lunedì 20 giugno 2011

Il Sole 24 ore: rating Italia? Cosa é?

Ieri, domenica 19 giugno 2011, ho comprato Il Sole 24 Ore!|
Erano anni che non lo compravo.
L'ho comprato perchè volevo verificare una cosa.

Nella prima pagina del maggiore quotidiano politico economico e finanziario italiano non c'era notizia, non c'era traccia, della possibile diminuzione del rating da parte dell'Italia!

Fantastico, straordinario!
Sfogliando il giornale sono arrivato alla pagina 5 dove l'argomento del rating veniva trattato. E sulla parte destra di questa pagina  ho trovato un articolo dal titolo "Risparmiatori". In questo trafiletto, fra le altre cose c'era scritto: "Il risparmiatore che detiene titoli di stato italiani può dunque dormire sonni molto tranquilli."

Qualche giorno fa, anzi qualche anno fa, ho scritto qualcosa su Il sole 24 Ore.



Ti riporto anche il grafico aggionato ad oggi del titolo azionario Il Sole 24 Ore.






19 commenti:

Anonimo ha detto...

A Marco Cali.
Questa mattina sono stato in banca e ho disinvestito 150.000 euro di BOT scadenza 31.12.2011 ( non sto scherzando ).
Con queste disponibilità ho intenzione di acquistare un box per il quale spenderò circa 80.000 euro ( più o meno è questo il prezzo nella zona di Roma dove vivo ) e poi per la parte restante deciderò.
Le mie decisioni future di investimento dipenderanno dalla situazione economica e da quella politica.
Infatti è probabile che decida di disinvestire un’altra tranche di E. 150.000 di tit. di stato italiani, così da rimanere solo con un po’ di azioni, un po’ di disponibilità sul c/c e poi vedrò il da fare.
Come Giulio che le ha scritto qualche giorno fa sono orientato più che altro ad investire su titoli di stato della Germania ma non escludo titoli pubblici USA e qualche investimento in Svizzera.
Non so se le mie scelte sono sagge, ma non vedo perché dovrei detenere titoli italiani quando non si sa che tipo di manovra farà Tremonti, con un PDL e Lega alle prese con necessità di allargare il deficit pubblico per recuperare consensi. La lega in particolare reclama solo interessi di parte ( e per questi è disposta a spendere e spandere ) senza alcuna attenzione per la collettività in generale.
Se facciamo discorsi di parte, io ad es. sono uno di quelli che non otterrebbe nulla dalla Lega ( paladina del popolo della partita IVA, dove si annida la massima evasione ), sono uno che paga tutte le tasse ( sono pensionato ) e finanzia ( meglio finanziava ) con 300.000 euro lo stato italiano che è governato dalla Lega la quale rappresenta solo gli interessi di una parte ( ristretta per estensione territoriale e per interessi economici ) del paese.
Lei Calì che ne pensa dei miei orientamenti per i miei investimenti futuri ?
La ringrazio Alberto ( ROMA )

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

Per il Signor Alberto:
perfetta la sua analisi. Il box va sempre bene (provi magari a "battere" un po' il prezzo).
L'unica cosa che escluderei sono i titoli USA, anche perchè bisogna valutare il discorso euro/dollaro. Inoltre, gli USA potrebbero riservare qulache sorpresa....
Una parte (quella che destinerebbe ai titoli USA o per qualche investimento in Svizzera) la potrebbe investire sulla linea 1 di Sapienza Forex (ha un profilo di rischio che le potrebbe andare bene).

U. Marco Calì

Anonimo ha detto...

Repetita juvant: caro Cali' ma che stai a di'! La notizia e' di venerdì sera pubblicata sabato in prima pagina sul Sole. Se vuoi parlare di finanza almeno informati! Comitali il Sole va che e' meglio.. Andrea 68

Anonimo ha detto...

Errata corrige: Comprati non comitali

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

Per il Signor Andrea: la ringrazio del suo commento. Non cerco nemmeno di spiegarle cosa intendo dire con questo post. La ringrazio nuovamente.

U. Marco Calì

Anonimo ha detto...

Bello vedere come il circo mediatico mondiale abbia fatto il suo effetto sull'anonimo del primo commento. I titoli di stato italiani sono tra i più sicuri al mondo, in confronto ad altri stati più blasonati. Basta guardare chi detiene il debito italiano, i livelli di debito privato dei cittadini italiani, l'ammontare del risparmio privato, la quantità d'oro della banca d'italia, l'esposizioni verso titoli di stato stranieri, la salute delle banche italiane rispetto a quelle estere, il patrimonio culturale e storico..etc etc etc etc...Prima che fallisca l'italia come minimo devono fallire Stati uniti e Germania. Ma la prima non fallirà senza prima sganciare qualche bomba a est...Aprite le menti e spegnete TV e giornali!!!

