lunedì 9 febbraio 2009

Unicredit consiglia l'acquisto di Buzzi: ma che carini! L' insider trading e l' aggiottaggio .....!


Di Marco Calì, consulente finanziario indipendente, nato a Zurigo il 22 settembre 1970 e residente in provincia di Padova.


Gentile lettrice e gentile lettore, alle banche é concesso dare dei giudizi su altre società.

E' il caso di Unicredit Mib (?), proprio oggi, consiglia l'acquisto di Buzzi Unicem. Puoi verificare questa fonte cliccando qui.

Si tratterà sicuramente di un consiglio spassionato, eh.


Appena letta la notizia sono andato sul sito della Consob e ho controllato gli azionisti rilevanti di Buzzi Unicem.

Il primo azionista rilevante di Buzzi Unicem é BARCLAYS GLOBAL INVESTORS UK HOLDINGS LTD con una quota del 5,002%.

Poi sono andato a controllare gli azionisti rilevanti di Unicredit S.p.A.

E ho notato che fra gli azionisti rilevanti di Unicredit S.p.A. c'é, con una quota del 2,003% BARCLAYS GLOBAL INVESTORS UK HOLDINGS LTD.


Non é sicuramente insider trading (abuso di informazioni privilegiate) e nemmeno aggiotaggio: é certamente un'operazione trasparente. Banca d'Italia, Consob, Patti Chiari, Abi, etc. avranno controllato che sia tutto in regola, ci mancherebbe!


Visita il mio blog su http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/ ........ é più facile trovare un ago in un pagliaio che sentire un politico parlare male di una banca!








32 commenti:

Anonimo ha detto...

Ora risponderà qualche guru e ti dirà che l'insider e l'aggiotaggio non c'entra.
E che queste notizie sono arcinote.
Ma commentano sempre dopo........ proposte non ne fanno mai.
Alessandro.

Anonimo ha detto...

Ma la bei dell'articolo di qualche giorno fa esiste o no?

Insomma, qui si parla sempre delle magagne delle banche e dei loro conflitti di interesse... Giustissimo...

Ma non sarebbe bello fare chiarezza ANCHE sulle magagne che vengono scritte qui?

Si cerca chiarezza, mica si pretende infallibilità...

Anonimo ha detto...

il codice ISIN é: XS0230228933. Mi sembra di avere visto questa obbligazione ..............

Anonimo ha detto...

C'è chi ha consigliato nei giorni scorsi Tiscali e chi ora consiglia Buzzi.
Io - che sono il guru invocato da Alessandro – consiglierei Azimut.

Anonimo ha detto...

Ora questo signore (senza mettere il nome) consiglia Azimut.

Se Azimut salirà allora commenterà ancora (sempre senza nome) altrimenti non commenterà più.

E ovviamente questo signore non avrà investito sulle azioni, anzi sarà uscito ai massimi........

Anonimo ha detto...

azimut 4,21 oggi...... per la cronaca azimut era arrivata ad oltre 13 euro nel luglio 2007

Anonimo ha detto...

Il signore che consiglia Azimut si chiama Francesco (CH)

Anonimo ha detto...

Azimut oggi : 4,21
Azimut 21.11.08 : 2,955
Variazione + 42,5 % ca.

Anonimo ha detto...

Per Anonimo.
" Ora questo signore (senza mettere il nome) consiglia Azimut. ecc. "


Rileggiti quello che hai scritto e vedi se capisci qualcosa di quello che hai detto (specialmente l'ultima frase )!
Francesco (CH)

Anonimo ha detto...

azimut vende fondi... i fondi sono feccia ......

Anonimo ha detto...

Coniglio firmati

Anonimo ha detto...

Da più di qualcuno è stato chiesto l’ISIN della BEI che ha consentito ad una certa signora di conseguire il rendimento del 10 % .

Che un anonimo qualsiasi risponda “…Mi sembra di avere visto questa obbligazione .............. ” è ridicolo ed offensivo per i partecipanti al blog che si aspettavano una risposta puntuale e precisa da chi aveva dato l’informazione dell’ottimo investimento della signora.

