mercoledì 1 aprile 2009

Patti Chiari: che fatalità, il numero delle banche é diminuito! Che ci sia qualcosa di strano? Chissà...


Di Marco Calì, consulente finanziario indipendente, nato a Zurigo (Svizzera) il 22 settembre 1970 e residente in provincia di Padova (Veneto, Italia).


Gentile lettrice e gentile lettore,

ho notato, CON GRANDE SORPRESA, che il numero delle banche aderenti a Patti Chiari é sceso da 167 a 104!


Ciò significa che tante banche hanno cambiato idea, rinunciando di fatto a mantenere gli impegni assunti al momendo della loro adesione a questo "consorzio", appunto: che fatalità!

Forse vuol dire che ciò che pavoneggiavano poco tempo fa non é più valido oggi? Chissà!

Fai tu le tue considerazioni al riguardo. A me sembra abbastanza chiaro così.



Ti ricordo che PattiChiari si propone di promuovere l'educazione finanziaria in Italia!!!!


Ti faccio notare che nel loro sito alla voce "Obbligazioni a basso rischio" viene detto che PattiChiari predisporrà un nuovo portale informativo sugli strumenti finanziari, operativo dal mese di marzo 2009, che ha l’obiettivo di essere uno strumento educativo semplice e una fonte di informazioni elementari, pubbliche, oggettive, facilmente consultabili anche dai consumatori meno esperti.

Siamo in aprile e marzo é già passato.............


Gli avvocati, con i quali collaboro per questioni bancarie" mi hanno detto che ci sono molte persone che stanno chiedendo dei risarcimenti alle banche, perché non si sono comportate proprio come "un buon padre di famiglia".

Il "buon padre di famiglia", generalmente, deve far rispettare delle regole ma non opera in conflitto di interessi.

Tra l'altro il "buon padre di famiglia" non deve rispettare il budget........



Se dovessi ritenere che la tua banca e/o il tuo promotore finanziario ti abbiano "tirato un bel pacco" ti consiglio di guardare bene tutta la documentazione in tuo possesso.......


Se vuoi puoi anche avvalerti del supporto di http://sapienza-class-action.blogspot.com/ .... gutta cavat lapidem!


Puoi, gratuitamente, inviare un'e-mail di informazioni a edoardinchiarin@yahoo.it esponendo il tuo caso: più dettagliata sara la tua descrizione dei fatti tanto più sarà precisa la risposta.

A quel punto ti faremo sapere se riteniamo sia il caso di inviarci i documenti per una valutazione generale: se poi tu vorrai avvalerti di "sapienza-classaction-banca" ti comunicheremo il costo del servizio.

Ma per informazioni, ripeto, non hai nessun costo!
E, qualora decidessi di chiedere il nostro supporto, potrebbe essere che una piccola spesa, per te, potrebbe rivelarsi l'investimento più importante della tua vita! Non perdere tempo!


Se invece non ti dovesse interessare verificare la documentazione in tuo possesso (ti ricordo che puoi verificare i contratti anche da solo o magari tramite qualche persona che ha un po' di dimestichezza con il settore bancario; ho visto che anche nel blog ci sono persone che commentano e che dicono di offire consulenze gratuite) ti faccio un grosso in bocca al lupo.


Visita il mio blog su http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/ ....... é più facile trovare un ago in un pagliaio che sentire un politico parlare male di una banca!





76 commenti:

Anonimo ha detto...

Buongiorno sono Paolo. Vi comunico che sono stato trasferito ad altro impiego: non ho rispettato il budget che Calì mi aveva imposto. Ora devo andare nelle piazze a divulgare i contenuti delle iniziative. Con qualsiasi temperatura: freddo o caldo.
Ma non ho più scusanti: é l'ultima chanche.
Anche per il nuovo impiego ho un budget da rispettare. Speriamo che vada meglio.
Altrimenti Calì mi licenzia.

Anonimo ha detto...

Buongiorno a tutti! Sono Agata,una nuova assunta da Calì. Ho firmato un contratto di lavoro e il mio datore di lavoro mi ha imposto il budget. Devo far sì che gli iscritti diventino da oggi (753)ed entro luglio 2009, 1.000.000 (UNMILIONE!).
Devo dire che già dopo cinque minuti da quando sono stata assunta Calì mi ha chiamato e detto: "muoviti, cosa pensi di fare: devi far aumentare gli iscritti, caprona; altrimenti ti mando a lavorare in un'altra regione".

Vi sembra un comportamento corretto?
C'é qualcuna o qualcuno di voi che lavora con il budget?
Vi trattano in questo modo?
Vi hanno mai minacciato di allontanamento?

Fatemi sapere per favore.


Intanto girate questo link ai vostri amici e conoscenti o mandategli un'email:

http://www.facebook.com/group.php?sid=2340436be371afc5015c7e41be19c797&gid=63712605825

Vuoi aderire perché Banca d'Italia diventi di proprietà del popolo?

Agata

Anonimo ha detto...

