mercoledì 8 febbraio 2012

Università: è meglio non andarci? Steve Jobs ci andò?

In quei tempi, c'era un signore che aveva frequentato l'Università: a scuola aveva sempre preso ottimi voti, alle Elementari era considerato un genio, alle Medie era un fenomeno, alle Superiori era uscito con 100/100 e dall'Università era uscito con 110 e lode.
Un altro signore invece si era iscritto all'Università ma si ritirò quasi subito perché non riteneva di poter imparare.... ovviamente, fu deriso da tante persone.










Il primo signore, laureato a pieni voti, aveva trovato lavoro, come operaio, in in una fabbrica e percepiva 850 euro al mese.
Il secondo signore si mise a fare qualche lavoretto e percepiva qualche provvigione.






Il primo signore non studiò più.
Il secondo signore si applicò con lo studio, non quello universitario, eh.






Il primo signore si licenziò dalla fabbrica perché ricevette un offerta di lavoro più remunerativo: andò a lavorare presso un call center e il suo stipendio ammontava ora a 950 euro mensili. Ah, a questo signore la banca concesse un mutuo....
Il secondo signore continuò a coltivare la sua idea e fece qualcosa di utile al mondo....
Ah, questo secondo signore era Steve Jobs.



Chi ha orecchi, intenda!






Agli altri la crisi, a noi la sapienza finanziaria.




P.S. La visione di questo video è riservata ad un pubblico non affetto da pecorilità.

4 commenti:

Blogger ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Blogger ha detto...

L'eccezione c'è sempre e leggendo la biografia di Jobs lui parla di molte persone che lo hanno aiutato a costruire l'Apple. Il 99% era laureata e strapagata.
Consiglio di leggere la biografia (http://www.amazon.com/Steve-Jobs-Walter-Isaacson/dp/1451648537) per capire che lui si era un genio e un visionario ma si circondava di persone che riuscissero a mettere in pratica le sue idee.
Da tutte le statistiche presentate avere una laurea in Ingegneria, Giurisprudenza, Medicina ed Economia in media paga. Oltre che ha darti gli strumenti per vivere una vita con una mente aperta e allenata ad apprendere continuamente.
Era doveroso scrivere questo commento magari qualcuno ci credesse.

Anonimo ha detto...

Beh visto chi era Steve Jobs
http://www.wallstreetitalia.com/article/1320545/usa-dossier-fbi-steve-jobs-un-bugiardo-infido.aspx

http://www.wallstreetitalia.com/article/1320535/lavoro/la-famigerata-foxconn-leggi-apple-attaccata-dagli-hacker.aspx

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

http://www.sapienza-finanziaria.com/2012/04/dammi-6-giorni-e-ti-mostro-come.html