sabato 29 maggio 2010

Grazie a tutti per l'incontro con Eugenio Benetazzo !





















GRAZIE A TUTTI.

Gentile lettrice e gentile lettore,
voglio dire grazie a chi ieri sera ha partecipato all'incontro "Investimenti: cosa fare?" che si é tenuto a Monselice e che ha visto come protagonista assoluto Eugenio Benetazzo.


Ci sono state persone che magari hanno preferito stare a casa per guardare alla tv "Ciao Darwin".
Tanto GREGGE, quindi, non ha partecipato.

Ci sono state persone che sono, addirittura, arrivate da fuori regione (Lombardia, Trentino, Friuli Venezia Giulia, Toscana, Emila Romagna)!!!!


GRAZIE a Francesca Segato (Il Mattino di Padova).
GRAZIE ad Andrea Parolo, Presidente del Circolo G. Guareschi.
GRAZIE ad Eugenio Benetazzo.
GRAZIE, GRAZIE e GRAZIE a tutti i partecipanti.

Marco Calì, consulente finanziario indipendente, nato a Zurigo (Svizzera) il 22 settembre 1970 e residente in provincia di Padova (Veneto, Italia).

Visita il mio blog su http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/ .... é più facile trovare un ago in un pagliaio che sentire un politico parlare male di una banca!

10 commenti:

Anonimo ha detto...

Lei sig. Calì è un provocatore di professione e un personaggio dialetticamente disonesto.
Ed ecco il perché.
Innanzitutto è sempre lei, utilizzando anche prestanomi o pseudonimi, che inizia le querelles usando toni offensivi per chi non è in linea con il suo pensiero.
Come si permette di definire GREGGE tutti coloro, e penso siano molti, che non hanno avuto interesse a sentire Benetazzo ?
Non s’è mai posto la domanda se il GREGGE per caso è quello che segue lei e le sue iniziative ?
Lei per giustificare la carenza di presenze all’incontro con Benetazzo si inventa un ipotetico popolo ( che definisce GREGGE ) di teledipendenti.
In pratica, usa la stessa tecnica molto di moda tra politici e governanti attuali che s’inventano ogni giorno un nemico nuovo ( i comunisti, gli stranieri, i poteri forti, i magistrati, ecc. ) per distogliere dal reale il loro popolo di allocchi ed orientarlo sul virtuale per farne un GREGGE fedele e funzionale ai propri interessi personali.
Se l’incontro con Benetazzo ha fatto registrare scarse adesioni non c’è bisogno di ricorrere alla solita solfa, stupida, inconsistente, faziosa e tendenziosa del GREGGE.
E’ venuta meno gente del previsto e basta.
Lei invece deve provocare, sobillare, istillare. Ma badi che chi semina vento raccoglie tempesta.
Potrebbe anche essere dipeso semplicemente dal fatto che lei o Benetazzo riscuotiate scarso successo, scarsa fiducia o scarsa simpatia per cui la gente che vi aspettavate di vedere all’incontro ha preferito dedicarsi ad altro : passeggiare, fare visite, andare al cinema, fare l’amore ecc. , non escluso vedere un programma TV che - con tutti i difetti, limiti, brutture, ecc. - ha ritenuto più interessante dell’incontro.
O no ?
Salvatore

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Grandissimo Signor Salvatore!
Lei é sempre più proiettato nel futuro.
Ha ragione, certo. Ha ragione.
Concordo al 100% con quello che ha scritto. Ha ragione.
GRAZIE ANCORA.

Le auguro una SPLENDIDA GIORNATA.
Marco Calì, CFI

Donatella ha detto...

Signor Salvatore, lei ha detto che c'era poca gente?
Le posso dire, essendoci stata, che la sala era piena e che la serata é stata di un interesse unico.
Donatella

Anonimo ha detto...

Per Donatella

Ho affermato che all’incontro ci sono state poche persone non perché io vi abbia partecipato, ma per deduzione dalla seguente frase del sig. Calì : “ Ci sono state persone che magari hanno preferito stare a casa per guardare alla tv "Ciao Darwin". Tanto GREGGE, quindi, non ha partecipato. “

D’altra parte lo stesso sig. Calì, nel suo post di replica al mio, non ha smentito la mia affermazione.

Se i partecipanti all’incontro sono stati numerosi e i temi trattati sono stati interessanti come mi riferisce lei, allora delle due l’una :
1. o io ho fatto una deduzione errata ed azzardata sulla base di una frase alquanto ambigua del Sig. Calì
2. o l’affermazione del Sig. Calì - circa il GREGGE che non avrebbe partecipato all’incontro per guardare la TV - non c’entra nulla nel dare conto della manifestazione. In questo caso, se così fosse, quella che fa il Sig. Calì è un’ affermazione priva di fondamento, illogica, stupida e ridicola, che non ha nulla a che vedere con l’interessante e riuscito incontro con Benetazzo.

Mi dica Donatella, chi è in difetto ?
Salvatore

Donatella ha detto...

Signor Salvatore, c'erano moltissime persone.
Sala piena. Interesse elevatissimo.
Donatella.

Anonimo ha detto...

Ancora qui a sparare minchiate ?!?!

Le ho consigliato di uscire e di vedere un pò di gente...FORZA SALVATORE SIAMO TUTTI CON LEI !!!

E' in difetto sempre chi parla senza sapere...la sala era PIENA !!! e tanta gente ha dovuto seguire da fuori, per quanto possibile.
Ma lei è prevenuto, e qualsiasi cosa dica Calì lei cerca l'errore, o il punto debole per attaccarlo. E' LEI che si comporta come i politici, che pensano a fare baruffe, invece che al bene del Paese

BRAVO MARCO E BRAVO EUGENIO

Nicola

Anonimo ha detto...

Per Nicola e per Donatella.

Se la sala era gremita di gente allora non vedo che c’entra chiamare in causa, come ha fatto il sig. Calì, chi non ha partecipato all’incontro, definendo – stupidamente ed arbitrariamente – come GREGGE una entità astratta e indistinta - che nulla gli frega di Calì o che non lo conosce nemmeno questo sig. Calì – che costui si è inventata per distinguere, dare risalto e conferire importanza al suo insignificante popolo di GREGARI.

Salvatore

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com ha detto...

Signor Salvatore.
Nome Salvatore:
Cognome:
Età:
Partito politico:
Lavoro:
Altro a piacere:

Le auguro una FANTASTICA GIORNATA.
Marco Calì, CFI

Anonimo ha detto...

Le serve una anagrafica per censirmi nel suo GREGGE ?
No, grazie
Salvatore

Anonimo ha detto...

Grazie Marco,
per l'organizzazione,
per la disponibilità,
per il passaggio ;-)
una splendida serata, terminata con una pizza in compagnia!

Eugenio è dovuto "scappare",
troppe domande da parte del pubblico...

Ci sarò sicuramente anche alla prossima!!!

X Salvatore,
la definizione di Marco: Gregge è provocatoria, e può essere messa in discussione.
Come anche, il suo accanimento verso Marco. :-P

Dario da Torino