sabato 11 settembre 2010

Destra Sinistra 1


"Vota a Destra" "Vota a Sinistra", sono troppi anni che sento parlare di questa presunta differenza, che solo molto tempo fa è stata una reale distinzione.

Ora è solo una divisione proforma per prendere il consenso di tutti. 

Il ragionamento è semplice, se controllo governo e "opposizione" allora ho sempre in mano le redini del gioco.

Ecco come fanno a farlo...  
nel Paese la stragrande maggioranza delle persone è incantata da trasmissioni tipo "Velone", "Grande Fratello" (leggete il libro e capirete chi era il vero Grande Fratello) che tengono appiccicati alla tv milioni e milioni di telespettatori. 

Chi può addirittura scende nelle piazze per assistere alla trasmissione dal vivo! E portano anche i figli o i nipoti!
 
Preso atto di ciò, ti comunico, qualora non ne fossi a conoscenza, che per l'Italia il baratro è ormai alle porte.
Continue contraddizioni fra i vari leader politici, accomulati unicamente dal "dover stare in carica".

Ma quale destra o sinistra?

Esponenti di centrodestra o di centrosinistra pronti sempre a contraddirsi in base ai loro bisogni.
Tutti i politici (di destra e di sinistra) che si dicono interessati alle persone... la realtà è che i politici fanno i loro interessi.

Ci fosse un politico che ammettesse che prima di tutto guarda il proprio tornaconto. 
Pensa di tutti i politici non ce ne è uno che pensa a se stesso a sentir loro,  ma che carini.
 
Ovviamente il gregge è sotto controllo, grazie all'assurdo aiuto che viene dato ai politici dalle tv e dai giornali, che contribuiscono ad anestetizzare le persone con trasmissioni ed articoli i cui contenuti vanno alldilà di ogni logica.
 
Il GREGGE  non reagisce a nulla ed è disposto ad accettare qualsiasi cosa venga propinata dal pastore (di centrodestra o di centrosinistra) di turno.
 
Politici che, come riferito all'inizio di questo post, pur di rimanere incollati alle loro poltrone sono continuamente in grado di dire una cosa un giorno e il contrario il giorno successivo.
 
Ti riporto delle definizioni, tratte dal Dizionario "Lo Zingarelli", che possono esserti utili per capire su cosa si basa l'attuale sitema politico italiano.
 
Ipocrisia: Simulazione di buoni sentimenti e intenzioni lodevoli allo sopo di ingannare qualcuno.
 
Contraddizione: Opposizione che di per sé esclude una via di mezzo / Pricipio di contaddizione, o principio di non contaddizione, principio logico in base al quale è impossibile che la stessa cosa sia e insieme non sia / Contraddizione in termini, contraddizione che si manifesta nelle parole stesse usate enunciando un concetto (ad es. un cerchio quadrato).
 
Opportunismo: Comportamento consistente nell'agire senza tener conto di principi o ideali, adattandosi alla situazione o alle esigenze del momento in modo da trarne il massimo utile: opportunismo politico.
 
Smentirsi: Dire cose non conformi a quanto affermato in precedenza; contraddirsi.
 
Politica: Scienza e arte di governare lo Stato.
 
Coerenza: Conformità tra principi e comportamento.
 
Marionetta: Fantoccio mosso dall'alto per mezzo di fili collegati con la testa, le braccia e le gambe.
 
Compromesso: Cedimento rispetto ai propri principi.
 
 
Queste parole descrivono l'attuale comportamento dei nostri politici ed in parte chi tollera o addirittura sostiene tale sistema.

Tu che ne pensi?
 

 

2 commenti:

Anonimo ha detto...

La politica ormai è antidemocratica, in calo di consensi e zero credibilità.

Ma chi al giorno d'oggi crede VERAMENTE partiti?

Pochi ed "illusi".

O si riforma o non si voterà più.

Alessio

Anonimo ha detto...

Chi vota destra o sinistra è un puro pappagallo.