lunedì 23 gennaio 2012

Chi rischia di più fra Antonio, Maria e Francesco?

Antonio (investitore tipico italiano) investe senza leva e con stop loss (magari usasse lo stop loss!) al 50%.
Maria investe con leva 2 e con stop loss al 20%.
Francesco investe con leva 10 e stop loss al 3%?







Tutti e tre gli investitori hanno 10.000 euro a disposizione e ipotizziamo che tutti investano tutta la cifra.


Antonio investirà 10.000 euro e rischia di perdere 5.000 euro.
Maria investe 20.000 euro e rischia di perdere 4.000 euro.
Francesco investe 100.000 euro e rischia di perdere 3.000 euro.



Ah, fra l'altro Francesco che è quello che usa la leva finanziaria più alta potrebbe investire solo 1.000 euro in leva 10 per avere la stessa somma che investe Antonio. Il vantaggio per Francesco sarebbe quello di investire solo 1.000 euro: in questo caso una volta che il suo investimento raggiungesse il 10% di perdita Francesco perderebbe tutti i 1.000 euro. C'è anche da notare, però, che Francesco così non potrebbe perdere più di quei 1.000 euro....
Ah, quante perdite si sarebbero evitate se le persone al posto di dire che la leva è pericolosa si fossero poste la domanda: "posso ottenere un vantaggio dalla leva?".


Ah, stavo dimenticando di dirti di evitare di fare questo esempio in banca: sembreresti una persona alienata.






Ti conviene studiare bene questo post e poi puoi andare in banca a spiegarlo ai bancari. Così a loro volta comprendono il meccanismo e magari, non si sa mai, che lo spieghino ai clienti che non è pericolosa la leva finanziaria, ma che è pericoloso non mettere lo stop loss.


Magari se vuoi un ebook, gratis, che descrive il funzionamento della leva finanziaria scrivimi all'email che te lo invio.


Agli altri la crisi, a noi la sapienza finanziaria.

3 commenti:

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

Cosa ve ne sembra di questo post?
Non vi sembra straordinario?
Non vi state emozionando a leggerlo?
No, forse è più importante sapere se il Boa (Boateng) tromba Melissa Satta! Oppure se la nave è affondata prima dalla parte destra o sinistra?
A proposito, Grande Boateng, ci vediamo a Milanello....


Auguro a tutti una splendida giornata.

U. Marco Calì

Andrea ha detto...

ahhahaha mi fai morire!!!Difficile Marco che i bancari si mettano a spiegare una cosa del genere ai clienti (spesso non lo sanno manco loro); sono troppo inmpegnati a rifilare loro quei bei prodottini inutili che hanno e che devono VENDERE!
Il loro motto è "agli altri l'ignoranza finanziaria, a noi..pure"

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

http://www.sapienza-finanziaria.com/2012/04/dammi-6-giorni-e-ti-mostro-come.html