lunedì 25 luglio 2011

Cosa succede al tuo immobile se ...?

L'investimento immobilare.

La casa aumenta sempre di valore?
Cosa succede se la casa perde di valore?

Tante persone hanno contratto dei mutui per l'acquisto di una casa, ad esempio, di 200.000 euro che potrebbero rivendere oggi a 120.000 euro. Sempre che ci sia qualcuno che la compri, eh.

Queste persone potrebbero fare qualcosa, eccome se lo potrebbero fare!

Le persone che se ne stanno ferme, fanno la fortuna delle banche.
Anche perchè la banca potrebbe.......

Sai cosa potrebbe fare la banca in questo caso?

Potrebbe esserti utile leggere il post, che avevo scritto il 12 novembre 2007 "Per i titolari di mutuo: attenzione alla clausola di risoluzione espressa!"

21 commenti:

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

Qualcuna o qulacuno può contribuire portando degli esempi, eh, sui valori immobilari della propria abitazione.

quanto valeva il tuo immobile nel 2007? E ora? E' sceso, è rimasto uguale, è salito?

U. Marco Calì

Anonimo ha detto...

Il mio immobile è sceso di valore.
Nel 2007 valeva circa 220.000 euro, oggi penso (spero) 140.000.
Antonio, Pistoia (centro).

Anonimo ha detto...

Il valore della mia casa è sceso da 150.000 euro, nel 2007, a 85.000 euro (oggi).
Francesco - Vigodarzere (Padova)

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

http://www.borsaitaliana.it/borsa/notizie/mf-dow-jones/italia-dettaglio.html?newsId=882223&lang=it

Intanto......

U. Marco Calì

Claudio ha detto...

Nella mia zona i valori degli immobili non sono affatto scesi dal 2007 ad oggi. Una porzione di bivilla/quadrivilla costa sempre dai 250 mila (minimo) ai 350-400 a seconda delle tipologie (sul nuovo o seminuovo). L'usato di parecchi anni invece quello si è sceso. Claudio - Mestre

Claudio ha detto...

Italia cancella asta Btp meta' agosto! Mi par una mossa azzeccata: meno offerta, prezzi in aumento. Claudio - Mestre

Anonimo ha detto...

Il mio appartamento a Velletri è salito di valore. Valeva 200.000 euro, ora 210.000 euro.
Anna

Anonimo ha detto...

3 immobili acquistati nel 1960 per 18.000.000 lire,valore attuale 1.000.000 euro,nel 2007 1.200.000 euro.
1 app. acquistato nel 2001 a 195.000.000 lire valore attuale 125.000 euro.

Nei prossimi anni (10-15) la discesa continuera' alla grande.

Anonimo ha detto...

Io resto dell'idea che una banca non andrà maia chiedere il pagamento completo del capitale rimanente di un mutuo con il rischio che si senta dire dal proprietario questa è la casa tienitela, per il motivo che il tempo fra l'atto di ingiunzione e la mess all'asta della casa passano piu o meno 2 annise i tempi sono veloci, generalmente 2 o 3 aste deserte con conseguente diminuzione del prezzo di asta e quidni perdita ulteriore della banca, in questo perido tra il momento incui l banca ti pignora l'immobile e va all'asta venduto trascorrono circa 3 anni se si svolge il tutto in tembi brevi, am ne possono anche passare 5 o 6 anni, quindi la banca in questi anni non prende nulla su quell'immobile, non avendo anche se minima un entrata di liquidità pertanto in un periodo come questo dove si rischia la deflazione dei prezzi delle case un banca difficilmente, a meno che non ci siano rate e rate arretrate non pagate, inizia il pignoramento dell'immobile.
Mettimo un mutuo di 700€ (CAPITALE+INTERESSI)al mese su un immobile che ne vale 150000 vuol dire che la banca nion riceve questa liquidità per tot anni, con il rischio di trovarsi l'immobile inveduto all'asta e con un ulteriore deprezzamento.!!!!poi tutto e possibile.

Anonimo ha detto...

x Marco Calì

Torno con piacere a lasciare un commento dopo quasi due anni su questo blog che ho comunque continuato a leggere. Come promesso a suo tempo ritengo che sia il momento di fare un consultivo alla faccia di chi non vedendo la realtà continuava ad insultare Calì e chi fra i lettori come il sottoscritto ne condivideva le analisi.
Facciamo l'elenco di quello che in questo blog Calì aveva previsto:
Oro ha superato abbondantemente i 1000 dollari previsione azzeccata.
Titoli di Stato allo sbando in 15 giorni almeno -10% su scadenza quinquennale previsione azzeccata.
Petrolio consigliato di comprare quando era ai minimi oggi veleggia fra i 95 ed i 100 dollari Previsione azzeccata.
Consiglio di comprare obbligazioni tripla A BEI BUND AUSTRIA Previsione azzeccata.

Per cui il cuccullo era chi credeva che lo fossero gli altri. E come un cuccullo è volato via.

Una domanda vedo che ritieni una discesa consistente anche sull' immobiliare pensi che sarà in tempi brevi e quanto in percentuale?

ciao

DUKE FLEED

Anonimo ha detto...

x Anonimo di giovedì 28

Il tuo ragionamento non fa una grinza dal punto di vista logico, però ho notato che nella mia città molte case in asta hanno come controparte sempre lo stesso istituto bancario. Certamente possono essere crediti non dovuti a mutui ma ad altra tipologia di prestiti ma comunque sul mercato iniziano ad arrivare immobili a prezzi stracciati. Se le banche devono far cassa non escluderei che possano anche rivalersi sui mutui insolvibili. Daltronde meglio il 50% di qualcosa che il 100% di niente.
Cucculli (non cuculi i simpatici volatili) troppo ottimisti ce ne sono stati molti.

Duke Fleed

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

Ciao DUKE FLEED.
Grazie per il tuo intervento. Ora non aspettare altre due anni per commentare, eh. Anche perchè c'è troppo bisogno di idee buone e tu di idee buone ne hai.

Per quanto concerne la tua domanda
"Una domanda vedo che ritieni una discesa consistente anche sull' immobiliare pensi che sarà in tempi brevi e quanto in percentuale?"

Ti rispondo: dare una risposta sulle % e sui tempi mi è difficile, penso però che in certe zone assisteremo a discese anche del 50% e come tempi andremo avanti per molti anni....
E' evidente il fatto che ci saranno delle straordinarie opportunità per chi vuole fare soldi.
Sono in contatto con diverse persone che si occupano di immobili e di affari ce ne sono, eccome se ce ne sono. E ce ne saranno sempre più, questo è il bello!

U. Marco Calì

Matteo ha detto...

Buongiorno Sig. Cali,è da un qualche anno che seguo il suo blog e devo dire che il mondo è molto vario per quanto riguarda i commenti.Ed è grazie a tutti i questi(anche se di molti se ne farebbe a meno) che si pesano le persone.Volevo chiederle un parere per quanto concerne la mia situazione:ho comprato casa nel 2007 contraendo un mutuo di 130.000 euro per 20 anni su un valore di 200.000 euro.Ad oggi il restante ammonta a 100.000 euro.A distanza di 4 anni avrei un gruzzolo da parte di circa 40000 euro.Le chiedevo se secondo lei è meglio usare questi soldi per abbassare il mutuo o sarebbe meglio visto i tempi in cui andremo incontro avere liquidita in portafoglio?.Grazie in anticipo!!!

Claudio ha detto...

Leggendo l'intervento di Matteo mi viene da pensare alla mia situazione (esattamente una fotocopia in tutto, anche se la casa vale leggermente di più). Io personalmente quando ho avuto il gruzzolletto ho effettuato una estinzione parziale a zero spese.
Pensandoci ora non sono pentito della scelta. Comunque avendo questa opportunità bisognerebbe valutare se si riesce a rendere i 40.000 più del costo degli interessi che paghi sul mutuo. Se è variabile, in periodo di crescita tassi magari ti conviene estinguere. Tieni presente che gli interessi su un mutuo si pagano i primi anni e verso la fine del periodo si pagano in gran parte le quote capitale. L'estinzione viene quindi fatta a partire dalle rate degli ultimi anni quindi a minor incidenza di interessi. FAi la somma degli interessi che andresti a pagare, dividili su 40mila e trova la percentuale di rendimento che dovresti ottenere per andare almeno in pari. Se trovi quindi un investimento che renda di più rispetto al risparmio in interessi che avresti allora ti conviene investirli. Claudio - Mestre

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

Per Matteo:
in linea di massima li terrei, ma è una risposta così in generale.
Anche perchè quei 40.000 euro potrebbe investrli per qualche affare. Quali affari? In questo momento di affari ce ne sono diversi, dipende un po' da quello che le piace ed interessa maggiormente.
Le consiglio di investire un po' di tempo per cercare di capire come quei 40.000 euro possano generare soldi!
Affari ce ne sono, eccome se ce ne sono, soprattutto per chi ha i soldi!