Ma allora quello che dicevano di patti chiari non é più valido? Quando ero andata in banca mi avevano parlato e forse anche fatto firmare qualcosa di patti chiari. La banca mi aveva detto che era un servizio per il cliente. Ora che la mia banca é uscita da questo elenco cosa posso fare? C'é qualcuno che mi può aiutare? Mi rivolgo a quelli che dicono che forniscono consulenze gratuite. Fatemi sapere e grazie.
Alessandra

Anonimo ha detto...

Per Agata: pazzesco il comportamento di Calì.
Io lavoro per una banca ed il mio budget é quello di fare polizze con caricamenti del 5% ad esempio; oppure di far sottoscrivere fondi comuni di investimento dove ci sono le commissioni di gestione al 4% ANNUO; oppure solo di fare mutui con uno spread del 2%; oppure di far sottoscrivere strumenti derivati alle aziende; oppure di far sottoscrivere delle obbligazioni a capitale garantito con commissioni del 15%.
Ma la mia banca non si comporta mica come Calì.
Ti consiglio di licenziarti e di venire a lavorare in banca.

Anonimo ha detto...

Sig. Calì, la prego di informarsi prima sui motivi per cui alcune banche hanno ritirato la loro adesione a Patti Chiari, dopodichè potrà dare una esaustiva informativa sull'argomento.

Lanciare la notizia senza cognizioni esatte, fare semplicistiche allusioni e tirare conclusioni sulla base di giudizi del tutto personali, per poi offrire i servizi di avvocati mi suona tanto di : PUBBLICITA'.

Regards

P.S.
Vabbè che bisogna pure campà, specie con i tempi che corrono.
Ma così si tira a campà agendo sullo stesso stile di chi lei critica.

Maria ha detto...

Scusi Regards: ma secondo lei come mai alcune banche hanno ritirato la loro adesione a pattichiari? Non ho capito il senso del suo discorso.
La ringrazio.

Maria.

Anonimo ha detto...

Anch'io non ho capito il senso di quello che ha detto Regards.
Bruno.

Anonimo ha detto...

Il senso del mio discorso è che se si vuole commentare la notizia ( peraltro di parecchi giorni fa ) del ritiro di alcune banche da Patti Chiari, bisogna dare consistenza al commento con argomentazioni oggettivamente valide e non con illazioni personali.

Quindi mi domando : il commentatore del fatto è a conoscenza dei motivi che hanno indotto alcune banche a ritirarsi dall'iniziativa Patti Chiari ?

Se questi motivi non li conosce, come in effetti non conosce ed è del tutto evidente dal tenore dello scritto, è' inutile fare solo illazioni e insinuare sospetti per creare intorno alla notizia un alone di infondato mistero.

Ad es. è come se io volessi commentare la notizia della cooperazione Fiat-Chrysler facendo allusione a manovre misteriose o facendo illazioni del tutto personali sui contenuti dell'accordo, senza conoscerli, solo allo scopo di creare disorientamento nei lettori.
Che valore possono avere questi miei commenti ?
Solo di PUBBLICITA'.
Ad es. posso avere interesse a screditare la Fiat per proporre i miei servizi.
( Che bisogna fa pe' campa'!!! )

Regards

P.S.
Regards è il mio modo di salutare in inglese, non è il mio nome. Comunque serva pure ad identificarmi.

Anonimo ha detto...

Come volevasi dimostrare Regards non da risposte. Lei a conoscenza del fatto sul perché le banche siano uscite da patti chiari. Sì O NO? NON LE SEMBRA DI FARE ILAZIONI ALTRIMENTI?
Bruno.

Anonimo ha detto...

Agata e Paolo, preoccupatevi del budget che vi ha imposto il Cavaliere.
Passare dal 43 % al 51 % dei voti è un bel budget che impegnerà un bel pò chi è in quota PDL, ma impegnerà anche i leghisti che saranno obbligati a porsi un loro budget in funzione anti-budget del Cavaliere.
BUON LAVORO !

Anonimo ha detto...

X BRUNO
Io non conosco i motivi per cui alcune banche sono uscite da patti chiari, ma nemmeno ho scritto nulla sull'argomento.
Mi sono solo limitato a fare alcune considerazioni dopo che ho visto che il sig. Calì, SENZA CONOSCERE I MOTIVI COME ME, si è messo a pontificare sull'argomento, creando misteri e inquietanti interrogativi che probabilmente non hanno fondamento.
CHI DEVE PRIMA DI TUTTI DOCUMENTARSI E PROPORRE QUALCOSA E' CHI INTRODUCE L'ARGOMENTO, NON CHI - COME ME - SI LIMITA A RISPONDERE O A CHIEDERE CHIAREZZA.

Io, sig. Bruno, le consiglierei di astenersi per un pò di tempo dall'intervenire nelle discussioni.
Ogni volta che scrive qualcosa dimostra sempre più la sua insufficienza.

Anonimo ha detto...

I miei commenti possono essere insufficienti, é vero Regards. I suoi invece sono ottimi. Complimenti, é vero, i suoi commenti sono ottimi.
Bruno

Anonimo ha detto...

FINANZA&MERCATI
ILSOLE24ORE.COM

Banche, diversi istituti
escono da Patti Chiari


PattiChiari perde i pezzi. Il consorzio nato nel 2003 su impulso dell'Abi negli ultimi mesi ha perso circa un terzo dei suoi aderenti: da 150 a circa 100 banche, secondo quanto risulta a Radiocor. Le defezioni, spiegano fonti finanziarie, si spiegano con i nuovi obblighi imposti dalla riforma della governance decisa a fine ottobre: l'adesione a tutti e trenta i progetti del consorzio ma anche con i costi che per alcune banche di media taglia arrivano a svariate centinaia di migliaia di euro l'anno.


Ad uscire sono state in particolare banche medie e piccole. Secondo alcuni dati riservati, infatti, la percentuale di sportelli del sistema che ancora aderisce al Consorzio, nonostante le uscite, è ancora superiore al 70 per cento. Per il neo presidente del Consorzio, Filippo Cavazzuti, la strada ora è tutta in salita: dovrà cercare di far cambiare idea alle banche della diaspora. Le critiche mosse da queste ultime, tuttavia, l'ex Commissario Consob le conosce bene. Il comun denominatore è che PattiChiari sia «autoreferenziale», caratterizzata da «costose innovazioni organizzative», senza che appaia evidente il vantaggio in termini di reputazione, anzi in molti hanno giudicato i risultati «insoddisfacenti» anche alla luce del grave infortunio di settembre, in occasione della crisi della Lehman. Come è noto la lista delle obbligazioni a basso rischio, (come rilevato dallo stesso Il Sole24ore) una delle prime iniziative lanciate nella fase di avvio del Consorzio all'epoca degli scandali finanziari, conteneva anche nel giorno dell'annuncio del default Lehman (metà settembre) l'indicazione, tra i titoli sicuri, dei bond dalla banca Usa.

23 marzo 2009

Anonimo ha detto...

Forse fra 2-3 giorni c'arriva a capirlo anche Regards .......

Anonimo ha detto...

SONO STATO IO AD INVIARE L'ARTICOLO DEL SOLE 24ORE.

MA QUESTO ARTICOLO E' COSA BEN DIVERSA DA QUELLO CHE SCRIVE CALI'.

FORSE TRA 2-3 ANNI CAPIRAI.

REGARDS

Anonimo ha detto...

1)
…….ho notato, CON GRANDE SORPRESA, che il numero delle banche aderenti a Patti Chiari é sceso da 167 a 104! …….

LEI SIG. CALI’ NON HA NOTATO UN BEL NULLA.
LEI HA LETTO SEMPLICEMENTE I GIORNALI DAI QUALI HA APPRESO LA NOTIZIA.


2)
……..Ciò significa che tante banche hanno cambiato idea, rinunciando di fatto a mantenere gli impegni assunti al momendo della loro adesione a questo "consorzio", appunto: che fatalità!....

PATTI CHIARI NON SONO IMPEGNI DA MANTENERE.
PATTI CHIARI E’ UN PROGETTO.

3)
…..Forse vuol dire che ciò che pavoneggiavano poco tempo fa non é più valido oggi? Chissà!.....

QUESTO E’ UNA SUA ILLAZIONE

4)
………Fai tu le tue considerazioni al riguardo. A me sembra abbastanza chiaro così…..

SUBDOLA INSINUAZIONE

5)
Gli avvocati, con i quali collaboro per questioni bancarie" mi hanno detto che ci sono molte persone che stanno chiedendo dei risarcimenti alle banche, perché non si sono comportate proprio come "un buon padre di famiglia".

PUBBLICITA’

ECC. ECC. ECC.

Anonimo ha detto...

QUESTO E’ UNA SUA ILLAZIONE... non é corretto. Corregga ........

Anonimo ha detto...

E' una mia illazione.
Ma rimane la mia convinzione.

Anonimo ha detto...

Attenzione che arriva chi legge il Sole 24 Ore: mettetevi tutti sull'attenti! Chi legge il sole 24 ore é un esperto. Mettetevi tutti sull'attenti: questa si che é vera informazione. Grazie Regards e grazie ai vari anonimi (o che usano nomi di circostanza): siete fantastici. Siete un gradino sopra la media. Anzi siete un grattacielo sopra la media. Siete troppo avanti. Voi, d'altronde, leggete il sole 24 ore, magari milano finanza oppure visitate trendonline o magari vi é capitato di leggere finanzaonline. Siete troppo avanti! Siete troppo informati. Questo blog non fa per voi. Qui non c'é informazione: qui ci sono solo banalità. Grazie. Siete fantastici.......

Anonimo ha detto...

All'anonimo dell'ultimo post ( che poi tanto anonimo non è ).

Meglio un ironico atto di umiltà, grondante acredine e che affiora suo malgrado dal più profondo del suo subconscio, che niente.

P.S. x Bruno
Fattelo spiegare da qualche amico il significato della frase chè io non te lo spiego.

Anonimo ha detto...

