sabato 26 marzo 2011

ANALISI TECNICA EURO DOLLARO SETTIMANA 28 MARZO / 01 APRILE 2011

N.B. Guarda anche alla fine del post.......

Un saluto a Voi.

Rieccoci al nostro puntuale – e ci auguriamo piacevole -  incontro settimanale con l’analisi tecnica della coppia eurodollaro : una settimana che per chi ha potuto seguirne le vicende “in diretta” si è dimostrata ancora una volta davvero molto interessante e ricca di spunti operativi.

Ma andiamo con ordine…





 
Il primo grafico che vi proponiamo è quello relativo al time frame giornaliero, un  grafico che da subito ci indica alcune situazioni estremamente chiare : la tenuta delle trend line rialziste di lungo periodo, la tenuta dei massimi relativi a 1.4250 , e la sostanziale pausa che il mercato ha deciso di prendersi dopo il bel movimento rialzista della settimana precedente.

Una prima serie di test che hanno certamente confermato una buona “resistenza” ai rialzi.

Beh…a pensarci bene…uno primo scenario che ci si sarebbe anche potuti aspettare…

Chissà quanti infatti saranno rimasti invischiati in quella “trappolona  rialzista” di fine novembre : una moltitudine di investitori “compratori” duri a mollare e a chiudere le loro posizioni ( anche in perdita ) , ormai votati al “suicidio finanziario” ( state pur certi che qualcuno ci avrà pure rimesso le penne…soprattutto i “piccoli”,  ndr ) : operatori che videro sprofondare in un abisso profondo 1300 pips le loro quotazioni  e che in questi giorni si sono visti “miracolati” dal ritrovarsele praticamente al prezzo di carico di allora…

Chissà che corsa alle vendite !!!

E sono state proprio queste “vendite in massa” la causa delle resistenze delle quali stiamo parlando.

Il secondo grafico che vi proponiamo mostra proprio nel dettaglio quella che secondo noi “potrebbe essere” la migliore interpretazione di quanto avvenuto.

Vediamo un inizio settimana di arrivo su quei “famosi” massimi…le successive e fortissime spinte ribassiste dovute alle massicce vendite della parte centrale della settimana… per poi culminare in una ricerca di un minimo di equilibrio durante il suo finire ma ancora con forti movimenti direzionali in entrambe i sensi.



Detto questo, il nostro compito è quello di cercare di capire quali potrebbero essere i punti di riferimento per la prossima settimana

Noi riteniamo che nel caso i prezzi dovessero penetrare e confermare la fuoriuscita dall’area 1.4250  - il livello successivo al quale fare riferimento non potrebbe che essere i massimi relativi  precedenti posti in area 1.5000,  mentre nel caso in cui i prezzi uscissero dalla parte bassa del range e rompere i supporti in area 1.4050 , i target ai quali fare riferimento non potrebbero che essere 1.3850 prima e 1.3750 poi.

Ricapitolando, massima attenzione ai livelli 1.4250 e 1.4050 perché potrebbero essere i livelli “chiave” di questa prossima settimana.

Ma chiudiamo questa analisi con quella che potrebbe essere l’indicazione più importante di tutte : la vediamo nel terzo e ultimo grafico a TF mensile…







L’indicazione più importante di tutte è quella che nel caso in cui l’area dei supporti posti a 1.4050 dovesse tenere anche solo fino a giovedì…avremmo il pieno e confermato ripristino del trend rialzista di medio periodo anche a livello mensile !



Avremmo così una “convergenza” di indicazioni riguardanti la “struttura del mercato “ ( i trend sui vari time frame, ndr ) assolutamente straordinaria : tutti i trend al rialzo… 4h , giornaliero , settimanale , mensile…tutti rialzisti !



Un’indicazione utile tanto a chi come noi svolge attività di trading , quanto a coloro che di queste analisi potrebbe farne un uso diverso.



Questo è quanto : alla prossima settimana e…buon trading !

P.S. Ti consiglio di leggere ed informati su Fantastica opportunità: potrebbe rappresentare la svolta della tua vita finanziaria........ oppure stai cercando un lavoro e non sai come guadagnare.........



Nessun commento: