giovedì 20 gennaio 2011

In Italia 36 milioni di analfabeti ! Fonte Unla



Avevo già scritto un post al riguardo,
ma ritengo sia giusto ricordare (l'aggiornamento è del 2008, eh, forse sono aumentati!) che secondo l'Unla (Unione Nazionale per la Lotta contro l'Analfabetismo),
il 66% della popolazione italiana dispone di una formazione insufficiente per partecipare informata allo sviluppo della società della conoscenza.
Si tratta di 36 milioni di italiani da considerare analfabeti totali, semi-analfabeti o analfabeti di ritorno, comunque non in grado di affacciarsi sul mondo del lavoro e difendersi di fronte ai continui cambiamenti che lo hanno investito.

Questi sono i dati, punto e basta.

Da parte mia posso dire che saper leggere La Gazzetta dello Sport non è un indice di alfabetizzazione, così come guardare Porta a Porta o visitare Facebook....





1 commento:

Loris ha detto...

L'analfabetismo è sempre stato nel corso della storia strumento usato dai ceti dominati, chiesa, stati laici o tirannidi che fossero per meglio controllare l'informazione e l'umore del popolo, ora è appannaggio dei grandisistemi industriali e bancari per imporre silenziosamente le proprie strategie. Provate a cambiare un gioctatore della nazionale, e scatenerete la sommossa; bruciate 1000mld di dollari in subprime o delocalizzate 1mln diposti di lavoro, ci si consola col grande fratello!!