giovedì 15 settembre 2011

La leva: è tutta una questione di leva. Se non lo capisci sono guai

La leva: mercoledì 17 agosto 2011 avevo scritto un post dal titolo "E' tutta una questione di leva: Archimede lo diceva".



  Probabilmente chi ha letto questo post avrà detto "questo è pazzo", "che stupidaggine", "c'è la crisi e questo viene fuori con questi discorsi", ecc. Nessun commento a quel post, ma me lo aspettavo, non sono stato colto di sorpresa. Pochissime persone sono in grado di capire certi discorsi.

Bene, benissimo, ora ti ribadisco ancora una volta che sei vuoi avere successo devi approfondire le tue conoscenze sulla leva.
La leva è l'unica maniera che può aiutarti a risolvere qualsiasi situazione.
E' evidente il fatto che tu ora puoi fare due cose: non approfondire questo discorso o approfondirlo.
So già che il 95% non approfondirà il discorso.
A me interessa, comunque, che il 5% lo approfondisca. E sono sicuro che questo 5% me ne sarà grato in eterno.
Il 95% delle persone continuerà a vegetare lamentandosi che c'è la crisi, che le cose non vanno, che la colpa di questa situazione è di questo o quell'altro e così via. Di certo questo 95% non si attiverà per sviluppare la leva più straordinaria che è in loro possesso ovvero la propria mente.
Ma c'è una cosa sulle quali queste persone non si rende conto ed è che utilizzerà la leva lo stesso, solo che la utilizzerà per moltiplicare il proprio stato mentale di crisi.
Queste persone stanno usando la leva (senza rendersene conto, eh) per inventare scuse, invece che per fare soldi.
Tutte le leve possono funzionare in 2 direzioni, in modo buono o in modo cattivo. Anche chi commenta insultandomi sta usando la leva, eh, solo che non se ne rende conto. E il loro stato mentale è devastato, non sto scherzando.

La mente, ho già detto, è il tuo attivo più prezioso e la leva più preziosa e devi stare attento a cosa ci metti dentro.
Non è importante il denaro, checché ne dicano la maggior parte delle persone con le quali vieni in contatto.
La cosa più importante è la leva.
La leva ha origini antichissime.
E' sempre stata usata per migliorare le situazioni. Due delle prime forme di leva furono il fuoco e la lancia, che diedero agli esseri umani una leva rispetto all'ambiente ostico. Quando un bambino era capace, i genitori gli insegnavano a fare il fuoco e ad usare la lancia per proteggersi e per uccidere gli animali e cibarsene.
Successivamente, la lancia fu ridotta di dimensione e si svilupparono l'arco e le frecce, una forma di leva più alta.
Imparare ad andare a cavallo è stata una forma potente di leva (il cavallo non veniva usato solo per i trasporti e per dissodare la terra, ma diventava anche una forza potente in guerra).
Poi venne creata la polvere da sparo e chi aveva i cannoni sconfiggeva chi non li aveva.
L'automobile e l'aereo sostituirono il cavallo. Queste forme di leva furono usate per scopi pacifici e bellici.
La radio, la televisione, il telefonino, il computer, la tastiera, il web sono tutte forme di leva.

Il 95% dell persone non approfondirà il discorso della leva (anzi, inconsciamente lo utilizzerà ampliando il proprio stato mentale di crisi). Il 5% attiverà la leva migliore, la mente, e comincerà a cercare di migliorare la propria situazione.

Ho in mente qualcosa di straordinario per spiegarti questi concetti. Ti interesserebbe massimizzare la tua leva?



12 commenti:

ivano scalia ha detto...

ciao marco sono ivano spero che ti ricordi sicuramente si , io sono pronto ad approfondire il discorso fammi sapere tu quando ciao

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

Zero commenti anche questa volta!
Straordinario, non sto scherzando!
Tutto ciò non fa altro che confermare ciò che intendo!
La maggior parte delle persone sta usando la leva (non commentando) e non se ne rende conto! E in questo caso non si tratta di leva buona.

U. Marco Cali

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

Mentre stavo scrivendo è arrivato il primo commento. Benissimo Ivano, complimenti. Ti faccio sapere.

U. Marco Calì

Anonimo ha detto...

Anche Mantovano D.O.C sta' usando la leva e la sta' usando nel migliore dei modi,si e' "levato" dalle p...e.

alessandro ha detto...

Ciao Marco so' a che ti riferisci logicamente al forex che grazie a te ho conosciuto un po' di anni fa' e logicamente ancora faccio leva, pero' vorrei precisare a tutti gli utenti che vorrebbero intraprendere questo mercato di essere molto disciplinati nel farlo e logicamente saper leggere un grafico con i vari time frame e filtri,ecc ecc ringrazio ancora Marco per avermi fatto conoscere un mondo nuovo.

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

Per Alessandro: no, non mi riferisco per nulla al forex con questo discorso. Tu lo hai interpretato così, ma ti assicuro che il forex non c'entra nulla in tutto questo discorso. Rileggi bene il post, apri la mente, pensaci approfonditamente, meglio se lo fai anche nei prossimi giorni.
Un abbraccio.

U. Marco Calì

Nico ha detto...

Caro Marco anche a me interessa mi hai incuriosito anche perchè mi sono rotto di far parte di quel 95% di persone che usa ..la leva.. per criticare tutto, voglio entrare in quel 5% possibilmente senza spendere un euro!
Vediamo....

Alessandro B. ha detto...

Discorso molto logico, Marco, anch'io sono interessato ad approfondire il discorso. Saluti

Vincenzo ha detto...

Ciao,sono interessato al discorso.
Vincenzo

claudio ha detto...

bravo marco,mi piace molto il discorso,io lo scorso hanno ho usato la leva dalla parte giusta e mi sono ripreso abbastanza bene,della serie l'ottimismo e la forza interiore pagano sempre...

Anonimo ha detto...

IO LEVO, TU LEVI EGLI LEVA!
CARO ANOMINO, HAI QUALCHE PROBLEMA?
VUOI CHE TI RADDRIZZI A FORZA DI "LEVATE"?

MANTOVANO D.O.C.

P.S.
SCUSI L'INTRUSIONE CALI' MA SE FOSSE COERENTE AVREBBE DOVUTO CANCELLARE CHI MI HA TIRATO IN BALLO SENZA ALCUN MOTIVO!
L'ACCORDO E' SALTATO!

Anonimo ha detto...

Ciao Marco.
Sono molto interessato ad approfondire questi concetti di massimizzazione della leva e voglio saperne di più.
Grazie

Oscar Nolfi