lunedì 6 dicembre 2010

Alcune testimonianze di clienti

"Mio fratello con la sua fidanzata, è venuto a vedervi l'altra sera a Monselice. A vete due fan in più :-)
Mille complimenti per ciò che fate Marco.
A presto" 
Roberto
 



"E' utile quello che fai, Marco. E inoltre male non farebbe a più di qualcuno di loro, mio padre compreso, farsi dare un'occhiata ai conti da te, che in mano alle banche
si sono fatti truffare per anni.
Ti abbraccio, e per favore, fà in modo di insegnarmi ad usare questo conto titoli prima possibile.
A presto, e buona giornata."
Antonio
 



"Salve Signor Calì,  sono andato in banca, come mi aveva suggerito, a chiedere se mi abbassavano lo spread. La risposta è stata: "ci porti un'offerta di un'altra banca e lo facciamo altrimenti niente da fare!!!"
Le elenco gli altri due punti che mi aveva chiesto.
Il valore perizia immobile fatta dalla banca nel 2005: EUR 900.000 circa.
Il mutuo comprende un'assicurazione attraverso la quale, in caso di decesso di uno dei due sottoscrittori (io e mia mogle) l'assicurazione si farebbe carico di estinguere la quota parte di quella persona (facciamo le corna!!!)
La ringrazio ancora: con questa consulenza l'abbassamento della rata sarà esorbitante."
Giovanni

 



Credetemi la seguente è una situazione che sto tentando di ricucire veramente al limite:
qui c'è stata molta leggerezza, la solita storia del "mi fido" e il fatto
che le cosse bisogna saperle prima. (punto).


"Ciao, ho chiamato il sig. **** della Neafidi siamo stati promossi.

Ho chiesto se posso chiamare xxxxxxx per riferire la notizie e lui mi ha
detto che non c’è nessun problema che lunedì/martedì le arriverà la
comunicazione scritta.

Io comunque xxxxxxx non mi ha mai dato nessuna risposta delle operazioni in corso.
Nonostante la mia e-mail dicendo che aspettavo una sua risposta per gli
accordi presi.

Certo che la sua educazione è perfetta almeno dirci no non si può fare.
Ora come dobbiamo comportarci attendo una tua risposta.

P.S: avevi ragione tu quando hai fatto presente che la situazione è già
parzialmente compromessa e che non si dovevano firmare certi documenti senza
sapere cosa si firmava, che dovevamo stare più attenti, che le cose vanno
fatte bene prima perché dopo potrebbe essere tardi (speriamo di no!!!)
Qui sono in ballo 40 posti di lavoro!!!
Speriamo che con il tuo intervento si riesca a fare in modo che le banche
non ci costringano a chiudere anche se capisco che è anche colpa nostra.
Peccato che non ci siamo conosciuti prima; speriamo di essere ancora in
tempo. Grazie.

ciao"
Alessandra


Nessun commento: