lunedì 10 maggio 2010

Ciao Darwin: oltre 6 milioni di telespettatori estasiati. Il GREGGE non si ferma !



















21,33 minuti primi, di venerdì 7 maggio 2010. Il GREGGE é impegnato !

Gentile lettrice e gentile lettore,
sono a cena da L'AMICO ed é accesa la TV.
Per TV intendo quel mezzo che ha devastato psicologicamente, caratterialmente, socialmente la stragrandissima maggioranza dei DOLLY italiani.
Cambiando i canali mi sono trovato a vedere la seguitissima trasmissione condotta da Paolo Bonolis su Canale 5, Ciao Darwin.
Ti faccio presente, qualora non ne fossi a conoscenza, che la trasmissione sopracitata ha registrato, venerdì 7 maggio 2010, un numero di 6.566.000 telespettatori edi il 29,05% di share, risultando essere la trasmissione più vista.
Io non ho avuto la fortuna di seguirla tutta, ma sono capitato durante una fase in cui c'erano dei fantasmi e dei mostri. Se ti potesse interessare puoi sempre andare nel sito di Canale 5 e vederti la puntata. A me sono bastati quei pochi minuti.
Quello che mi ha più fatto pena sono stati i DOLLY spettatori presenti che erano, a dir poco, estasiati.
Ma penso anche che a casa i DOLLY telespettatori siano rimasti contenti visto lo share....
E il GREGGE avanza !

Marco Calì, consulente finanziario indipendente, nato a Zurigo (Svizzera) il 22 settembre 1970 e residente in provincia di Padova (Veneto, Italia).

Visita il mio blog su http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/ .... é più facile trovare un ago in un pagliaio che sentire un politico parlare male di una banca!


P.S. Mercoledì 12 maggio 2010 sarò ospite in diretta Tv, dalle ore 6 del mattino alle ore 8 del mattino alla trasmissione "Notizie Oggi" su Canale Italia.
La trasmissione é visibile in tutta Italia. Puoi controllare le frequenze sul sito di Canale Italia.

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Sig. Calì, volente o nolente lei ha fatto OUTING.
Lei è stato uno dei 6.566.000 di telespettatori DOLLY, come li definisce lei, che venerdì 7 maggio ha seguito Ciao Darwin.
Dalle sue teorie sociologiche fatte con l’accetta, non ero riuscito finora a capire chi fossero i DOLLY ed i GREGGI.
Ora, dal suo outing, sono riuscito finalmente a capire che alcuni di questi DOLLY si identificano in lei e nei suoi amici.
Buona serata
S.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Per S.
Una domanda: S. sta per SUPERDOLLY?

Per il resto, certo, ha ragione. Lei é troppo avanti! Lei é fenomenale! Lei é proiettato nel futuro!

La RINGRAZIO e le auguro una FANTASTICA GIORNATA.

Marco Calì, CFI

Anonimo ha detto...

Per Sig. Calì.
S. sta per Salvatore.

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Grazie Signor Salvatore!
Lei é avantissimo!

Marco Calì, CFI

Anonimo ha detto...

ma i conigli e i pappagalli che fine hanno fatto?

MGF

Anonimo ha detto...

ma i conigli e i pappagalli che fine hanno fatto?

MGF

Anonimo ha detto...

Dopo i conigli e i pappagalli sono arrivate le pecore.
Questo passa il convento.
L' Esopo nostrano di più non può.

maxi roma ha detto...

Buongiorno,mi intrometto per dirvi che dopo le dolly ci sono i Piigs o Gipsi che dir si vogli.Quindi dopo le pecore ci sono i ma(gl)iali o Porci,che dir si voglia in questa speciale fattoria Italia!