ed investirlo in Banca Etica in un'eventuale pacchetto di obbligazioni che finanzi le fonti rinnovabili. Secondo lei mi posso fidare di questa banca?

Anonimo ha detto...

Scusate, ma AIG è molto determinante per il prezzo del petrolio, o sbaglio?
E se fosse così, sarebbe corretto affermare che il prezzo del petrolio stia scendendo a causa di "speculazioni" di AIG che pur di ottenere liquidi raschia il barile e cerca di far tornare il prezzo a quote "reali"?

Anonimo ha detto...

salve sono Luca: mi associo alla richiesta di solidità di Ing/Conto Arancio, e ci aggiungo pure quella di Poste Italiane (c/c) e Axa assicurazioni settore vita (visto quel che succede oggi negli usa...)... grazie

Giulia ha detto...

Speriamo che il sign Calì risponda per farci dormire sonni tranquilli.
Intanto rilancio con un'altra domanda legata al post NOVITA' per i TUOI INVESTIMENTI:
Dice che per uno come me che non ha molta propensione al rischio è un buon investimento ossia ci sarà il capitale garantito?

Anonimo ha detto...

X Marco

Ti ho formulato male la domanda ed ora provo a spiegarmi meglio.
A)Nel mio post evidenziavo che i titoli Lehman Brothers nonostante il fallimento erano ancora presenti nell'elenco delle obbligazioni a basso rischio rendimento
B)aggiungo che Moody's (dopo il FALLIMENTO) ha declassato il rating di Lehaman B. da A2 a B3.
C)Questi che danno i rating non si sono accorti di un debito di soli 640 miliardi di dollari??
D)Visto che la crisi sembra aumentare in valore monetaria a suon di miliardi che non sembrano finire mai.
E)Che a suon di salvataggi con i soldi pubblici prima o poi il pozzo si prosciugherà.
F)Suppongo che se le banche come sostieni avranno pochi soldi agli sportelli ne avranno ancor meno avranno poca liquidità avranno per rinnovare l'acquisto di titoli di stato anche Austria e Germania o BEI.
G) Che il tesoro italiano ha ammesso che aveva 1000 miliardi investiti in derivati con Lehman e che quindi suppongo anche gli altri Stati avranno una situazione simile forse anche con più banche cosa a noi sconosciuta.
H) Che già oggi in Italia chi ha investito in polizze assicurative legate alla Lehman ha perso solo con un gruppo assicurativo circa l'80% di 160 milioni di euro che parebbe non saranno restituiti per contratto. Quindi altri soldi levati alla disponibilità della gente.
I) Che non capisco il perchè il dollaro si rafforzi con un'economia stile 1929 mentre l'oro che dovrebbe rappresentare il rifugio scende di valore.

Visto quanto sopra l'investimento in obbligazioni AAA (rating dato da questi che mi pare siano veramente a livello pagliaccesco) pone veramente al riparo o si corre il rischio di vedere i pochi risparmi congelati? E' forse meglio un box o la terra? Daltronde ad oggi nonostante sembrava che l'immobiliare dovesse scendere di brutto nella mia città non vedo i prezzi scesi di molto.

Duke Fleed

Anonimo ha detto...

Scusate nel post precedente (sopra) ho scritto nel punto G un dato sbagliato non sono 1000 miliardi ma 1 miliardo.

Il punto F và letto così:
Suppongo che se le banche come sostieni avranno pochi soldi agli sportelli ne avranno ancor meno per rinnovare l'acquisto di titoli di stato anche Austria e Germania o BEI

Duke Fleed

Sergio ha detto...

buongiorno Dottor Calì io ho i soldi alle poste rischio anch'io oppure hanno un sistema differente dalle le altre banche private?
mi scuso per la mia ignoranza.
grazie.
Sergio

Anonimo ha detto...

Ho scritto più volte che non ci sono osterie dove è posibile mangiare gratis, riferendomi al fatto che gli strumenti più sicuri sono quelli che rendono di meno, come nel caso delle bei e dei titoli italiani...

Dopo lo sconquasso della settimana scorsa, invece, ci sono delle obbligazioni della bei quotate sul mot, che rendono di più, dei titoli di stato italiano...

E' l'esempio della bei scadente 30.04.14 oppure di quella scadente il 13.05.15.

Dove è l'inghippo? Perchè dei titoli apparentemente più sicuri, rendono anche di più?

L'inghippo è che questi titoli sono:

- molto complicati (danno cedole in funzione dei tassi irs a 2 e 10 anni), ma con un tetto massimo, tanto che eventualmente saranno rimborsate prima del tempo... Il loro prezzo, quindi, può oscillare di molto...

- Per di più non sono liquide, ovvero comprarle e venderle ad un prezzo adeguato, non è immediato, come invece accade per i btp.

