lunedì 19 ottobre 2009

"Nuove commissioni sugli affidamenti"! Invito rivolto alle aziende: venerdì 23 ottobre 2009, ore 9,15 a Vicenza! Relatore: Paolo Capraro!


Di Marco Calì, consulente finanziario indipendente, nato a Zurigo (Svizzera) il 22 settembre 1970 e residente in provincia di Padova (Veneto, Italia).


Gentile lettrice e gentile lettore,

ti metto a conoscenza dell'incontro RIVOLTO ALLE AZIENDE (PER L'AMMINISTRATORE O PER IL PERSONALE ADDETTO ALLA GESTIONE RAPPORTI CON LE BANCHE)! e che avrà come tema

"LE NUOVE COMMISSIONI SUGLI AFFIDAMENTI", che in questi giorni sono state addebitate nei conti correnti (che ce ne siamo accorti o meno ........).


La partecipazione é libera.

Il bravissimo relatore, Paolo Capraro, consulente finanziario indipendente per le aziende, parlerà "solo di soldi" (soprattutto quelli che le banche "prelevano" alle aziende).


La domanda é: ma si deve proprio pagare quel che ci addebitano ?


Dove, quando, cosa, chi ?


Ti elenco gli argomenti che verranno trattati:
- le nuove commissioni sugli affidamenti (e sul massimo scoperto);
- le comunicazioni, i nomi, gli artifizi, la trasparenza, i comportamenti delle banche;
- analisi di casi concreti;
- modalità di approccio con la banca;
- iniziative da intraprendere;
- eventuale modulistica da utilizzare;
- novità sulle operazioni bancarie;
- qualche suggerimento operativo.


L'incontro avrà luogo, venerdì 23 ottobre 2009, dalle ore 9,30 alle ore 12,00,

presso la sala conferenze di:
Sinthema Professionisti Associati
Via del Commercio 56 - Vicenza
(100 mt di fronte all’entrata principale della Fiera di Vicenza;
rif. uscita autostrada Vicenza Ovest).


Se dovessi essere interessato a partecipare ti chiedo di inviare un'e-mail a edoardinchiarin@yahoo.it indicando il numero di partecipanti.


Ti ricordo, ancora, che l'invito rivolto soprattutto alle aziende: per l’amministratore o per il personale addetto alla gestione rapporti con le banche.



Visita il mio blog su http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/ ........ é più facile trovare un ago in un pagliaio che sentire un politico parlare male di una banca!


P.S. Se sei un'azienda (o chi ne "cura" le pratiche) e non puoi partecipare (perché magari la distanza é notevole) puoi sempre contattarmi per e-mail, esponendomi quelle che sono le tue esigenze. Ti ricordo che la consulenza può essere fornita anche tramite le vie "telematiche". Vie "telematiche" che hanno il vantaggio di non far spostare le persone, con inutili perdite di tempo ..... Vie "telematiche" che consentono di risolvere parecchi problemi......

La mia e-mail é edoardinchiarin@yahoo.it; il mio cell é: 3339181454; il mio nome skype é: marco.cali19

Le vie "telematiche" sono infinite!

17 commenti:

Anonimo ha detto...

Chi è che diceva che Calì fa solo pubblicità...?

Anonimo ha detto...

Io

Anonimo ha detto...

Io ho un'azienda e le banche mi stanno massacrando letteralmente.

AG

Anonimo ha detto...

Io non ho un'azienda e mi massacrano la banca ( con il mutuo e il c/c ), il fisco e il datore di lavoro.

LL

Anonimo ha detto...

La mia banca e' differente.

BCC

Anonimo ha detto...

BCC: troppo semplice dire che é differente. Può spiegare meglio?

Antonio

Anonimo ha detto...

x Antonio

BCC = Banca di Credito Cooperativo.

"la mia banca è differente" è uno slogan pubblicitario che usava la banca stessa qualche mese fa

MGF

Anonimo ha detto...

Sapevo dello slogan. Ma mi chiedo, oltre allo slogan, su che basi fa fondo questa differenza. Può essere differente in meglio o in peggio.
Altrimenti si ripete come PAPPAGALLI uno slogan.
Mi piacerebbe conoscere le motivazioni sulle quali si basa questa affermazione dell'ennesimo anonimo.

Antonio

Anonimo ha detto...

é più facile trovare un ago in un pagliaio che sentire un politico parlare male di una banca!

Anonimo ha detto...

Troppo semplice dire che é più facile trovare un ago in un pagliaio che sentire un politico parlare male di una banca!

Può spiegare meglio?

Anonimo ha detto...

Per ultimo anonimo.

" é più facile trovare un ago in un pagliaio che sentire un politico parlare male di una banca! "

è uno slogan pubblicitario che si usa in questo blog

Anonimo ha detto...

x il sig. Calì,

La ringrazio per la risposta (anche se non ha risposto ai miei quesiti) ma mi vedo costretto ad alcune osservazioni su ciò che Lei ha scritto.

Lo spirito di un blog, questa è la mia opinione e lo ha detto anche Lei più volte, dovrebbe essere quello di stimolare una discussione.

In franchezza dare una comunicazione ex-abrupto, secca, del tipo €/$= 2, senza motivarla, e rifiutandosi di fornire anche delle semplici motivazioni e/o degli archi temporali, può essere a quel punto commentata solo con commenti ironici da parte dei Suoi detrattori o peana da parte dei Suoi sostenitori dato che, venendo a mancare i dati su cui la sua tesi si fonda, non è possibile effettuare nessuna discussione seria.

Lei giustamente dice "dire che l'euro/dollaro andrà ad un valore di 2 serve un discorso abbastanza "ampio". Lei ha ragione in quanto sicuramente il Suo lavoro di Consulente Finanziario Indipendente la impegnerà per
quasi tutto il suo tempo disponibile.

Nel momento in cui Lei però mi dice "Ed é anche giusto che gli approfondimenti li dia a chi si avvale della consulenza" che tradotto credo che significhi, mia opinione personale "se vuoi sapere perchè allora paga e avrai le mie spiegazioni" avvalorebbe la tesi di alcuni frequentatori, spesso denigrati in maniera anche pesante da altri, del blog che dicono che alcuni Suoi post servano principalmente per procacciarsi potenziali nuovi clienti.

Se quanto da me detto non fosse vero mi scuso per la mia opinione.

Se invece fosse vero ritengo che non ci sarebbe nulla di male poichè è assolutamente legittimo da parte Sua, dato che svolge un lavoro onesto, utilizzare ogni mezzo possibile per trovare ulteriori clienti (credo che anche per Lei valga l'equazione più clienti=più ricavi).

Se fosse vero però sarebbe utile e bello che i Suoi sostenitori anonimi, nel momento in cui qualcuno dovesse qualificare un Suo post come "pubblicitario" non attachino scriteriamente chi, in fondo, non ha fatto che dire la verità.

Con stima,
MGF

Anonimo ha detto...

Tremonti sta mutando DNA.

Ora il suo cuore non batte solo per il popolo della partita IVA, batte anche per i lavoratori dipendenti vessati dal fisco e dai padroni.

Grazie Giulio

Anonimo ha detto...

Tremonti sta mutando DNA.

Dopo aver tanto criticato le banche, ora ne fonda una. Sua. Ovvero sulla quale poter esercitare il suo controllo.

Poi si vedrà se sarà il caso di fondarne altre.

Anonimo ha detto...

sulle banche prego leggere

'la bolla prossima ventura'

su:

http://falsoblondet.blogspot.com/

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu

Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e