Alessandro

Anonimo ha detto...

Lei Alessandro quanti titoli di stato italiani ha nel suo portafoglio ?
Alberto

Anonimo ha detto...

La sua risposta e' da imbarazzato venditore di fumo. La ringrazio anche io per la sua risposta e stia più attento quando scrive i suoi post.. Non siamo tutti analfabeti finanziari. P.S. Sto ancora aspettando la pubblicazione dell'eseguito del secolo. Andrea 68

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

Lei Andrea ha paura. Le consiglio di fare gli esercizi che ho consigliato precedentemente ai vari anonimi vari.
Lei ha tanta paura.
Faccia gli esercizi. Non perda nemmeno un minuto. Inizi a farli.

U. Marco Calì

Anonimo ha detto...

Non sono un venditore quindi non posso nemmeno vendere fumo! Lavoro all'estero e non mi occupo di economia e finanza per fortuna! Dico solo di informarsi e di spendere un po di tempo nel farsi l'idea della situazione mondiale. Seguire i consigli di un blog che dice di vendere tutti i titoli di stato italiani e che allo stesso tempo promuove altre forme di investimento grazie alle quali percepisce un guadagno, mi sembra un po ingenuo. Con questo non voglio dire che il forex sia un cattivo investimento, anzi! Ognuno tira l'acqua al proprio mulino ed è normale! Le agenzie di rating sono le stesse che il giorno prima del fallimento di Lehmann le tripla A se non sbaglio:) E sono le stesse che danno ai titoli si stato americani massima affidabilità! L'unico consiglio disinteressato che si può dare e che tutti i cittadini italiani si comprino il proprio debito pubblico, allora per i soliti avvoltoi non ci sarà più nulla da speculare!

Alessandro

Anonimo ha detto...

Si' ho paura.. Aiuto! Adesso cosa fa prova ad ipnotizzarmi? Guardi, Le ripeto, non sta parlando con un analfabeta finanziario.. Ammetta di aver preso una cantonata con il discorso del rating (voglio credere nella sua buonafede) ma soprattutto, Non mi stuzzichi.. Anonimo (?) Andrea 68

Anonimo ha detto...

Sig. Alessandro non mi riferivo a Lei mi creda. Tra l'altro Lei mi sembra anche preparato quindi se la finanza non e' la sua materia Le faccio i miei complimenti perché parla con cognizione di causa. Dal suo commento mi sembra anche abbia abbastanza anticorpi per non farsi " impestare" dal " fumo" del Cali'. Cordiali saluti
P.S. Cali' oltre che ringraziarla per la risposta Le chiedo: l'eseguito del secolo? Ce lo fa vedere o spera che il tempo ci aiuti a dimenticare?

Anonimo ha detto...

Andrea 68

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

Per Andrea: questa è la mia ultima risposta nei suoi confronti. Non la stuzzico no, sono d'accordo. Lei è una persona piena di coraggio. Mi scusi.


U. Marco Calì

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

Per il signor Alessandro: mi sa dire, per cortesia, cosa è il forex?
Lei ha detto che non si occupa di economia e finanza: di cosa si occupa?
Le chiedo, intanto, queste due risposte. Non mi sono chiari alcuni punti dei suoi passaggi.
Non sono intenzionato ad aprire polemiche, ma ripeto, ci sono dei passaggi che non mi sono chiari nei suoi commenti.

U. Marco Calì

Anonimo ha detto...

Anch'io sono intenzionato a vedere l'eseguito, era stata promessa la pubblicazione. Mi sembra giusto nei confronti di tutti i visitatori del blog. Poi starà a loro (noi) decidere se abbiamo perso un'occasione o meno.
Aldo

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

Per il Signor Aldo: chi ha mai detto che non verrà pubblicato l'eseguito?
Provi a farsi anche un'altra domanda: l'operazione è ancora in essere o è conclusa?

U. Marco Calì

Anonimo ha detto...

Beh l'eseguito in quanto tale è un'operazione "eseguita", se poi la posizione è aperta o chiusa, in guadagno o in perdita, non cambia nulla, l'eseguito rimane tale: un acquisto di un determinato strumento in una determinata data.
Aldo

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

Per il Signor Aldo:
le riporto parte del post a cui lei si riferisce. Forse non lo ha letto bene. Ecco. Le consiglio di rileggerlo bene. Intanto, le ripeto, le metto una parte.

Io ho questo segnale ed eseguirò questa operazione insieme al mio straordinario staff. Per dimostrartelo, alla fine del movimento del mercato pubblicheremo l'immagine dell'eseguito (dal sito della banca italiana) con prezzo di entrata e prezzo di uscita.

U. Marco Calì