domenica 12 febbraio 2012

In quei tempi ..ANALISI TECNICA EURODOLLARO SETTIMANA 13 –17 FEBBRAIO 2012

In quei tempi, c'erano delle analisi sul cross euro dollaro create da un artista, un fenomeno, un tale Gianmauro. 
Gianmauro che aveva partecipato al Corso Sapienza Forex ed era diventato talmente bravo da essere lui stesso un docente del corso... 


Erano analisi stratosferiche ma il Gregge non le apprezzava .....
Erano pochissimi i complimenti che arrivavano a Gianmauro e soprattutto le analisi non venivano "tradotte" sul mercato dalla stragrandissima maggioranza delle persone che le leggeva. Le persone leggevano e stavano ferme, immobili e speravano, speravano, speravano, speravano, sempre con le mani in tasca....






Ecco l'analisi dello stratosferico Gianmauro, un uomo colmo di Sapienza Finanziaria.




Un saluto a tutti !





“Pari e patta”…

Quale miglior titolo di questo potrebbe avere la settimana appena trascorsa ?!?…

Basterebbe dare un’occhiata al grafico e riconoscervi una “Spinning Top” da manuale a dimostrazione di quanto orsi e tori se le siano date di santa ragione finendo con un nulla di fatto.

A noi invece questo pattern – inserito nel contesto attuale – qualcosa ce lo dice…

Ad esempio ci conferma la “calma apparente” che da febbraio sembra aver preso piede ; ci dice anche che il mercato da un paio di settimane sembra star bene lì dove si trova ovvero “nella parte alta dei buoni recuperi delle ultime due settimane di Gennaio 2012” e infine ci dice anche che per la seconda volta in due settimane il mercato – da quando è riuscito a tornarci sopra – “ha provato a ripenetrare al ribasso i minimi di febbraio 2011 senza peraltro riuscirci”.     

Proviamo a scendere di TF e ad allargare un po’ il campo visivo…


Il grafico in questione ci consente di vedere più nel dettaglio quanto accaduto.

Di fatto 1.3500 si è rivelata area difesa alla stragrande dai venditori …area sulla quale il mondo del trading  non poteva non concentrare la sua attenzione vista la confluenza di particolari indicazioni “tecniche” quali un livello storico di swing assolutamente “chiave” ; un pullback di una trend line di lungo periodo ; il passaggio della media mobile a 100 periodi ; un 38.2% di Fibonacci.

Il mercato ha provato a penetrare tale area sulla spinta dei compratori entrati sulla debolezza della congestione formatasi la settimana scorsa ma senza riuscirvi , ottenendo in cambio di essere ricacciato all’interno della congestione stessa ( a tal proposito risulta alquanto eloquente il grafico successivo, ndr ).

1.3550 diventerà la prima potenziale area target nel caso il mercato dovesse riuscire a superare al rialzo lo spartiacque del quale stiamo parlando


Generalmente il “rientro dei prezzi” dopo una falsa rottura comporta la continuazione proprio di quel movimento il che significa che un potenziale scenario previsivo potrebbe essere il tentativo del mercato di portarsi prima su 1.3050 e successivamente su 1.2950 ( livello quest’ultimo sul quale abbiamo visto la settimana scorsa essere ammassato il grosso dei compratori ) e una volta lì vedere che succede.

A dire il vero la candela giornaliera che ha decretato il rientro dei prezzi nella congestione non sembra una candela di quelle proprio “convinte” e la potenziale continuazione del movimento ribassista si troverà a fare i conti tanto con dei livelli statici quanto con una trend line rialzista di non poco conto oltre al passaggio della media a 21 periodi e al fatto che il trend su questo TF è rialzista alla grande nel breve periodo.

Se pensiamo inoltre che la settimana che verrà sarà quella alla fine della quale scadranno le opzioni sui futures di febbraio della nostra coppia ecco che i cinque giorni che ci aspettano saranno giorni da osservare con estremo interesse .

In chiusura – a dimostrazione di quanto spesso la semplicità nel trading sia l’equivalente di un buon trading – ecco un grafico fornitomi da uno dei nuovi partecipanti al nostro corso : un grafico a monito mio e di tutti i traders perché non dimentichiamo mai da dove occorre partire.


Una linea che viene rotta e pulbekkata…un livello statico e un semplicissimo pattern : fine delle analisi.

Anche ( anzi forse “soprattutto” ) questo è trading !!!

A settimana prossima.

Ah…”chi comanda” è ancora pesantemente corto…

Gian


Powered by Sapienza Forex, the number one in the world in Forex Trading.




1 commento:

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

In quei tempi,anche i non commenti avevano un significato ben preciso....

Chi ha orecchi, intenda!

U. Marco Calì