lunedì 6 febbraio 2012

Finalmente una bella notizia: a picco le richieste di mutui

In quei tempi, nel febbraio 2012, vennero resi pubblici i dati sulle erogazioni di mutui relativi all'anno 201: il decremento di mutui ipotecari in Italia, rispetto all'anno 2010, fu di circa un 14%.






Chiesto un loro parere su questi dati, molti professori economici (e politici) si dimostrarono molto preoccupati. 







Questi professori e politici (che influenzavano la popolazione italiana) sostenevano che avere una casa fosse il miglior investimento da fare perché la casa non poteva perdere di valore.... Ah, questi professori e politici non si erano accorti negli anni precedenti che stava arrivando una leggerissima crisi economica....


C'era anche una persona che diceva, invece, che quei dati erano una vera e propria manna dal cielo. Questa persona sosteneva che l'acquisto della casa non si doveva considerare un attivo, ma un passivo; e sempre questa persona sosteneva che indebitarsi per 20 anni, ad esempio, avrebbe potuto creare dei disagi....; e sempre, questa persona sosteneva che il valore della casa potesse anche scendere.... 


Chi ha orecchi, intenda!




Agli altri la crisi, a noi la sapienza finanziaria.




P.S. Non guardare il video, potresti avere delle allucinazioni.


1 commento:

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

http://www.sapienza-finanziaria.com/2012/04/dammi-6-giorni-e-ti-mostro-come.html