Tra l’altro sono state chieste da qualcun altro anche le date di inizio dell’investimento e del disinvestimento, fondamentali per fissare il lasso temporale in cui è stata realizzata la performance.
Ma anche a questa domanda non è stata fornita risposta.

Anonimo ha detto...

Azimut oggi : 4,21
Azimut 21.11.08 : 2,955
Variazione + 42,5 % ca.

Dove c'era scritto nel novembre 2008 di comprare azimut? Quale banca l'ha consigliata? In che sito si può trovare il consiglio?

Anonimo ha detto...

ECCOTI LE RISPOSTE SU AZIMUT.

Raccomandazioni - Deutsche Bank su Azimut e Banca Generali, tagliati i target price
Commenta la notizia
15-12-2008 16:02
di Redazione
La banca d'affari tedesca Deutsche Bank ha limato il target price di Azimut e di Banca Generali, portandolo rispettivamente a 6 euro e a 4,3 euro, Il giudizio sulle due compagnie è "Hold" (mantenere).




MARKET TALK: Azimut, C.Lombarda conferma rating buy
03/10/2008 15.20
MILANO (MF-DJ)--Cassa Lombarda conferma il rating buy e il target price
di 7,3 euro su Azimut H. in quanto considera solida la situazione

Francesco (CH)
ovvero il GURU ( per Alessandro, poverino)

Anonimo ha detto...

Consigli per gli acquisti :
1. tiscali
2. buzzi
3. azimut
E come la mettiamo con l'insider trading e l'aggiotaggio ?

Anonimo ha detto...

Titolo: Azimut Holding
Emittente: Deutsche Bank
Data: 25/10/2007
Giudizio: Hold
Target price: 13.00 euro

Anonimo ha detto...

Titolo: Azimut Holding
Emittente: Deutsche Bank
Data: 25/10/2007
Giudizio: Hold
Target price: 13.00 euro

Anonimo ha detto...

16-01-2008 11:15 - Merrill Lynch ha confermato il rating buy su Azimut Holding. Dopo gli ottimi risultati presentati ieri dalla società guidata da Pietro Giuliani.

Gli esperti continuano a ritenere il titolo sottovalutato, ma in virtù della debolezza dei mercati finanziari hanno ridotto le loro stime tra l'1 e il 2%. Il target price rimane invariato a 11,5 euro. Alle 11:10 il titolo in Borsa segna un +0,59% a 8,235 euro.

Anonimo ha detto...

Titolo: Azimut
Emittente: Deutsche Bank
Data: 16/12/2008
Giudizio: Hold
Target price: 6.00 euro

Anonimo ha detto...

Febbraio 2007

Mediolanum: dopo Deutsche Bank e Cheuvreux anche Ubs alza il target price

Gli analisti di Ubs hanno ritoccato il prezzo obiettivo di Mediolanum. Il
broker svizzero ha alzato il target price a 7,2 dai precedenti 7 euro. Ieri
sulla compagnia guidata da Ennio Doris si sono espressi anche gli esperti di
Deutsche Bank e di Cheuvreux. Quest'ultimi hanno aggiornato la loro
valutazione dell'azione portandola a 7 euro dai precedenti 6,8 euro e
reiterato la raccomandazione "outperform".

Anonimo ha detto...

Adnkronos) - Il Comitato Governance di Unicredit conclusosi poco fa, 'ha preso atto della volonta' della maggioranza dei soci di confermare Alessandro Profumo e Dieter Rampl 'ai vertici della banca'. A riferirlo, al termine della riunione e' stato Vincenzo Calandra Buonaura, rappresentante di Carimonte Holding. Il prossimo cda di Unicredit, ha aggiunto l'avvocato, avra' 23 componenti.

Unicredit conferma il suo rialzo dopo la notizia della conferma di Alessandro Profumo e Dieter Rampl. Il titolo poco prima della chiusura sale infatti del 5,12% a 1,414 euro.

Anonimo ha detto...

Che strano: Tiscali ..........

Anonimo ha detto...

Ho comprato le tiscali. In banca mi avevano detto di non farlo. Risultato: ho guadagnato in borsa! Era da più di un anno che non mi succedeva. Grazie Marco.
Rita.

