martedì 25 ottobre 2011

SpA e PMI: finanziamento senza segnalazione alla Centrale Rischi e senza garanzie

 
Molte aziende incontrano difficoltà, attualmente, per ottenere finanziamenti, ci sono lungaggini burocratiche,  tutta la documentazione che le banche oggi richiedono prima di concedere un finanziamento è un caos!

“Sei una società per azioni o conosci una società per azioni?"

Ti segnalo che se esporti più del 20% e sei anche una PMI (Piccola Media Impresapotresti avere la possibilità di accedere a:

-finanziamento agevolato fino a 500mlila euro, non erogato dalle banche, quindi non segnalato a centrale rischi, senza rilascio di garanzie.


Il mio blog ha fatto un’apposita convenzione per cui:

-la verifica dei requisiti e l’eventuale istruttoria non ha alcun onere;

-solo a buon fine (delibera) verrà richiesto il compenso per l’attività svolta.


Di questi tempi forse è il caso di perdere mezz’ora…”


Ti prego, se interessata/o di inviarmi un'email a marcocali@sapienza-finanziaria.com






14 commenti:

Anonimo ha detto...

FIGO!
MA LEI E' MEGLIO DI "SILVANO IL MAGO DI MILANO!"

http://cinemastreaming.net/wp-content/uploads/2011/04/Sim-Sala-Min.jpg

500.000 EURO, NON EROGATI DALLE BANCHE, NON SEGNALATO ALLA CENTRALE RISCHI E SENZA RILASCIO GARANZIE!


E CHI E' IL FENOMENO CHE CACCIA FUORI IL DENARO IN QUESTO MODO?

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

Per l'anonimo: ha ragione, io sono un figo, anzi sono uno strafigo! Lei, invece, è una persona piena di paura. Vada all'aria aperta e urli: "Devo impegnarmi per non essere pauroso".
Ripeta la frase 4.590 volte al mattino e 4.590 volte alla sera prima di andare a letto.
Poi torni a commentare.
Vedrà che svolgendo l'esercizio riuscirà a superare la paura che è dentro di lei.

Mi scriva fra 4.591 giorni.

Le auguro una splendida giornata.

U. Marco Calì

Anonimo ha detto...

PAUROSA IO?
LE HO PURE TELEFONATO A MIE SPESE!!!

SAREBBE MEGLIO DARE RISPOSTE AI FREQUENTATORI DEL SUO BLOG, INCURIOSITI DA QUESTA INSOLITA MODALITA' NELL'EROGARE DENARO, SENZA OVVIAMENTE INDICARE LA PERSONA O LA SOCIETA'.
POTREI ESSERE INTERESSATO A 130.000 EURO ..... MA

SONO CURIOSO PERCHE' DALLE MIE PARTI VIENE EROGATO DENARO IN QUESTO MODO SOLO DA PERSONE CON ACCENTO CALABBBBBBRESE, NAPOLETANO, SICILIANO O DA NOSTRANI CON DIETRO QUESTI PERSONAGGI ...... E LA GARANZIA NON SCRITTA E' COMUNQUE MOLTO ALTA ..... PERPETUA (A VOLTE)!


QUI NON SI TRATTA DI COSUCCE DEL GENERE, VERO?

Anonimo ha detto...

la proposta è allettante, sopratutto perchè, in alcuni aspetti, è assolutamente fuori mercato.
La proposta stessa lascia però all'oscuro, a meno di non contattare sapienza finanziaria, alcuni elementi fondamentali in un prestiti (ad esempio TAN e TAEG, modalità di restituzione della somma prestata, tempistica di restituzione e tempi di erogazione dell'importo).

Il mio suggerimento è quello di indicare subito tutti questi elementi, anche in maniera sommaria (consapevole che ogni PMI potrebbe essere trattata diversamente per ovvi motivi) per maggiore trasparenza, utilità e per evitare anche "pensieri" come quelli riportati sopra che, effettivamente, possono sorgere più la proposta fosse "oscura" e solo pubblicitaria.

Cordialmente.

MGF

Anonimo ha detto...

Sig. MGF lei chiede troppo da un manifesto pubblicitario.
In una pubblicità basta parlare di vantaggi e di prestazioni gratuite.
Il resto si vedrà.
El popul

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

Sì, attenti, è una cosa gravissima richiedere informazioni tramite email. State attenti, informarvi può essere letale alla salute. Avete ragione: rimanete nel tunnel e non informatevi, non inviatemi nemmeno un'email. Continuate a lamentarvi, fate così, sì, sono tutte bufale. Questa è la risposta per i vari anonimi.

Per le persone che ascoltano i consigli di questi anonimi: vi consiglio di svegliarvi. Queste persone sono sempre pronte a lamentarsi, ma non fanno mai nulla di concreto. Questi anonimi vari vogliono che tu finisca nella loro stessa condizione di negatività. Ma ti prego, gentile lettrice e gentile lettore, non farti condizionare da queste persone che fanno zero proposte.
Informati, leggi, studia. Ma non farti condizionare da queste persone che sono un danno per l'intera collettività.

U. Marco Calì

Anonimo ha detto...

Sig. Calì,

mi dispiace contraddirla, ma non reputo di essermi lamentato.
Anzi, le ho fornito un consiglio, quindi ho fatto una proposta, non mi sono perso in chiacchere/lamentele.

Leggo, e commento, il suo blog da anni e la invito, come invito qualsiasi altro lettore/sostenitore, a trovare miei commenti offessivi o inequilibrati.

Se li trovasse me lo faccia sapere perchè io non me li ricordo.

Poi lei può accettare o meno il consiglio/la proposta ed, eventualmente (non è obbligato), motivarne il rifiuto.

