venerdì 10 aprile 2009

SOCIAL-IDEA: DAI SPAZIO ALLE TUE IDEE!


Di Marco Calì, consulente finanziario indipendente, nato a Zurigo (Svizzera) il 22 settembre 1970 e residente in provincia di Padova (Veneto, Italia).


Gentile lettrice e gentile lettore,

ti comunico la creazione di un nuovo network sociale:

SOCIAL-IDEA che puoi trovare su http://social-idea.blogspot.com/ ....

audaces fortuna iuvat!


SOCIAL-IDEA é un network dedicato a te, creato per darti la possibilità di sviluppare un'IDEA che pensi possa rappresentare un modello di business vincente.

SOCIAL-IDEA é aperto a tutti.


In questo momento di difficoltà servono nuove idee per risollevare l'Italia.


Potresti avere un'idea vincente ma magari hai paura di farla conoscere.

Tante idee sono state "bannate" da superesperti e magari proprio queste idee avrebbero potuto essere sfruttate ...........


SOCIAL-IDEA é aperto a tutti: persone e aziende.

SOCIAL-IDEA E' COMPLETAMENTE GRATUITO.


Scopri tutto il contenuto su http://social-idea.blogspot.com/ ...... audaces fortuna iuvat!

18 commenti:

Anonimo ha detto...

signoraggio bancario!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

IL LADRO
C'era una volta un ladro che si chiamava Celso, che si era specializzato in un genere particolare di furti. Non gli interessava rubare danaro, gioielli, tappeti preziosi, pellicce di visone, e perciò non usava mai grimaldelli°, chiavi false, né forzava porte, né scassinava serrature e casseforti, neppure infilava mai una mano nelle tasche di qualcuno. Per rubare, e lo faceva ogni giorno, usava solo gli occhi e le orecchie.
Si era specializzato nel rubare idee. Appena ne udiva o ne vedeva una che gli piaceva, non sapeva resistere alla tentazione e, zac, l'afferrava al volo e se la ficcava in tasca. Neanche le rubava per rivenderle e far soldi: gli piacevano talmente che le teneva per sé, per usarle lui. Così pur essendo un ladro, era molto stimato: a sentirlo parlare, tutti dicevano ammirati:
- Che giovane interessante, quante idee ha, è veramente intelligente.
Rubare gli dava perciò molte soddisfazioni, ma un giorno la sua brillante carriera di ladro di idee fu messa a repentaglio da un brutto incidente.
Mentre parlava in un salotto, un professore lo interruppe: - Sei un ladro! - gridò. - Quest'idea è mia, me l'hai rubata! L'ho detta in una conferenza, centinaia di persone possono testimoniarlo.
Era vero, quell'idea a Celso era piaciuta tanto, che non aveva resistito alla tentazione di rubargliela con le orecchie.
Il professore lo denunciò, fu fatto il processo e non ci fu bisogno di ascoltare i testimoni, perché Celso confessò.
Per sua fortuna, però, il Presidente del tribunale non solo di idee se ne intendeva, ma le aveva anche assai larghe.
- Chiunque può usare le idee degli altri - disse. Anzi, rubandole, rende omaggio a chi le ha pensate. Solo per quelle stampate nei libri si deve citare il nome dell'autore...
Poi, guardando paternamente Celso, aggiunse: - lo ti assolvo, giovanotto, a patto però che cominci a pensare delle idee anche tu: rubarle è lecito, ma è più bello farsele rubare.
(M. Argilli, Che idea, Giunti)

Anonimo ha detto...

1.369 ISCRITTI!

girate questo link ai vostri amici e conoscenti o mandategli un'email:

http://www.facebook.com/group.php?sid=2340436be371afc5015c7e41be19c797&gid=63712605825

Vuoi aderire perché Banca d'Italia diventi di proprietà del popolo?

Agata

Anonimo ha detto...

