lunedì 29 dicembre 2008

Petrolio: STRAORDINARIA OPPORTUNITA'!


Di Marco Calì, consulente finanziario indipendente, nato a Zurigo (Svizzera) il 22 settembre 1970.


Gentile lettrice e gentile lettore, il prezzo del petrolio si trova sotto i 40 dollari al barile.
Circa 6 mesi fa per comprare un barile di petrolio erano necessari oltre 140 dollari! Il massimo delle quotazioni é stato di 147 dollari al barile.


Ti faccio presente che da 147 a 40 la % é del - 72,79%, mentre da 40 a 147 la % é del + 267,50%.
Il petrolio é, finanziariamente parlando, una commodity ovvero una materia prima. E le commodities (materie prime) le puoi comprare presso la tua banca! Presso la tua banca! Presso la tua banca! Presso la tua banca!


Questi prezzi attuali rappresentano UN'OPPORTUNITA' UNICA. Te lo ripeto: IL PREZZO DEL PETROLIO, ATTUALMENTE, RAPPRESENTA UN'OPPORTUNITA' UNICA.
Gli strumenti finanziari che puoi utilizzare, per investire sul petrolio, sono diversi ...... dipende da te.


Visita il mio blog su http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/ .......... é più facile trovare un ago in un pagliaio che sentire un politico parlare male di una banca!


P.S. Ho cancellato, per errore, la cartella delle e-mail di persone che mi avevano chiesto chiarimenti circa la strategia d'investimento sul petrolio da me creata, definita "oro nero".
Vi chiedo di reinviarmi l'e-mail a: marcocali@sapienza-finanziaria.com
Scusate per l'inconveniente.

14 commenti:

Anonimo ha detto...

Ottimo articolo Sig. Cali' condivido pienamente!Attendiamo ora qulche coniglio che venga a gettarle discredito.CONIGLI CI SIETE?

Anonimo ha detto...

Intanto l' oro silenziosamente e senza dare troppo nell' occhio sta' salendo....Sigra.rossella si ricorda il consiglio?

Anonimo ha detto...

Crude Oil Feb 09( NY Mercantile: CLG09.NYM
Ultimo scambio: 38,31

Anonimo ha detto...

L'Ultima Bolla

Oramai è chiaro. L'ultima bolla da gonfiare rimasta era quella dei titoli di stato. Si sta gonfiando che è una meraviglia. Una bolla che sta tirando nel pentolone tutti quelli che cercano una via d'uscita a questa situazione. E che non hanno altre vie d'uscita.

In questo mondo di carta con regole ben precise dettate da chi la carta la stampa e la impone per legge, non rimane infatti altro da fare che provare a salvarsi saltando dalla padella alla brace. I signori che comandano hanno spianato la strada. Con tutti i loro trucchi degni dei signori delle tre carte (dalla propaganda deflazionistica, alla "gestione" dei prezzi delle materie prime via strumenti derivati, etc etc) rendono quel saltino il più facile e comodo possibile.

Anonimo ha detto...

Oro: in 2008 guadagna 4%, cresce per ottavo anno consecutivo
di ANSA
Nel 2009 possibile nuova crescita grazie a perdurare della crisi
(ANSA) - ROMA, 31 DIC - Successo anche quest'anno - ed e' l'ottavo consecutivo - per l'oro, il bene rifugio nei periodi di crisi: nel 2008 ha guadagnato il 4%. Le quotazioni hanno anche segnato a marzo un record assoluto: 1.032,70 dlr l'oncia. Nel solo mese di dicembre le quotazioni dell'oro sono aumentate del 13%. Il perdurare della crisi economica e le tensioni geopolitiche potrebbero consentire alle quotazioni dell'oro un'ulteriore crescita anche nel 2009. E' quanto stimano analisti interpellati da Bloomberg.

Anonimo ha detto...

UN AFFARE DA 60 MILIONI - Secondo l'Unione Nazionale Consumatori (Unc) saranno comunque circa sei milioni gli italiani che festeggeranno l'ultimo dell'anno con petardi e fischioni, per una spesa complessiva di circa 60 milioni di euro. (ANSA).
e vaiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

Anonimo ha detto...

Crude Oil Feb 09( NY Mercantile: CLG09.NYM
Ultimo scambio: 38,31

30 dicembre 2008 8.38

Petrolio greggio
$41.00
▲1.97 5.05%

Anonimo ha detto...

GOLD

882.30$ +8.70%

Anonimo ha detto...

Complimenti al grandissimo Alessio grande guru meteorologo come aveva previsto a padova sta' nevicando.
BUON 2009 A TUTTI.

Anonimo ha detto...

Anonimo Anonimo ha detto...

Crude Oil Feb 09( NY Mercantile: CLG09.NYM
Ultimo scambio: 38,31

30 dicembre 2008 8.38

Petrolio greggio
$41.00
▲1.97 5.05%

31 dicembre 2008 11.09

Petrolio greggio
$45.87
▲3.21 7.53%
12:30 PM EST - 2009.01.02

Anonimo ha detto...

Petrolio greggio
$48.64
▲2.30 4.96%

Anonimo ha detto...

Petrolio greggio
$49.26
▲0.45 0.92%

Anonimo ha detto...

Petrolio greggio
$42.87
▼5.71 11.75%
petrolio in picchiata!
listini americani in picchiata!
come andra' il 2009?

Anonimo ha detto...

Certo che scrivere in un blog dove ci sono delle persone che danno del coniglio a quelli che non si firmano, ma lo fanno da anonimi (si veda il primo di questi commenti) è veramente un'operazione impossibile, però persevero in un impeto di masochismo...

Ammiro Calì che riesce a far diventare un successo anche una sconfitta sonora come il -72.79% sul petrolio!!!!

Quale promotore finanziario, dopo aver suggerito per mesi un investimento e dopo che questo suggerimento ha portato a delle CLAMOROSE perdite in pochissimo tempo, riesce ancora a vendere la sua consulenza?

Oddio, forse tutti i bancari negli ultimi 10-20 anni ci sono riusciti altrettanto bene... ma secondo voi sono solo i bancari ad essere cattivi...

Cmq ribadisco sempre il mio punto di vista.

Le previsioni, giuste o sbagliate non mi interessano più di tanto.
Io cerco di guardare meglio le premesse.

Ad esempio.
Qualcuno (Calì ormai non mi risponde più, ma la domanda sarebbe rivolta a lui) potrebbe dirmi quali sono i rischi di controparte dei vari strumenti sul petrolio?

E' vero che gli etc hanno un rischio controparte? Cioè se l'emittente dell'ETC fallisce, si perde tutto, anche se si sta guadagnando il 267.50%?
E' vero che gli etc sul petrolio presenti in Italia sono tutti di AIG (io non ne ho trovati altri)...

Possibile che sono solo i titoli di stato italiani ad essere pericolosi?
E se AIG fosse fallita a settembre, come stava per accadere?

E gli etf legati al petrolio, in cosa investono? Quali sono i rischi?

Ciao,
Alessio

P.S.
A Padova ha cominciato a nevicare prima della fine dell'anno, ma questo non fa di me un meterologo e non rende vera la mia affermazione che "Padova è la città più a nord di tutta l'Italia".
Aver preso una decisione su questa affermazione rimane cmq una stupidaggine. Ad esempio, avrei potuto comprare 1000kg di sale per sciogliere la neve.
In questi giorni ne avrei usati un po', ma alla lunga credo che me ne sarebbero rimasti parecchi nella dispensa...