giovedì 29 aprile 2010

Il gregge non si ferma: stavolta é ora della Grecia!


Il GREGGE é inarrestabile: ora é la volta della Grecia.

Gentile lettrice e gentile lettore,
al GREGGE é stato detto che la Grecia é il problema della crisi finanziaria mondiale e, ovviamente, il GREGGE ripete che il problema é la Grecia.
Sennò che GREGGE sarebbe!
I MEDIA (TV e GIORNALI), che riescono a far indirizzare il GREGGE dove meglio pare loro, si occupano in questi giorni della Grecia.
I MEDIA si occuperanno della Grecia per altri 2 giorni, poi ai giornalisti diranno che c'é qualcosa altro da ripetere e allora i giornalisti ripeteranno un altro copione.

Qualora non ne fossi a conoscenza, ti comunico che della Grecia non se ne é mai fregato nessuno!
Ora sembra che la Grecia sia in grado di condizionare l'andamento dell'economia mondiale.
Ripeto: la Grecia!

Ti comunico che la Grecia ha una popolazione di circa 11.000.000 (undici milioni) abitanti.
La popolazione della Grecia rappresenta lo 0,73% rispetto, ad esempio, alla popolazione della Cina, un Paese a caso, eh;
oppure l'1,43% rispetto alla popolazione dell'Europa intera!

Ti comunico che la Grecia aveva un Pil (per quel che valgono, comunque, questi dati) che era pari più o meno a quello di Verona città e provincia.

Uno Stato, quindi, la Grecia che secondo te riesce a condizionare le sorti dell'economia mondiale?

Se fai parte del GREGGE ripeti anche tu in coro la poesia.
Se non fai parte del GREGGE ti invito a divulgare il documento PDF sull'iniziativa, da me creata, FERMIAMO I GUADAGNI DELLE BANCHE !

Marco Calì, consulente finanziario indipendente, nato a Zurigo il 22 settembre 1970 e residente in provincia di Padova (Veneto, Italia).

Visita il mio blog su http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/ .... é più facile trovare un ago in un pagliaio che sentire un politico parlare male di una banca!

P.S. Mercoledì 12 maggio 2010 sarò ospite in diretta Tv, dalle ore 6 del mattino alle ore 8 alla trasmissione "Notizie Oggi" su Canale Italia.

P.P.S. In facebook il gruppo FERMIAMO I GUADAGNI DELLE BANCHE ha superato i 1.300 iscritti!

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Cosa ne pensate del bancario (e dei suoi colleghi) che si lamenta e guadagna 1.560 euro al mese?
1.560 euro per un lavoro dove deve replicare gli ordini.
E si lamenta!!!!!!!!!

Gaetano

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Superati i 1.400 iscritti!

Il link di FERMIAMO I GUADAGNI DELLE BANCHE ! su facebook é
http://www.facebook.com/?ref=home#!/group.php?gid=118886434794937&v=info&ref=ts