martedì 27 luglio 2010

Debito pubblico

Il debito pubblico dei vari paesi nel mondo sta aumentando ad un ritmo insostenibile.

Come vedete dal grafico a colonne qui a sinistra il Giappone guida la statistica seguito dagli USA e medaglia di bronzo l'Italia.

Peccato ci sia poco da festeggiare, questo è un podio rovesciato in cui non troviamo i virtuosi, bensì i viziosi.

I primi due da soli hanno...
circa la metà del debito mondiale.

Dal 2007 al 2009 questo macigno        o spada di Damocle è aumentato progressivamente sempre più in fretta, complice la crisi finanziaria, insomma chi ha rischiato ha danneggiato chi sfuggiva il rischio.

Nel 2010 per il momento almeno parlando del debito pubblico dell'Italia sappiamo che è aumentato, quindi direi che non vedo per ora la fine del tunnel, anzi.

Molte banche sono esposte con il debito pubblico per cui la patata potrebbe ripercuotersi su più fronti.

Una considerazione importante, quanto sopra è il debito sovrano, ma se parliamo del rapporto debito PIL allora l'Italia è seconda solo al Giappone e i tanto bistrattati USA hanno in questo valore una situazione assai migliore dell'Italia.

Insomma il debito pubblico è un fattore ancora da molti sottovalutato e il debito italiano volutamente ignorato, un po' come dire la spia dell'olio è accesa, ma l'autista continua a guidare facendo finta di nulla, prima o poi l'auto si fermerà con il motore fuso.

La soluzione? 
La soluzione che dovresti trovare è crearti un portafoglio personalizzato, ottimizzare le risorse che hai e garantirti se non una rendita almeno una protezione del patrimonio, cose che un bravo consulente finanziario è in grado di fare.

E poi? Poi fai il tagliando periodicamente.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

apprezzo il tuo lavoro ,ma magari mettiamoli dei grafici un pochino più recenti.... visto che qui la grecia figura come virtuosa, mentre virtuosa non è oramai... ;)

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

Ciao,

grazie dell'apprezzamento, nota che quel grafico non è in percentuale, ma in valore.

La Grecia essendo microscopica non può avere un debito maggiore di chi ha un economia 10 o 100 volte maggiori.

Se guardi l'incremento del debito vedrai che è schizzato in alto in 2 anni.

Infine non parliamo del falso in bilancio che ha fatto.

Saluti

Anonimo ha detto...

NON CONESTO LA TABELLA, MA IL MODO DI EQUIPARAZIONE DEI DATI.
BISOGNEREBBE AVERE PIU' DATI PER POTER AVERE IDEE PIU' CHIARE.
PRIMO IL RAPPORTO DEBITO/RICCHEZZA PRODOTTA DAL PAESE, SECONDO DEBITO PROCAPITE, TERZO RAPPORTO DEBITO PROCAPITE/CON REDDITO PRO CAPITE.

finanzablog.info ha detto...

Italia tra due anni tornera a zappare la terra