Buongiorno a tutti! Sono Agata,una nuova assunta da Calì. Ho firmato un contratto di lavoro e il mio datore di lavoro mi ha imposto il budget. Devo far sì che gli iscritti diventino da oggi (753)ed entro luglio 2009, 1.000.000 (UNMILIONE!).


Ora siamo a 874.
Devo dire che già dopo cinque minuti da quando sono stata assunta Calì mi ha chiamato e detto: "muoviti, cosa pensi di fare: devi far aumentare gli iscritti, caprona; altrimenti ti mando a lavorare in un'altra regione".

Vi sembra un comportamento corretto?
C'é qualcuna o qualcuno di voi che lavora con il budget?
Vi trattano in questo modo?
Vi hanno mai minacciato di allontanamento?

Fatemi sapere per favore.


Intanto girate questo link ai vostri amici e conoscenti o mandategli un'email:

http://www.facebook.com/group.php?sid=2340436be371afc5015c7e41be19c797&gid=63712605825

Vuoi aderire perché Banca d'Italia diventi di proprietà del popolo?

Agata

Anonimo ha detto...

Io, per mesi, ho scritto qui solo per divertirmi e ormai si è capito che sono del tutto innocuo...

Però, oggi, vorrei dare, umilmente, un consiglio a Calì, su una cosa potenzialmente più pericolosa dei miei messaggi.

Lei ha venduto, su questo blog, i suoi servizi, citando più volte DATI falsi, in particolare sui titoli di stato italiani.
Purtroppo che ci siano molti dati falsi e tutti contro l'investimento più diffuso in italia, cioè bot, btp e cct è una cosa assodata.
Infatti, su alcuni punti, ha dovuto ammetterlo anche lei, anche con mesi di ritardo.

Io di giurisprudenza non so assolutamente nulla, però le consiglio di chiedere ai suoi avvocati cosa comporta il fatto di aver scritto dei DATI falsi su questo blog dove vende i suoi servizi finanziari.

NON GLIELO AUGURO ASSOLUTAMENTE, ma se qualche cliente fosse insoddisfatto del suo servizio, potrebbe tentare di rivalersi su di lei, sostenendo di essere stato ingannato dai DATI FALSI pubblicati su questo blog?
Potrebbe tentare di dire di aver fatto degli investimenti sbagliati perchè ingannato dalle classifiche false dei rating, da esempi falsi e/o incompleti di bei che sembravano guadagnare chissà quanto, etc. etc.?

Ripeto che non auguro a nessuno nè di perdere denaro, nè di fare denunce, però, purtroppo lo sa benissimo anche lei che passare dall'altare alla polvere è un attimo. E sa benissimo che anche chi oggi la difende, domani potrebbe cambiare completamente idea e tentare di riprendersi tutto.

E' scritto in questo stesso articolo del blog:
Gli avvocati, con i quali collaboro per questioni bancarie mi hanno detto che ci sono molte persone che stanno chiedendo dei risarcimenti alle banche...

Fino a due anni fa tutti andavano in banca e credevano ai consigli di tutti i banchieri che offrivano incredibili obbligazioni che non rendevano niente e tutti erano felici. Oggi le banche sono i nemici pubblici n.1 e le stesse persone che si fidavano ciecamente, oggi fannno cause contro le banche stesse.

Purtroppo (e lo ripeto per la terza volta che non glielo auguro) potrebbe capitare anche a lei una disavventura simile, vista la quantità di informazioni false date nei confronti dei titoli di stato.

Se crede che sia il caso ci faccia sapere cosa pensano i suoi avvocati.

Grazie per l'attenzione.
Alessio

P.S.
E' importante solttolineare il fatto che continuo a parlare dei DATI falsi, non delle sue, leggittime e talvolta condivisibili OPINIONI.

Anonimo ha detto...

........Vi sembra un comportamento corretto?
C'é qualcuna o qualcuno di voi che lavora con il budget?
Vi trattano in questo modo?
Vi hanno mai minacciato di allontanamento?

Fatemi sapere per favore.
..................

Agata, anche per te un consiglio : fatti revisionare il cambio e fatti un amico che infili bene le marce !

Anonimo ha detto...

Interessanti le osservazioni di Alessio.

"...Se dovessi ritenere che il tuo consulente finanziario indipendente ti abbiano "tirato un bel pacco" ti consiglio di guardare bene tutta la documentazione in tuo possesso....... "

Anonimo ha detto...

Buongiorno a tutti! Sono Agata,una nuova assunta da Calì. Ho firmato un contratto di lavoro e il mio datore di lavoro mi ha imposto il budget. Devo far sì che gli iscritti diventino da 753 ed entro luglio 2009, 1.000.000 (UNMILIONE!). Sono diventati 874.


Ora siamo a 903.
Devo dire che già dopo cinque minuti da quando sono stata assunta Calì mi ha chiamato e detto: "muoviti, cosa pensi di fare: devi far aumentare gli iscritti, caprona; altrimenti ti mando a lavorare in un'altra regione".

Vi sembra un comportamento corretto?
C'é qualcuna o qualcuno di voi che lavora con il budget?
Vi trattano in questo modo?
Vi hanno mai minacciato di allontanamento?