SOCIAL-IDEA é un network dedicato a te, creato per darti la possibilità di sviluppare un'IDEA che pensi possa rappresentare un modello di business vincente.

ECCO UN ESEMPIO DI PENSATRICE CHE SFORNA IDEE :

1.369 ISCRITTI!

girate questo link ai vostri amici e conoscenti o mandategli un'email:

http://www.facebook.com/group.php?sid=2340436be371afc5015c7e41be19c797&gid=63712605825

Vuoi aderire perché Banca d'Italia diventi di proprietà del popolo?

Anonimo ha detto...

1.377 ISCRITTI!

girate questo link ai vostri amici e conoscenti o mandategli un'email:

http://www.facebook.com/group.php?sid=2340436be371afc5015c7e41be19c797&gid=63712605825

Vuoi aderire perché Banca d'Italia diventi di proprietà del popolo?

Agata

Anonimo ha detto...

rubare idee.

Anonimo ha detto...

BUONA PASQUA A TUTTI.

P.L

Anonimo ha detto...

1.397 ISCRITTI!

girate questo link ai vostri amici e conoscenti o mandategli un'email:

http://www.facebook.com/group.php?sid=2340436be371afc5015c7e41be19c797&gid=63712605825

Vuoi aderire perché Banca d'Italia diventi di proprietà del popolo?

Agata

Anonimo ha detto...

IL MEGLIO DI TE.

L'uomo e' irragionevole,
illogico, egocentrico:
non importa, amalo.

Il bene che fai forse
domani sara' dimenticato:
non importa, fa' il bene.

L'onesta e la sincerita'
ti rendono vulnerabile:
non importa, sii onesto e sincero.

Quello che hai costruito
po' essere distrutto:
non importa, costruisci.

La gente che hai aiutato,
forse non te ne sara' grata:
non importa, aiutala.

Da' al mondo il meglio di te
e forse sarai preso a pedate:
non importa, da' il meglio di te.

Madre Teresa di Calcutta.

Anonimo ha detto...

L’iniziativa ebbe fortuna.
Arrivarono 1257 idee di artisti, operai, studenti, casalinghe, pensionati, professionisti, ecc.
Arrivarono anche idee di “ generatori di idee “, sì proprio così si chiamano quelli che per mestiere producono idee nell’ambito di aziende che si avvalgono di tali figure professionali.
Le idee erano le più strane, bizzarre, alcune cervellotiche, altre semplici, altre di una tale ovvietà da farle sembrare quasi stupide.
Alla fine 1115 idee furono archiviate per vari motivi ( perché irrealizzabili, o perchè con prevedibile insignificante ritorno commerciale, o perché già sfruttate da altri, o perché prive di effettivo interesse, e così via ).
Altre 136 idee furono ritenute meritevoli di attenzione, per cui furono avvertiti i loro “ ideatori “ della possibilità di un qualche sviluppo futuro. Ma non essendosi più saputo nulla degli sviluppi futuri, bisognerebbe interpellare gli interessati, che peraltro avevano pagato un obolo per tale loro idea meritevole, per conoscerne il seguito.
Le restanti 6 idee furono ritenute geniali ed in quanto tali ai loro “ proprietari “ furono rivolte parole di sincera ammirazione per l’ originalità di pensiero dimostrata, ma ahimè le loro idee futuribili si rivelavano al momento irrealizzabili, stanti le attuali tecnologia, situazione di mercato e scarsa capacità imprenditoriale di capirle.
Queste 6 idee fecero la fortuna degli abili “ idea scout “.

Anonimo ha detto...

IL FURTO DI IDEE NON E' REATO.

Anonimo ha detto...

IL FURTO DI IDEE NON E' REATO.

E' SEMPLICEMENTE UN'IDIOZIA ( per chi se le fa rubare ).

Anonimo ha detto...

