venerdì 17 luglio 2009

Il tuo Comune ha strumenti derivati? Ecco cosa mi ha risposto il Comune di Albano Laziale!


Di Marco Calì, consulente finanziario indipendente, nato a Zurigo (Svizzera) il 22 settembre 1970 e residente in provincia di Padova (Veneto, Italia).


Gentile lettrice e gentile lettore,

il 23 marzo 2009 avevo fatto richiesta tramite e-mail al Comune di Albano Laziale per sapere come avrebbero dovuto comportarsi dei loro cittadini (che mi avevano fatto una richiesta) per conoscere quella che era la situazione circa una eventuale esposizione del Comune di Albano Laziale, appunto, in strumenti finanziari derivati.



Avevo ottenuto una risposta che mi diceva di inviare una richiesta tramite raccomandata. Ho provveduto ad inviare loro una raccomandata e questa é stata la loro risposta.


In merito alle richieste di accesso agli atti la norma oggi vigente in materia (legge 241/1990 e sue modificazioni) consente alle pubbliche amministrazioni di dare risposte ai soggetti titolati alle informazioni, o ad organizzazioni rappresentative di interessi diffusi.

Non sembra che Lei, presentatosi quale "consulente finanziario indipendente" e non avendo richiesto informazioni che la riguardano direttamente nella sua lettera del 9/6/2009 pervenuta al protocollo generale e registrata al nr 29100 del 15/6/2009, sia classificabile fra le categorie individuate dalla legge per aver diritto di accesso agli atti del Comune di Albano Laziale.

Pertanto nessuna informazione in merito Le é dovuta, mentre ai cittadini di Albano Laziale che hanno l'interesse soggettivo, invece che a Lei, possono rivolgersi a questo Ente ed all'Uffico scrivente, o ad una organizzazione portatrice di interessi diffusi per qualunque informazione al riguardo volessero richiedere. Distinti saluti. IL RESPONSABILE del Settore II - Servizio I ......


Preso atto della risposta del Comune di Albano Laziale, sottolineo il fatto che non avevo richiesto la situazione contabile del Comune (figurati se la danno direttamente a me! )ma volevo solo sapere come avrebbero dovuto fare i cittadini di Albano Laziale per conoscere, appunto, questa situazione.

Dopo un po' di e-mail e una raccomandata (tre mesi circa dopo) posso comunicare ai residenti di Albano Laziale come devono procedere.


Gentili cittadini di Albano Laziale (l'invito é rivolto anche a tutti i cittadini degli altri Comuni d'Italia) vi invito a chiedere direttamente, SENZA TENTENNAMENTI, la posizione del vostro Comune circa una eventuale esposizione in strumenti derivati. Solo voi lo potete fare.

Fatelo perché potreste avere delle SORPRESE ..........


Visita il mio blog su http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/ .......... é più facile trovare un ago in un pagliaio che sentire un politico parlare male di una banca!


4 commenti:

Anonimo ha detto...

La risposta del Comune di Albano Laziale è, a mio avviso, ineccepibile per 3 motivi incontrovertibili :
1. Lei non ha alcun interesse soggettivo e non è portatore di alcun interesse collettivo per essere legittimato ad avere le informazioni che ha richiesto;
2. lei non svolge una professione legalmente riconosciuta e certificabile con iscrizione ad alcun albo professionale;
3. i cittadini di Albano L. che hanno l’interesse soggettivo possono rivolgersi direttamente al Comune per avere informazioni sui derivati.

Le consiglierei invece di scrivere una bella lettera al Sig. Tremonti per avere delucidazioni sulla introduzione dei derivati come strumento finanza locale.

Anonimo ha detto...

euro/dollaro = 1,423

Anonimo ha detto...

si crede intelligente?
cosa vuole dimostrare...?

Ce lo dica almeno.......

Anonimo ha detto...

Penso che quello li nè si crede intelligente nè che voglia dimostrare qualcosa.
Secondo me è semplicemente il fratello di Agata.