venerdì 25 settembre 2009

Dedito irredimibile, Perpetual bond: mi é arrivata una bella e-mail da un pensionato .........


Di Marco Calì, consulente finanziario indipendente, nato a Zurigo (Svizzera) il 22 settembre 1970 e residente in provincia di Padova (Veneto, Italia).


Gentile lettrice e gentile lettore,

ho ricevuto una importante e-mail, da parte di un pensionato, il Signor Giancarlo Politi, che ringrazio, e ne voglio pubblicare il contenuto, perché lo ritengo molto interessante.


Riguarda l'argomento, dei PERPETUAL BOND, da me trattato in un post del 25 febbraio 2009 dal titolo Perpetual bond? Sono obbligazioni irredimibili che .......




Ma ecco il testo.



DEBITO IRREDIMIBILE (per gli anglofili: ''perpetual bond'').

Io ne parlo da anni. Quello e la flat tax sono i rimedi per la situazione attuale.

Nihil novi sub soli (io preferisco il vecchio latino alla mania inglese dei provinciali italiani che, poi, vogliono parlare inglese senza averlo studiato se non in forma che fa scompisciare dalle risate quelli di madre-lingua).

Bisogna parlare come si mangia. Gli italiani non sono portati all'inglese; pochissimi lo parlano e lo scrivono decentemente. Da altre parti lo parlano e lo scrivono bene semplicemente perché hanno l'umiltà di studiarlo e non di parlare a vanvera come si sente spesso in asini televisivi ultrapagati).

Rendita Italiana 5% del 1935 era appunto un debito irredimibile ed é durato a quotarsi fino agli anni '90. In realtà un tasso del 5%, con i tassi attuali, dà una cedola che dà anche un silente rimborso del capitale. Quindi non è proprio tutto perduto!!! Ovviamente i sottoscrittori non devono proprio essere i privati cittadini bensì le banche e simili che devono trovare la liquidità per la sottoscrizione vendendo i loro immobili ormai resi inutili dalla telematica e dall'adozione in franchising di ''reti amiche''.

E' l'uovo di Colombo.
Che se ne fanno le banche degli immobili? Non è il loro mestiere essere società immobiliari; mentre una cedola consistente è una bella rendita. Non capisco cosa si aspetti a mettere mano alla cosa. Saluti. Giancarlo Politi, pensionato.

P.S. L'importante è pervenire al SODO quia:

Tempus fugit, crisis incumbit, mala tempora currunt, homo sine pecunia imago mortis.

Damose da fa'.

Le chiacchiere dei Soloni non mi incantano. O ci si muove veloci o siamo fritti. L'Italia è un vaso di coccio fra vasi di ferro. Vale...(stia bene)



Ringrazio nuovamente l'intervento di questo gentile lettore.



Visita il mio blog su http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/ ............... é più facile trovare un ago in un pagliaio che sentire un politico parlare male di una banca!

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Argmento e articolo interessanti. Buona continuazione.

Anonimo ha detto...

" Argmento e articolo interessanti. Buona continuazione. "

BEATO TE CHE HAI CAPITO COSA ABBIA VOLUTO DIRE IL PENSIONATO.

Anonimo ha detto...

Forse non guasterebbe una circolare esplicativa del Sig. Calì per interpretare il pensiero ermeutico del pensionato.

Grazie

Anonimo ha detto...

Prdon :
ermetico

Anonimo ha detto...

Quando nel febbraio 2009 il Sig. Calì scoprì i PERPETUAL BOND, un anonimo commentò con questo post :
TATATAPUM, TATATAPUM, TATATAPUM
( RULLARE DI TAMBURI ).

IL POPOLINO SI AVVICINA…….

MERAVIGLIA DELLE MERAVIGLIE :
IL PERPETUAL BOND !
IL PERPETUAL BOND !
IL PERPETUAL BOND !

E CHE D’è !

PROPRIO COSI’ : HA DETTO PERPETUAL BOND !

CATERINA CERCA CARTA E PENNA PER ANNOTARSI IL NOME, NON SI SA MAI NON DOVESSE PIU’ RIPETERLO E DOVESSE DIMENTICARLO ( Annota : PERPETUAL di nome, BOND di cognome ).

L’imbonitore ha scoperto il pepertual bond.
Dopo anni di ricerca sul web finalmente l’ha scovato.
Prima o poi scoprirà anche l’usufrutto, la rendita finanziaria e le assicurazioni vita, i cui meccanismi matematico-finanziari poco si discostano da quello dei perpetual bond ( più conosciuti, in maniera più casareccia, come PRESTITI IRREDIMIBILI, eh si al plurale perché esistono vari tipi di prestiti irredimibili ), salvo differenze tecnico-giuridiche che non mi dilungo a descrivere, altrimenti povera Caterina !
Però qualche nozioncella dal web la copio e la riporto, ma con qualsiasi motore di ricerca si fa indigestione di nozioni sui prestiti irredimibili.
ecc. ecc. ecc. …………………………..

Anonimo ha detto...

" Argmento e articolo interessanti. Buona continuazione. "

BEATO TE CHE HAI CAPITO COSA ABBIA VOLUTO DIRE IL PENSIONATO.

Certo che non lo puoi avere capito il contenuto. Vai a guardarti Porta a Porta, mavalà!

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny

Anonimo ha detto...

good start