Quindi calcolare il rendimento non è molto semplice, si rischia di rimanere incastrati per via delle oscillazioni e per il fatto che sono poco liquide...
In momenti del genere si scappa dai titoli più complicati, rifugiandosi nei titoli più semplici e sicuri, partendo dai bund tedeschi, francesi, per finire con quelli italiani...

Tutto questo fa si che alcune bei rendono un po' di più di un titolo italiano...
Come si vede non è proprio gratis, bisogna comprenderne il funzionamento complicato, oppure credere a chi vi dice che rendono di più (ma fino a quale prezzo rendono di più? se le compro, ad esempio, a 84 invece che ad 82, sono ancora convenienti?)

Cmq a mio parere, una volta compreso come funzionano, sono un ottimo investimento, al posto dei titoli italiani, per i risparmi che non servono a breve... (ripeto, potrebbe non essere semplice venderle velocemente e a un prezzo giusto...)

Ciao,
Alessio

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per Giulia: in linea di massima posso dire che Ing e quindi il conto arancio rappresenta una buona soluzione, ma solo per chi é nuovo cliente, comunque. E sulla solidità di Ing non posso garantirti nulla, perché, come si é visto anche ultimamente, i bilanci delle banche vengono manovrati con molta facilità. I conti finanziari veri li conoscono solo loro: qui si tratta di crederci o meno. Chi controlla le banche sono sempre le banche, quindi....... ti consiglio di fare attenzione. Una buona soluzione potrebbe essere anche quella di portare qualche spicciolo all'estero, magari in Austria.
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per Carlo: per INg può vedere la risposta data a Giulia. Per quanto concerne i buoni postali, rispetto l'opinione del Prof. Scienza, ma non la condivido. Ritengo i buoni postali un pessimo investimento, sia in termini di rendimento (dal sito delle poste può verificare i rendimenti) che, soprattutto, in termini di sicurezza.
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

Giulia ha detto...

Grazie per la risposta

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per Alessio: ti ribadisco il fatto, e ti avevo già risposto in merito, che in questo momento particolare il mio consiglio é di proteggere il capitale (e per farlo preferisco consigliare Obbligazioni Bei e/o Titoli di Stato Germania e Austria e/ o ETF monetari).
Da questi investimenti una persona potrebbe ricavare un 4% all'anno circa. Bene, questo 4% lo può tenere, naturalmente. Altrimenti, questo 4% lo potrebbe investire in strumenti finanziari rischiosi. E magari farlo con la leva finanziaria, rischiando solo il capitale versato a fronte di un gaudagno che potrebbe essere illimitato.
Magari prova a non usare lo stile dei politici... che devono dire sempre le stesse cose.
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per mikele: le oscillazioni sulle valute sono molto forti in questo periodo. Forse rispondo in ritardo, ma il dollaro ha ripreso a perdere nei confronti dell'euro. Anch'io comunque mi aspettavo un ribasso del dollaro fino a 1,40. Ma il mercato delle valute é molto complesso. E la speculazione é all'ordine del giorno sul Forex, il mercato delle valute.
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per Lorenzo: i soldi dalle poste é meglio che li tolga il prima possibile. Poi sulla Banca Etica non saprei essere preciso. Mi può dare informazioni più precise su questo tipo di investimento? Magari qualche sito dove prendere informazioni.
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per anonimo (Scusate, ma AIG è molto determinante per il prezzo del petrolio, o sbaglio..): perché il prezzo del petrolio dovrebbe essere condizionato da Aig? Mi può spiegare questo concetto?
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per Luca: su ing e poste ho già risposto nei precedenti commenti. Veda se queste risposte le possono andare bene, altrimenti mi chieda pure. Su Axa rispondo che é meglio non fidarsi tanto, in questo momento, di ciò che viene detto sui bilanci delle banche e/o delle assicurazioni. Perché é tutto pilotato. E i prodotti assicurativi sono poco trasparenti...
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per Giulia: il servizio di cui parlavo sul post NOVITA' PER I TUOI INVESTIMENTI non é assolutamente a capitale garantito. A breve, comunque, darò tutte le informazioni necessarie. E si tratterà di un servizio MOLTO TRASPARENTE. Uno o due giorni al massimo e tutto sarà pronto.
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per Duke Fleed: sulla terra sono d'accordo. Ottimo investimento. Per quanto concerne l'immobiliare ritengo che fra un anno e mezzo due ci saranno delle occasioni di acquisto molto favorevoli, per chi ha, ovviamente, la disponibilità. Aste fallimentari e pignoramenti saranno le parole più usate....
Per quanto riguarda i Titoli di Stato Germania e Austria tutto é possibile, per carità. Ma continuo a preferirli rispetto a tutti gli altri Stati.
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

Anonimo ha detto...

Magari prova a non usare lo stile dei politici... che devono dire sempre le stesse cose.
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.


Ho imparato qui a dire sempre le stesse cose...


Alessio

Anonimo ha detto...

good start