Anonimo ha detto...

Io ho comperato le Azimut, in banca me l'avevano consigliato. Ho guadagnato il 25 %.
Grazie Banca
Francesco

Anonimo ha detto...

Per Francesco: anche a me piacerebbe avere questi segnali di acquisto. Può segnalarli in anticipo? E' sempre un piacere conoscere chi lavora bene.
Una domanda: può dire a quanto ammonta il suo conteggio plusvalenze/minusvalenze?
Bruno.

Anonimo ha detto...

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/2007/10/dal-marzo-2003-al-luglio-2007-i-mercati.html

ottobre 2007.....

Anonimo ha detto...

Per Bruno.

Mi dispiace ma non posso soddisfare la tua richiesta.

Finora non ho fatto, e nemmeno farò in futuro, segnalazioni per il semplice motivo che non ho pretesa di essere consulente indipendente.
Sono un privato che si limita a leggere raramente questo blog , mentre consulta con assiduità siti finanziari - dei quali non faccio i nomi per evitare la bagarre di ilarità, stupidità e volgarità che caratterizza i supporters di questo blog – che reputo molto interessanti e che puoi reperire facilmente sul web.
Ovviamente ti posso dare solo il consiglio di non prendere per oro colato tutto quanto questi siti finanziari riportano ( molti sponsorizzati da banche o altre istituzioni finanziarie ), perché o per interesse di parte o per altri motivi ( non necessariamente subdoli ) possono indurti in errati investimenti.
Leggi, documentati, datti una strategia di fondo, interpreta, dai sfogo al buon senso, se puoi confrontati con una persona fidata e di spessore, e vai : non sempre andrà bene, ma mediamente potrai fare buoni investimenti.
Ritengo fondamentale una buona preparazione di fondo matematico-statistica tua o della persona con cui decidi di confrontarti.

Un ultimo consiglio, se posso e se vuoi, diffida delle fonti di informazione che :
1. usano toni trionfalistici,
2. si ritengono portatori di verità assolute,
3. usano tecniche di comunicazione che si fondano sulla paura,
4. si avvalgono di sostenitori di parte che assolvono la figura del “ compare “ anziché di veri estimatori.

Buoni investimenti, ma attenzione : il mio consiglio delle Azimut va preso con le dovute cautele perché il titolo è già cresciuto molto ma secondo me, che non sono nessuno, credo che qualche altro margine di crescita ci può essere.

Francesco

P.S. Ho riportato un'altra volta a titolo di esempio le performances conseguite. Per gli sberleffi ricevuti e quant’altro mi risparmio di farlo.

Anonimo ha detto...

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/2007/10/dal-marzo-2003-al-luglio-2007-i-mercati.html

ottobre 2007.....


SI TRATTA DI NOTIZIE PREISTORICHE, CHE NON DICONO NULLA DI INTERESSANTE E CHE OGGI NULLA AGGIUNGONO AI CONSIGLI PER GLI ACQUISTI CHE VENGONO DATI NEL FEBBRAIO 2009

Anonimo ha detto...

Per l'ultimo anonimo: certo, ha ragione. E' preistoria, certo. Ha ragione.
Ma come mai non dice chi é?
Alessandro.

Anonimo ha detto...

Per Alessandro.

Perchè quel che interessa è la sostanza e non la forma, tanto più se la forma è solo virtuale, come succede nel web.

Che tu sei un Alessandro virtuale che valore può avere ?
Ha più valore quello che dici che non è virtuale ma è reale.

N'est pas ?
(come diciamo noi svizzeri)
Firmato
Francesco (CH)

P.S. CH sta per Cantoni Elvetici e non per l'italiana Chieti.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per Alessio, Nello, Makié, Paco, altri e anonimi vari che richiedono informazioni circa l'obbligazione Bei della signora Francesca.

