domenica 13 marzo 2011

ANALISI TECNICA SETTIMANA 14 – 18 MARZO 2011

N.B. Queste analisi le potresti fare anche tu dopo aver partecipato al corso collettivo di Sapienza Forex: corso che puoi seguire, una volta alla settimana, da casa tua! Per le caratteristiche ed il costo del corso clicca qui.
Per info: sapienzaforex@yahoo.it


Ecco, ora,  l'analisi settimanale su euro dollaro.


Un saluto a voi.

Rieccoci all’appuntamento con la nostra analisi tecnica settimanale della coppia eurodollaro.

Partiamo dal grafico settimanale :



Evidenziata in gialla è la “candela” della settimana appena conclusa : una settimana dominata dai ribassi ma anche caratterizzata dai forti recuperi iniziati proprio nel pomeriggio della giornata di venerdì .

Era uno dei probabili scenari che avevamo ventilato si sarebbero potuti verificare.

Generalmente infatti alla rottura della resistenza di un area di congestione,  segue un fisiologico ritracciamento che poi culmina in una conferma della rottura oppure in un rifiuto della stessa.

Osservando il grafico successivo e relativo al time frame giornaliero riusciamo a vedere meglio i movimenti che si sono succeduti :




Dopo la rottura della congestione di settimana scorsa i prezzi sono arrivati fino all’area di 1.40000 e da lì hanno dato il via al ritracciamento che li ha portati a testare il supporto in area 1.37500 sul quale hanno trovato la forza per il recupero proprio nella giornata di venerdì.

Ebbene il nuovo pivot che si è generato, ha dato vita ad un minimo superiore al precedente e che dunque non ha mutato il trend che su questo time frame rimane rialzista.

La chiusura “prepotente” di venerdì sopra il livello di 1.38500 a nostro parere indica un netto rifiuto da parte del mercato di far rientrare i prezzi nella congestione a noi nota e rappresenta invece un’ottima conferma della sua precedente rottura rialzista.

Il primo obiettivo del movimento in corso potrebbe quindi essere l’immediato ritest di area 1.40000… un livello chiave per la settimana che arriva : dal modo in cui i prezzi arriveranno a testare quel livello avremo modo di capire se il mercato deciderà di puntare al livello superiore posto in area 1.42500 oppure dare il via ad una prima fase di congestione tra i livelli di 1.37500 e 1.40000.

Ebbene sulla scorta di queste indicazioni , questa settimana abbiamo deciso di proporvi una delle opportunità di trading che potrebbe verificarsi già lunedì in mattinata.

Un’opportunità di trading basata sulle strategie che insegneremo a coloro che decideranno di unirsi a noi nel nostro corso dedicato allo studio e alla conoscenza di questa splendida attività.

Eccola…




Chiudiamo qui la nostra semplicissima ( ma altrettanto spesso efficacissima ) analisi tecnica della coppia eurodollaro, e lo facciamo confermandovi il nostro convincimento dell’importanza di avere una “cartina geografica”…una “mappa” dei livelli sui quali potrebbe accadere qualcosa ( anche se “nessuno” potrà mai sapere cosa…ricordatevelo sempre eh ?!?…) .

Arrivare preparati all’appuntamento con i mercati forti di una strategia…di un piano d’azione al quale attenersi…è il sistema migliore secondo noi per non lasciarsi prendere da quegli stati d’animo irrazionali e deleteri che portano i traders ad agire d’impulso e che sono all’origine dei conseguenti disastri finanziari.

A settimana prossima !  




1 commento:

Anonimo ha detto...

Grazie delle informazioni, Marco.
Vedo che tanti lettori ti fanno i complimenti..... L'Italia, hai ragione, è proprio composta da pecore. Vedrai che nessun lettore mi risponderà, infatti. Pecore, l'Italia è cpmposta da pecore.

Alessandro