Fatemi sapere per favore.


Intanto girate questo link ai vostri amici e conoscenti o mandategli un'email:

http://www.facebook.com/group.php?sid=2340436be371afc5015c7e41be19c797&gid=63712605825

Vuoi aderire perché Banca d'Italia diventi di proprietà del popolo?

Agata

Anonimo ha detto...

Paolo prendeva 10 € ad iscritto e pertanto per un mesetto di lavoro ha percepito € 7530. Non sarà lo stipendio di Profumo ma è sempre circa 8,65 volte lo stipendio mensile della maestra d'asilo del figlio di Calì (fonte il post http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/2009/02/tetto-massimo-per-gli-stipendi-dei.html)

Agata è già a € 1500 (quindi quasi due volte lo stipendio della maestra d'asilo)...

MGF

Anonimo ha detto...

Si, MGF hai ragione.

Ma se Agata non fa una revisione del cambio e non trova chi inserisce bene le marce sarà sempre insoddisfatta, qualunque cifra guadagni.
F.to
UN VECCHIO DEL MESTIERE

Anonimo ha detto...

Attenzione che oltre a futuri avvocati, opinionisti vari, consulenti che offrono i servizi gratis, TUUTI ANONIMI (fatalità) é arrivato il vecchio del mestiere.

Anonimo ha detto...

Messaggio del 25 marzo 2009: da Medjugorie.

Cari figli, in questo tempo di primavera quando tutto si risveglia dal sonno dell’inverno, svegliate anche voi le vostre anime con la preghiera affinchè siano pronte ad accogliere la luce di Gesù risorto. Sia Lui, figlioli, ad avvicinarvi al suo Cuore affinchè siate aperti alla vita eterna. Prego per voi e intercedo presso l’Altissimo per la vostra sincera conversione. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

Anonimo ha detto...

Mi rivolgo all'anonimo :
" .......TUUTI ANONIMI (fatalità) é arrivato il vecchio del mestiere. "

Premesso che siamo tutti anonimi te compreso, ti faccio presente che l’essere VECCHIO DEL MESTIERE è una professione come tante altre.
Per certi aspetti ad es. IL VECCHIO DEL MESTIERE è assimilabile al CONSULENTE FINANZIARIO INDIPENDENTE.

Ti evidenzio alcune similitudini : sia l’uno che l’altro per esercitare non hanno bisogno di titolo di studio specifico, non devono iscriversi ad alcun albo, in entrambi i casi la pratica conta più della scienza, tutte e due le professioni sono libere e affrancate dall’assillo di budgets.
Inoltre, come il consulente finanziario indipendente, il vecchio del mestiere, appunto perché vecchio, è lagnoso e ripetitivo nelle lagnanze, rancoroso verso i dissenzienti, catastrofico ( ad arte, per farsi ascoltare ) nella visione delle cose, e così via.

Come vedi, anonimo, il vecchio del mestiere ha comunque qualcosa da insegnarti.
Spero che tu ne faccia buon uso.

IL VECCHIO DEL MESTIERE

Anonimo ha detto...

Il bello é che questi BLATERATORI se la prendono con Calì: questo va bene. Questo va bene! Questo va bene!

Ritenete, inoltre, che ci siano altri problemi nel settore economico-finanziario-bancario oltre a Calì?
Se no: ok.
Se sì: scrivete cosa non é giusto (se ne siete in grado, ovviamente), cosa non funziona, magari fate qualche nome di qualcuno che ha sbagliato qualcosa nel settore economico-bancario-finanziario. E poi DIMOSTRATE, oltre a scrivere in questo blog, come lo avete fatto presente a questi esponenti di queste cose che non funzionano.

LA REALTA' E' CHE SIETE UN BRANCO DI FRUSTRATI E CODARDI.

Ve lo ripeto: oltre a Calì c'é qualcosa che non va nel settore economico-bancario-finanziario?
Se no: ok.
Se sì: DIMOPSTRATE COSA NON VA, FATE I NOMI E COGNOMI DI CHI HA SBAGLIATO, DIMOSTRATE SE GLIELO AVETE FATTO PRESENTE, ...

Ma siccome volete restare anonimi, chissà come mai, risponderete sempre con le solite menate da FRUSTRATI E CODARDI.

Perché se aveste un po' di personalità, per prima cosa, fareste dei commenti presentandovi per chi siete realmente.
Invece fate i commenti, sempre in maniera anonima, e di voi non si può mai sapere nulla.
Se siete così bravi perchè non fate sapere chi siete?
E' possibile parlare con qualche vostro conoscente? E' ovvio che voi dite che siete i migliori, i più bravi, ecc. Anche un pazzo é convinto di essere sano!

Alessandro.

Anonimo ha detto...

Alessandro, stai calmo.
Vuoi parlare con qualche mio conoscente ?
Se è questo che chiedi e che ti da soddisfazione, ti posso segnalare qualcuno o qualcuna.
Ma poi che gli dirai ?
Io ho avuto uno scambio di corrispondenza con un anonimo che si era meravigliato che era arrivato il VECCHIO DEL MESTIERE ?
Tu che c'entri ?
O per qualche motivo ti sei risentito perchè hai la coda di paglia per qualcosa che ho detto a quell'anonimo ?
Io non faccio il consulente di professione.
Che vuoi da me ?
Che c'entri tu nel discorso che faccio con altri ?
Mi vuoi privare della libertà di opinione ?

Anonimo ha detto...

Dimenticavo.
Ovviamente f.to
UN VECCHIO DEL MESTIERE

Anonimo ha detto...

sempre le solite menate da conigli e frustrati e codardi..........

Anonimo ha detto...

Il vecchio del mestiere: avrà lavorato in banca....

Anonimo ha detto...

939 ISCRITTI!

girate questo link ai vostri amici e conoscenti o mandategli un'email:

http://www.facebook.com/group.php?sid=2340436be371afc5015c7e41be19c797&gid=63712605825

Vuoi aderire perché Banca d'Italia diventi di proprietà del popolo?

Agata

Anonimo ha detto...

"LA REALTA' E' CHE SIETE UN BRANCO DI FRUSTRATI E CODARDI."

Ha parlato uno equilibrato, assolutamente non frustrato e per nulla codardo...

Infatti da questa frase "urlata" si capisce benissimo che non è un frustrato...

Anonimo ha detto...

Per i soliti anonimi o blateratori vari (Alessio, BI.R.CO; ecc):
NON ZIGATE per favore.
Voce del verbo: ZIGARE....

Anonimo ha detto...

Per Alessandro

Se hai un po' di personalità, per prima cosa, faresti dei commenti presentandoti per chi sei realmente.
Invece fai i commenti, sempre in maniera anonima, e di te non si può mai sapere nulla.


Te lo ripeto: oltre agli anonimi c'é qualcosa che non va nel settore economico-bancario-finanziario?
Se si: ok.
Se no: DIMOSTRA COSA NON VA, FAI I NOMI E COGNOMI DI CHI HA SBAGLIATO, DIMOSTRA SE GLIELO HAI FATTO PRESENTE, ...



Come vedi ho copiato il tuo messaggio e si adatta perfettamente a te...


A me sembra che la maggior parte dei commenti di questo blog siano riassumibili nel proverbio: "il bue che da' del cornuto all'asino"...



A proposito: per me alessandro è Calì... troppa rabbia per essere un anonimo lettore...

Anonimo ha detto...

Sono cominciate ad aumentare le ricerche su google della parola ZIGARE......

Anonimo ha detto...

Aumentano anche le ricerche su google di Renzo Piano e Michele Bolle .....

Anonimo ha detto...

Il vecchio del mestiere: avrà lavorato in banca....

RISPOSTA RICCA DI CONTENUTI E DI ALTO VALORE CHE DA UN CONTRIBUTO DI ASSOLUTA QUALITA' AL BLOG.
GRAZIE A QUESTE PERSONE L'ITALIA E' GRANDE ( COME QUELLA CHE ESCE DALLE STATISTICHE DEL SIG. CALI ).
GRAZIE

Anonimo ha detto...

Non litigare mai con un cretino: chi guarda potrebbe non capire la differenza tra te e lui...
Saluti,
Nello

Anonimo ha detto...

Grazie del consiglio Nello.
Ed io aggiungo che bisogna anche evitare di incontrare i cretini, perciò passo e chiudo...... con questo blog.

Anonimo ha detto...

Anzi resto, per il momento, perchè di rinuncia in rinuncia succede poi che la spuntano i cretini.

Anonimo ha detto...

Ma signori suvvia! Cos'è quest'ira latente in molti di voi? Calmatevi per carità... Se uno pensa che qualcun'altro sia un cretino glielo deve proprio far presente? Siamo in blog di tutti qui... Mica dalla De Filippi! Siamo tutta brava gente con le proprie idee e le proprie ragioni, e soprattutto gente civile. Se pensiamo di essere migliori di qualcun'altro, dimostriamolo con l'educazione e la moderazione no?
-Enrico-

Anonimo ha detto...

GRANDE COMMENTO ENRICO!
Bruno.

Anonimo ha detto...

SUPERATI I 1.000 ISCRITTI!

girate questo link ai vostri amici e conoscenti o mandategli un'email:

http://www.facebook.com/group.php?sid=2340436be371afc5015c7e41be19c797&gid=63712605825

Vuoi aderire perché Banca d'Italia diventi di proprietà del popolo?

Agata

Anonimo ha detto...

buongiorno sig. Calì,

in questo blog Lei ha fatto giustissime campagne contro la disonestà delle banche e le loro operatività subdole per aumentare gli utili (mobbing, pressioni su dipendenti etc...).

Ora Agata e prima Paolo, Suoi collaboratori, ammettono invece che, per le campagne, giuste anch'esse, di abolizione delle imposte di bollo sul c/c e della non privatizzazione di Bankitalia, subiscono le stesse pressioni di un dipendente di banca e ricevono provvigioni elevatissime (10€ a iscritto!) come un qualsiasi promotore finanziario.

Spero tanto che quanto riferito da i Suoi collaboratori sia una boutade oppure che non corrisponda al vero.

MGF

Anonimo ha detto...

Delle 2 l'una :
1. Paolo e Agata lavorano a cottimo e a budget per il Sig. Calì
2. Paolo e Agata danno i numeri, ed allora è valida la terapia da qualcuno suggerita di farsi un uomo o una donna o entrambi o viceversa, vedano loro ma si distraggano un pò.

Anonimo ha detto...

Allora, torniamo a noi, dopo la lunga parentesi.
Come mai sono diminuite le banche aderenti a patti chiari ?
Quale mistero si cela dietro questo disimpegno ?
Quali saranno le conseguenze per l'utenza bancaria ?
E' un bene o un male ?
Patti chiari continueranno ad esistere, saranno qualcosa di più o sono al capolinea ?
Sig. Calì, lei che ha introdotto l'argomento ne sa qualcosa ?
Ci aiuti, ci dia qualche risposta a questi quesiti, o ad altri che al momento mi sfuggono.
Grazie
Firmato :
Un giovane di mestiere ma senza lavoro

Anonimo ha detto...

Al giovane di mestiere...

A mio parere i motivi sono 2:

a) la banca deve sostentere dei costi relativamente elevati per rimanere nel patto
b) oggi, dopo i fattacci di lehman, appartenere a patti chiari è solo pubblicità negativa.

Che convenienza c'è a fare a pagamento una pubblicità che è controproducente?

Ma Calì lascia tutto nel mistero, solo per lasciar intenderee che solo lui sa delle cose che voi non sapete... si chiama pubblicità anche questa... (forse è più efficiente di pattichiari)

Per alessandro.
Ti avevo chiesto delle informazioni. Facci sapere cosa hai fatto nel passato! A chi hai scritto?!? Quali denunce hai fatto?! O il tuo unico impegno è criticare gli anonimi del blog?

Anonimo ha detto...

1.020 ISCRITTI!

girate questo link ai vostri amici e conoscenti o mandategli un'email:

http://www.facebook.com/group.php?sid=2340436be371afc5015c7e41be19c797&gid=63712605825

Vuoi aderire perché Banca d'Italia diventi di proprietà del popolo?

Agata

Anonimo ha detto...

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/2009/03/importantissimo-segnale-per-i-mercati.html

Che fatalità.....

Anonimo ha detto...

Allora faccio bene se seguo il consiglio che mi stanno dando al MPS di rientare nei fondi azionari ?
Grazie

Anonimo ha detto...

Si faccia mettere da MPS per iscritto ciò che dicono: VERBA VOLANT SCRIPTA MANENT........

Anonimo ha detto...

Per l'anonimo " Si faccia mettere da MPS per iscritto...."

E' un consiglio quello che mi hanno dato al MPS.
Non è che mi hanno garantito un rendimento sicuro dei fondi azionari.
Mi hanno consigliato di rientrare gradatamente, visto che circa 2 anni fa avevo disinvestito tutto.
Non saprei cosa farmi mettere per iscritto.
Se c'è altro da suggerirmi o io non ho compreso bene il suo suggerimento, mi faccia sapere.
Grazie

Anonimo ha detto...

cmq l'ISTAT, al 2001, parla di 782.000 analfabeti, considerando la popolazione con + di 6 anni d'età.
http://www.edscuola.it/archivio/statistiche/analfabetismo_01.pdf

non credo che siano decuplicati in 8 anni

MGF



x MGF
Lei mi sembra un pò come Alessio.

Nel paese del pressapoco, con il governo del pressapoco, nel blog del pressapoco, con blogger pressapoco, lei vuole pignoleggiare su un pò di milioni in più o in meno.
Il suo dato poi mica farebbe notizia.
Il Cavaliere non le ha insegnato nulla ?

Anonimo ha detto...

cmq l'ISTAT, al 2001, parla di 782.000 analfabeti, considerando la popolazione con + di 6 anni d'età.
http://www.edscuola.it/archivio/statistiche/analfabetismo_01.pdf

non credo che siano decuplicati in 8 anni

MGF

FORSE LE FONTI DEI DATI SONO DIVERSE.
LEI HA UTILIZZATO QUELLI ISTAT, CALI' QUELLI DI PAOLO E AGATA.

Anonimo ha detto...

Calì non cita le fonti, tanto sa che:

1) quello che scrive non è vero
2) non è assolutamente importante che sia vero... basta che faccia pubblicità!

Tanto c'è gente come bruno, donatella, alessandro ed altri che credono a qualunque cosa gli dice calì.
Non pensano, non studiano.

Credono.

Il loro è un atto di fede, non certo di sapienza-finanziaria.

Per questi motivi, ha perfettamente ragione l'anonimo di sopra che parla dell'inutilità dei dati nel paese del pressappoco.

P.S.
Oggi voglio lanciare un messaggio alla Calì. Occhio all'oro! Sta per arrivare un segnale importante!

Anonimo ha detto...