L'obbligazione é una Bei, scadenza 15/10/2015, cedola 3,125%, codice ISIN XS0230228933. L'acquisto, la signora Francesca lo ha eseguito, verso la fine del maggio 2008 a 90. Ho sbagliato a non dire che la signora ha dovuto "pagare" (rateo) una parte di cedola e quindi la cedola stessa é inferiore di un punto % circa rispetto al 3,125% e non al 3%, come ERRONEAMENTE RIPORTATO. HO ERRONEAMENTE MESSO UN ANNO FA CIRCA: L'OPERAZIONE, in oggetto, SI E' SVOLTA NEL MAGGIO 2008! Mi sono sbagliato perché ci sono anche altre signore che questa obbligazione l'hanno comprata: chi 1 anno fa a 93 , chi 6 mesi fa a 90 ........
Non cambia invece il profitto sulla differenza tra il prezzo di acquisto e quello di vendita, per la signora Francesca.

GRAZIE a tutti per avermi segnalato questo errore. Se ne trovate altri, scrivetemelo pure. Non mi arrabbio, eh. SBAGLIO OGNI GIORNO A FARE QUALCOSA, FIGURATEVI SE NON POSSO AVER SBAGLIATO A SCRIVERE QUALCOSA.

Buona giornata, scusate e GRAZIE ANCORA!
Marco Calì, consulente finanziario indipendente.

Anonimo ha detto...

Finalmente un ammissione di errore!!!!
E che ci voleva!!!!
Se questa dichiarazione fosse avvenuta subito sarebbe bastata...

Il problema è che avviene dopo un bel po' di tempo, dopo un bel po' di richieste e SOLO quando non sono solo io che chiedo lumi!!!!!!!

In pratica, finchè sono solo io che evidenzio le scorrettezze, vengo tranquillamente ignorato... se il "malumore" si comincia a diffondere, allora è il caso di dare una risposta....
Ne deduco che anche tutte le altre mie affermazioni sono corrette... Calì lo sa, ma non mi risponde solamente perchè non sembra che questo lo disturbi...

Cmq non basta, non è ancora sufficiente!
Sarebbe carino che spiegasse il motivo per cui questa bei è cresciuta così negli ultimi mesi (non voglio nemmeno controllare se i dati che ha messo adesso sono corretti, suppongo di si)...
E' una magia delle bei?
O la stessa cosa sarebbe riuscita ANCHE CON UN BANALISSIMO BTP di analoga durata, visto che è il BANALISSIMO EFFETTO DEI TASSI IN RIBASSO sui titoli lunghi?
E se i tassi si dovessero rialzare, cosa accadebbe alla bei della signora francesca? Continuerebbe a guadagnare così facilmente?

Messa così, anche dopo le doverose scuse, è ancora UNO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE!!! UNO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE!!! UNO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE!!!
Noto che di allodole ce ne sono molte, quindi comprendo il suo modo di lavorare, anche se, ovviamente, non lo condivido...

Poi, puo' anche scrivere che preferisce lavorare con le bei perchè ha paura che lo stato italiano possa avere problemi, perchè ha un debito alto, perchè nelle città ci sono già i militari... ci sono tanti motivi VERI ed opinioni più o meno condivisibili...

Visto che ha cominciato ad ammettere i suoi errori, forse, anche se con ancora più ritardo, sarebbe il caso di CHIEDERE SCUSA anche su altri punti (cominciamo con quelli più semplici):
- non è vero che l'italia è il paese con il rating più basso dell'europa a 25 (non ha il rating più basso nemmeno nell'europa a 15 che ha adottato l'euro)
- non è vero che sono solo gli italiani dementi e ignoranti che acquistano i titoli di stato italiani
- non è vero che l'italia ha il rating uguale a quello del botswana

Anzi visto che ci siamo chiarisca una volta per tutte che IL RATING NON E' UNO SOLO... e ammetta che OGNI VOLTA che nel blog ha usato il rating dell'italia, ha utilizzato solo quello di S&P perchè è quello più "basso"...
I rating di praticamente tutti gli stati sono dati da almeno tre agenzie, che danno giudizi DIFFERENTI e che usano DUE scale diverse!

Ripeto che i miei giudizi molto negativi non sono rivolti a Calì persona (non lo conosco), e nemmeno a Calì consulente (non mi avvalgo della sua consulenza), ma semplicemente a quello che trovo scritto sul blog...

Alessio