U. Marco Calì

Matteo ha detto...

Volevo ringraziare il Sig. Claudio e il Sig. Cali per avermi risposto, i dubbi rimangono ed entro fine anno prenderò una decisione. Grazie mille per il vostro intervento. Cordiali saluti.

Anonimo ha detto...

Se permetti Matteo vorrei darti un mio personale consiglio ed e' quello di usare i risparmi per abbassare il tetto del mutuo.
Certo i soldi possono essere investiti per guadagnare altri soldi ma si possono pure perdere...no?

-Andrea-

Fabio ha detto...

Ciao a tutti, sono consulente aziendale e seguo da sempre anche l'immobiliare. Opero nella zona di mestre, riviera del brenta e padova. Vi sono immobili "cadaveri" che veleggiavano su un valore di 350mila nel 2007 e che sono ancora in vendita oggi ad un valore di 150mila. (per fare un esempio) E' la tipologia di case "vecchie" anni "60 mai restaurate, grandi, in posti un tempo ambiti ed ora devastati...questi immobili a mio vedere hanno un valore vicino allo 0 in quanto abitazione, possono avere valore 8alcuni) dal punto di vista ufficio/commerciale. Il nuovo tiene alto il prezzo, ma ancora per poco...teniamo conto che c'è moltissimo "nuovo" che inizia ad avere 3 o 4 anni e che perde valore di mese in mese, vuoi per la tipologia costruttiva, vuoi per la filosofia di abitazione (pollai fatti quando si vendeva qualsiasi cosa). Il nuovo NUOVO ovvero fatto con metodologia costruttiva attuale (certificati energetici, classe A, appartamenti vivibili) vende pressochè immediatamente, tutto il resto è destinato a crollare ancora. aumenta la richiesta di terreni per "autocostruzione" di immobili indipendenti, sia fisicamente che dal punto di vista energetico.
Attualmente a mio vedere ci sono molti affari immobiliari ad avere il cash. Sconsiglio chiunque dall'acquistare con il mutuo a "collo" ovvero acquistare con mutuo quasi totale (80%) pensando che con l'affitto si buttano i soldi...a mio vedere si buttano con il mutuo, i soldi. Le banche attualmente superano se stesse proponendo mutui con polizze capestro parallele del 5-10% dell'importo erogato (ovviamente erogano anche il costo polizza...) e se sono poverello, ovvero compro una casa per viverci, rischio di cadere in quel nuovo 8di 4-5 anni fa) che fra trent'anni, se nel frattempo non è crollato tanto da schifo son costruiti, non potrò vendere nemmeno a...boh. Fabio, Mestre

Claudio ha detto...

Per Matteo:
se hai la possibilità potresti farti un impianto fotovoltaico da 3 kw del costo di circa 12 mila euro. Rende circa il 10% annuo (con i contributi GSE) per 10 anni e in 6-8 anni sei in pari, il resto è guadagno puro utile per pagare gli interessi che presumibilmente sono inferiori al 10%!! Il residuo potresti utilizzarlo per l'estinzione parziale del mutuo. Claudio- Mestre

Matteo ha detto...

Per Claudio:
Giusto un anno fa ho scommesso su questo investimento(2,5 Kw per 12.500 Euro senza ovviamente passare per le banche),vedremo se avrò avuto ragione oppure no.Grazie per il consiglio, comunque ti farò sapere come investirò questi soldi.Tempi di vacche magre ci aspettano ed è per questo che bisogna ragionare più di testa che d'istinto. Ciao e buona serata
Matteo_Crema

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

http://www.sapienza-finanziaria.com/p/dvd.html

Potrebbe essere utile. Forse, però.
Se sai già tutto non comprarlo.

U. Marco Calì