E io faccio seguito al messaggio-profezia.
1) se l'oro sale, c'ho azzeccato
2) se l'oro scende, c'ho azzeccato

Come mai ?
Perchè la previsione del pressapoco si presta ad entrambe le alternative.

Anonimo ha detto...

Perchè la previsione del pressapoco si presta ad entrambe le alternative.

SENZA PERALTRO FISSARE ALCUN TIMING, LA PROFEZIA SARA' ANCOR PIU' VERITIERA AL MOMENTO CHE SARA' POI OPPORTUNAMENTE SCELTO

Anonimo ha detto...

1.105 ISCRITTI!

girate questo link ai vostri amici e conoscenti o mandategli un'email:

http://www.facebook.com/group.php?sid=2340436be371afc5015c7e41be19c797&gid=63712605825

Vuoi aderire perché Banca d'Italia diventi di proprietà del popolo?

Agata

Anonimo ha detto...

Anche di sabato sera, Calì, mi costringe a lavorare ! Ma voi che avete il budget al sabato sera dovete lavorare?


1.117 ISCRITTI!

girate questo link ai vostri amici e conoscenti o mandategli un'email:

http://www.facebook.com/group.php?sid=2340436be371afc5015c7e41be19c797&gid=63712605825

Vuoi aderire perché Banca d'Italia diventi di proprietà del popolo?

Agata

Anonimo ha detto...

1.157 ISCRITTI!

girate questo link ai vostri amici e conoscenti o mandategli un'email:

http://www.facebook.com/group.php?sid=2340436be371afc5015c7e41be19c797&gid=63712605825

Vuoi aderire perché Banca d'Italia diventi di proprietà del popolo?

Agata

Anonimo ha detto...

1.170 ISCRITTI!

girate questo link ai vostri amici e conoscenti o mandategli un'email:

http://www.facebook.com/group.php?sid=2340436be371afc5015c7e41be19c797&gid=63712605825

Vuoi aderire perché Banca d'Italia diventi di proprietà del popolo?

Agata

Anonimo ha detto...

Alessandro!!!

Stiamo ancora aspettando le risposte alle domande!

Che hai fatto nel passato?
A chi hai scritto, oltre che criticare quelli che scrivono su questo blog?

Perché se hai un po' di personalità, per prima cosa, faresti dei commenti presentandoti per chi sei realmente!
E' possibile parlare con qualche tuo conoscente?

Oppure sai solo accusare gli altri dei difetti che in realtà hai tu?

Ti do un suggerimento: non ti affannare a rispondere.
Quello che hai scritto e il fatto che non rispondi, ti qualificano per quello che sei...

Anonimo ha detto...

1.186 ISCRITTI!

girate questo link ai vostri amici e conoscenti o mandategli un'email:

http://www.facebook.com/group.php?sid=2340436be371afc5015c7e41be19c797&gid=63712605825

Vuoi aderire perché Banca d'Italia diventi di proprietà del popolo?

Agata

Anonimo ha detto...

x anonimo
"Nel paese del pressapoco, con il governo del pressapoco, nel blog del pressapoco, con blogger pressapoco, lei vuole pignoleggiare su un pò di milioni in più o in meno.
Il suo dato poi mica farebbe notizia.
Il Cavaliere non le ha insegnato nulla ?
"

purtroppo il Cavaliere non rientra tra le persone che godono della mia fiducia

MGF

Anonimo ha detto...

X MGF
Le ho chiesto :
" Il Cavaliere non le ha insegnato nulla ? "
non perchè lei dovesse far tesoro degli insegnamenti del Cavaliere, ma perchè conoscendo gli insegnamenti del cavaliere è possibile comprendere il paese del pressapoco.

Anonimo ha detto...

1.209 ISCRITTI!

girate questo link ai vostri amici e conoscenti o mandategli un'email:

http://www.facebook.com/group.php?sid=2340436be371afc5015c7e41be19c797&gid=63712605825

Vuoi aderire perché Banca d'Italia diventi di proprietà del popolo?

Agata

Anonimo ha detto...

1.220 ISCRITTI!

girate questo link ai vostri amici e conoscenti o mandategli un'email:

http://www.facebook.com/group.php?sid=2340436be371afc5015c7e41be19c797&gid=63712605825

Vuoi aderire perché Banca d'Italia diventi di proprietà del popolo?

Agata

Anonimo ha detto...

1.231 ISCRITTI!

girate questo link ai vostri amici e conoscenti o mandategli un'email:

http://www.facebook.com/group.php?sid=2340436be371afc5015c7e41be19c797&gid=63712605825

Vuoi aderire perché Banca d'Italia diventi di proprietà del popolo?

Agata

Anonimo ha detto...

1.397 ISCRITTI!

girate questo link ai vostri amici e conoscenti o mandategli un'email:

http://www.facebook.com/group.php?sid=2340436be371afc5015c7e41be19c797&gid=63712605825

Vuoi aderire perché Banca d'Italia diventi di proprietà del popolo?

Agata

Anonimo ha detto...

necessita di verificare:)

Anonimo ha detto...

good start