venerdì 19 giugno 2009

EURO/DOLLARO A 1,34 .................. "sapienza-forex"!

Di Marco Calì, consulente finanziario indipendente, nato a Zurigo (Svizzera) il 22 settembre 1970 e residente in provincia di Padova (Veneto, Italia).
Gentile lettrice e gentile lettore, ti comunico che registriamo una particolare debolezza del cross euro/dollaro...se questa dovesse persistere potremmo vedere il cambio scendere a 1.34
Se ti dovesse interessare una consulenza sui cambi puoi sempre contattare il trader Giulio Pasquini a sapienzaforex@yahoo.it
http://sapienza-forex.blogspot.com/.......... chi pecora si fa il lupo se lo mangia!

10 commenti:

Anonimo ha detto...

Quali sono i rischi in questo tipo di investimento?

Anonimo ha detto...

CONSIGLI PER GLI ACQUISTI

Se ti dovesse interessare una consulenza sui cambi puoi sempre contattare il trader Giulio Pasquini a sapienzaforex@yahoo.it

Anonimo ha detto...

L'intervista al sig. Pasquini penso incorra in qualche piccolo conflitto di interessi.
Come quello delle banche che collocano propri fondi.
O no ?
Però vista la cultura del " cavaliere " che è imperante, possiamo soprassedere da qualsiasi conflitto di interessi. Sia quello dell'intervista del Sig. Calì che quella del cavaliere.

Giulio Pasquini ha detto...

Rispondo con piacere al primo signore che ha commentato.

Il rischio è quello di perdere parte del capitale investito a causa di un movimento del cambio avverso alla sua posizione. Ad esempio se lei pensa che la quotazione salga, inserisce a mercato un ordine di acquisto, se però il cambio scende, per ogni punto perde una quantità di denaro che dipende dal volume dell'operazione. Ad esempio, per un'operazione da 100.000 $ ogni punto vale 10$, quindi se lei compra a 1.4000 e il cambio euro/dollaro scende a 1.3990 sta perdendo 10 punti=100$.
La stessa cosa ovviamente vale per il guadagno, quindi se dopo la sua entrata a mercato, il cambio sale a 1.4010 lei starà guadagnando 100$.
Il rischio è di perdere anche tutto il capitale, ma inserendo un ordine di stop-loss si pone un limite all'eventuale perdita, quindi nel momento in cui si apre un'operazione, si sa già a quanto ammonta la potenziale perdita massima.
Spero di essere stato chiaro.

Grazie per la Sua domanda e Buon fine settimana,
Giulio Pasquini

Giulio Pasquini ha detto...

Rispondo anche agli altri 2 anonimi.

Al secondo commentatore faccio i miei complimenti per il suo commento.
Sinceramente, molto utile e costruttivo, grazie!

Al terzo commentatore dico che Marco non è obbligato a proporre Sapienza-Forex (al contrario del dipendente di banca) e non è obbligato, in quanto Consulente Finanziario Indipendente.
Se lo fa è perchè l'ha creato lui e crede che sia un buon prodotto, altrimenti non l'avrebbe creato, e ovviamente perchè potrebbe rappresentare per lui un EVENTUALE guadagno...eventuale perchè, ricordo, se il cliente non guadagna, non guadagna neanche lui, e neanche io.

Il dipendente di banca, molto spesso, è cosciente del fatto che ti sta proponendo un pacco pazzesco, ma deve farlo per forza...altrimenti non raggiunge il target...ed è pagato per quello.

La coglie la differenza?

Buon fine settimana anche a voi,
Saluti,

Giulio Pasquini

Anonimo ha detto...

La coglie la differenza?

Forse Sig. Pasquini non ha colto lei il conflitto di interessi che ho evidenziato per il fatto che lei - socio in affari ( o non so come definire il suo rapporto di lavoro con il sig. Calì ) - rilasci una intervista al sig. Calì.
E’ come dire, Pasquini intervista Pasquini, ovvero lei se la canta e lei se la suona.
Comunque grazie per la risposta.
Almeno lei si fa sentire.

Anonimo ha detto...

in quanto tempo dovrebbe scendere a 1,34

Giulio Pasquini ha detto...

Questo non è possibile dirlo...sappiamo che attualmente a livello grafico ci troviamo in un punto cruciale e se il mercato non "cambia idea" il primo obiettivo è quello.
Sicuramente quindi (per me) bisogna guardare short e stare attenti ad eventuali segnali di negazione e conseguente inversione.
1.34 in quanto tempo...potrebbe essere non molto, anche qualche giorno, ma ripeto, è impossibile dirlo.

Saluti,
Giulio Pasquini

Anonimo ha detto...

Potrebbe andare su ma c'è pericolo che vada giù, anche se in una prima fase i segnali possono essere discordanti.
Ma se va giù fino ad un supporto psicologicamente significativo potrebbe dare segnali per una inversione di tendenza, dipende se la posizione è short o longue.
Poi se si esaminano le candele giapponesi si riscontrano aree di forte tensione intorno a valori tendenzialmente interessanti.
Insomma se non è zuppa è pan bagnato.
Se vi va bene c'ho azzeccato, se vi va male pazienza anche io posso sbagliare.
Chi fa sbaglia. Chi non fa non sbaglia.

Mr. OK

Anonimo ha detto...

Bravissimo Mr.OK ... complimenti ... non si è capito una sola parola di quello che ha detto, comunque ...

Grazie Giulio per il segnale, staremo a vedere!