1.411 ISCRITTI!

girate questo link ai vostri amici e conoscenti o mandategli un'email:

http://www.facebook.com/group.php?sid=2340436be371afc5015c7e41be19c797&gid=63712605825

Vuoi aderire perché Banca d'Italia diventi di proprietà del popolo?

Agata

Anonimo ha detto...

http://www.facebook.com/groups/edit.php?members&new&saved&gid=73609981837#/group.php?gid=69631516261

Anonimo ha detto...

il vero motto latino riportato nel post non è Audaces fortuna iuvat ma

Audentes fortuna iuvat - da Virgilio, Eneide (Virgilio) X, 284 - è l'esortazione ad attaccare Enea rivolta da Turno ai suoi uomini.
È uno degli esametri lasciati incompiuti da Virgilio.

Anonimo ha detto...

1.450 ISCRITTI!

girate questo link ai vostri amici e conoscenti o mandategli un'email:

http://www.facebook.com/group.php?sid=2340436be371afc5015c7e41be19c797&gid=63712605825

Vuoi aderire perché Banca d'Italia diventi di proprietà del popolo?

Agata

Anonimo ha detto...

1.472 ISCRITTI!

girate questo link ai vostri amici e conoscenti o mandategli un'email:

http://www.facebook.com/group.php?sid=2340436be371afc5015c7e41be19c797&gid=63712605825

Vuoi aderire perché Banca d'Italia diventi di proprietà del popolo?

Agata

Anonimo ha detto...

Playing bingo needs more than luck or skills and techniques, contrary to what most believe. Bingo, just like any game of chance, comes with rules and regulations that players should observe. Being a player comes with responsibilities and etiquette.

Winning the Game

The moment you figured out you won, you must immediately yell BINGO, and it should be loud enough for the floor walker to hear. The pot money shall be given to the winner once their winning card is confirmed. Well, in winning or once you know you just won, the most important thing is that you shout the winning word BEFORE the time elapses. If the game proceeds and the next number is mentioned and you failed to shout "Bingo", your winning card is disqualified. Therefore, this is the rule you must know.

There may be cases when there are two winners, and in this case the pot money shall be divided equally among the winners. Supposing there are two winning cards, the two winners will share half the prize money.

Bingo Game Rules

Bingo rules are basically the same no matter in which Online Bingo hall you play. But still it's good if you know these rules by heart. If it is your first try, then ask for handouts and inquire from pros regarding the game rules. Nonetheless, the ideal thing to do if you have questions is to ask the floor walker and not the person seated beside you. You should clarify things and doubts before the game starts because asking too many questions as the game proceeds could well distract you. This guideline also applies to those who are newcomers at casinos, those who play roulette for the first time.

Bingo halls demand an age limit of 18 years old. If you are below this age, you are prohibited to play. Some bingo houses ban alcohol inside, so players aren't supposed to take liquor nor drink it inside the venue. Smoking may also be restricted inside the venue, as there are designated smoking sections.

Take note that some Bingo houses don't allow food but some do, so it basically depends on the venue. Policies vary among different venues. For instance, some bingo halls allow reservation of cards, while others don't allow it. Some allow people to leave the venue in the middle of the game, others forbid it. But there are general policies observed in all bingo houses, such as disqualification of tampered bingo cards. There is no way you can get away with a tampered card because the walkers are adept at identifying authentic cards from tampered ones. You could be banned from a bingo establishment if proven liable of tampering a card. Hence, you should play honestly.

Interestingly, some venues offer special bingo games for kids although some halls don't allow players to have companions while playing. Suppose you bring kids with you, don't let them run around the venue and bother other gamers. They should behave well whilst you play and the game proceeds. Play quietly and don't recite the numbers you desperately want to come off because you'll be much of a disturbance if you do. Decorous playing is expectant of all players, even those who play roulette at casinos. Also, having a valid identification is important because you don't know you might win and need to present credentials.

More Online Bingo Info at Bingo Snooper Visit Now http://www.bingosnooper.com