Usare esclusivamente temi quali la "paura", la "negatività", la mancanza di "volontà di automiglioramento", in caso di critica, o il loro inverso in caso di promozione, non è nella mia scala dei valori e nella mia mappa del mondo.

MGF

Claudio ha detto...

A mio avviso, comunque, questi finanziamenti sono quelli che possono essere richiesti ai CONFIDI, ovvero ai consorzi finalizzati all'erogazioni di finanziamenti, costituiti dalle associazioni di categoria, per finanziare lo sviluppo economico a condizioni vantaggiose e con minori garanzie. Informatevi. Claudio - Mestre

Anonimo ha detto...

Buongiorno Signor Claudio,

Il Confidi è un consorzio italiano di garanzia collettiva dei fidi che svolge attività di prestazione di garanzie per agevolare le imprese nell'accesso ai finanziamenti, a breve medio e lungo termine, destinati allo sviluppo delle attività economiche e produttive.


Ai CONFIDI non vengono richiesti finanziamenti ma prestano garanzie ed i finanziamenti vengono erogati dalle banche.

Per chi volesse saperne di più

http://it.wikipedia.org/wiki/Confidi

Siccome nel post viene detto che il finanziamento non è erogato da banche, non può essere CONFIDI.

MGF

Claudio ha detto...

Per il tramite dei CONFIDI vengono concessi i finanziamenti, senza garanzie (o con garanzie limitate). Poi ovviamente arrivano tramite la banca. Chi altri in Italia effettua prestiti di una certa importanza? Mi sembra un'ottima alternativa (e anche più economica) al canale diretto banche. Molti imprenditori non conoscono questo canale ed è bene che la conoscenza si diffonda!
Volendo potremmo aggiungere finziamenti agevolati forniti dal Ministero per lo sviluppo o dalle Regioni. Sinceramente altre alternative non mi pare ce ne siano. Claudio - Mestre

Anonimo ha detto...

appunto Sig.Claudio,
chi, oltre che una banca (o finanziaria o simili) può prestare 500.000 euro?

io, purtroppo, come lei non conosco chi possa.

MGF

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

Per il Signor MGF: non ho ben interpretato sul cosa voglia dire con il suo commento.
Non mi sembra, in ogni caso, che ci sia da parte sua e nemmeno da parte degli altri commentatori (non parliamo, ad esempio, del primo anonimo) qualche proposta. Di proposte concrete non ne vedo.
Anche in questo post: io dico "inviatemi un'email"; cosa succede poi? Succede che voi non mi inviate un'email e vi mettete a fantasticare su chissà cosa.
Se vuole (e, ovviamente, è riferito anche alle altre lettrici e agli altri lettori del blog) che collaboriamo per aiutare le persone, in generale, le strade della Sapienza Finanziaria, sono aperte. Come in questo caso, ad esempio. Trovi una spa o una piccola media impresa, mi faccia inviare un'email; poi questa azienda mi deve far avere il bilancio 2010 per vedere se CI POSSONO ESSERE I PARAMETRI PER OTTENERE IL FINANZIAMENTO. Se l'azienda avrà il finanziamento dovrà pagare la consulenza, altrimenti nulla.
Per la consulenza di questa operazione di consulenza mi sto avvalendo del supporto di un'ex direttore di banca (ha lavorato per 20 anni in banca) e di un grossissimo commercialista-tributarista.
Quindi, se vogliamo entrare nel concreto, dobbiamo fare le cose seriamente.
Ora, non mi sto riferendo a lei, eh, ma qui la realtà è che le persone che hanno piccole-medie imprese o spa che leggono questo post non si informano. Basta un'email.
Poi, io non sto a fare ping pong con nessuno.
Io sono per la trasparenza assoluta.
Io con questa consulenza voglio guadagnare soldi. Sì, la mia consulenza deve essere pagata. E la consulenza viene pagata solo se il cliente avrà il finanziamento.
Qui la gente deve smettere di lamentarsi, bisogna agire. Ma se la gente ha paura di inviare un'email non penso che possano risolvere i loro problemi sperando che arrivi dal cielo la soluzione.
Questa mattina ho fatto vedere la proposta di finanziamento ad un titolare di azienda e ha subito cominciato a mettersi in moto per farmi avere il bilancio 2010.
Questo è il modo di lavorare che mi piace.
Riepilogando, poche chiacchiere e tanti fatti.
Sapienza Finanziaria è questo.

U. Marco Calì

Anonimo ha detto...

Buongiorno Signor Calì,

ripeto di non aver fatto lamentele e/o commenti provocatori.

ho fatto:

1 proposta (ho detto di indicare ulteriori elementi nella sua proposta)

1 domanda (ho chiesto chi è quell'ente o persona che presta 500.000 euro al di fuori di una banca)

Non ci trovo niente di male e non le trovo chiacchere.

Perchè non le ho mandato una email? semplice: perchè non sono una PMI e non ho bisogno di un prestito

Lei vuole guadagnare dei soldi? legittimo: ed il mio suggerimento, gratuito, era rivolto a poter accogliere più potenziali clienti. E' un suggerimento non accolto? benissimo: basta dire "grazie ma non va bene per il taglio di consulenza"

Senza tema di offendere, perchè sono certo che ne saprà cogliere il tono goliardico, parafrasando dei suoi tipici commenti

"Se vede una critica in ogni parola che le viene rivolta si guardi allo specchio e dica 1.000 volte << Devo riuscire ad accettare lo scambio di idee/opinioni con gli altri>> dopo torni a leggere i mie post e capirà che non c'era niente di male"

MGF

Anonimo ha detto...

Sig. Calì, io ho scritto che la sua è PUBBLICITA'.
E' un'offesa dire a qualcuno che si sta facendo pubblicià ?
Io penso di no.
A meno che costui abbia la coda di paglia.
El popul