domenica 25 marzo 2012

ANALISI TECNICA EURODOLLARO SETTIMANA 26 -30 MARZO 2012


Un saluto.

E' sempre un piacere per me condividere con tutti voi l'appuntamento settimanale con l'analisi tecnica ( la mia, ndr ) del grafico dei prezzi relativo alla coppia in questione.

Una settimana che per come è andata si è rivelata altamente “competitiva” e la cui conferma la possiamo ben vedere dal seguente grafico...


Una settimana caratterizzata da repentini movimenti ora in un verso e ora nel verso opposto : una settimana che peraltro non ha certo lesinato interessantissime opportunità per fare del buon trading...

Ebbene allargando un po' la visuale del grafico - consentendoci così di aggiungere altri dati – risulta del tutto evidente 




di come ci troviamo in una di quelle fasi che potremmo definire di “indecisione” laddove - a fronte di un recente passato caratterizzato da un bel trend ribassista - siamo stati catapultati all'interno di una vasta area di lateralità.

Anzi a dirla tutta non è vero che “risulta del tutto evidente di come ci troviamo in una fase di indecisione”...risulta invece del tutto evidente che non appena il sottoscritto si trova di fronte a qualcosa di poco chiaro “ingabbia” il tutto in una bella congestione e da lì non si schioda fino a prova contraria.

Del resto l'analisi tecnica dicono sia un'arte...no ?!?...

E allora che sia : se alla fine del mese questo “modus operandi” è ciò che ti consente di portare a casa la pagnotta , facciamo dell'analisi tecnica “la nostra” arte...senza timore alcuno !!!


Eccola qua dunque “la mia fase di indecisione” : una fase che da alcuni giorni mi costringe a navigare a vista e a tirar fuori dal cilindro quelle tecniche di trading idonee al periodo...quelle tecniche che una volta consentito di individuare e di raggiungere un potenziale target ti gridano forte nelle orecchie di chiudere tutto e staccare la spina...senza se e senza ma.

A supportare e a confermare questa mia visione del momento è stata per l'appunto la settimana appena trascorsa : settimana evidenziata nel successivo grafico .


Dal grafico proposto possiamo ben vedere il range all'interno del quale si è mosso il mercato : un range compreso tra 1.3130 e 1.3300 ; range formatosi ( lo ripetiamo ancora una volta ) all'interno di quella che al momento appare un'ulteriore fase laterale di ben più largo respiro.
Credo saranno questi i primi due livelli sui quali concentrare l'attenzione per la settimana che verrà, livelli alla rottura dei quali vi sarà “quasi certamente” un forte aumento della volatilità tale da portare i prezzi fino a 1.3000 oppure a 1.3500 a seconda dal lato in cui si uscirà.

Gli obiettivi di più ampio raggio sono area 1.2600 e 1.3850.

Concludiamo la nostra semplicissima ( ma “forse” proprio per questo efficacissima, ndr ) analisi andando ad osservare “il tema” sul quale il mercato è parso concentrare la sua attività : la costruzione di un “testa spalle” ribassista...


Ancora una volta interessantissime le informazioni che durante l'intera sua costruzione abbiamo potuto trarne , financo l'ultima ( forse la più importante al momento in cui siamo ) ovvero la sua piena e incontrovertibile “negazione” con le potenziali future implicazioni...


In virtù di questa tipica conformazione grafica e del suo “epilogo” massima attenzione dunque ai livelli “chiave” 1.3200 quale potenziale nuovo “supporto” ma soprattutto a 1.3300 quale resistenza da perforare presto...

Se chi sta difendendo con tutte le sue forze quest'ultimo livello dovesse togliersi improvvisamente di torno potremmo vedere i prezzi partire a bomba e vedere 1.3500 come niente fosse.

Buon trading...buon studio...buon inizio di primavera a tutti !!!

Gian

Powered by Sapienza Forex, the number one in the world in Forex Trading.








2 commenti:

Anonimo ha detto...

...sono molto gratificato dall'osservare come la nostra semplice analisi settimanale ci abbia già fornito le chiavi di una corretta lettura del potenziale scenario previsivo di inizio settimana : scenario previsivo che ci ha già consentito di mettere in campo dei trade ragionati...consapevoli e...profittevoli.

La strada è quella buona.

Gian

Anonimo ha detto...

...ulteriore e definitiva conferma dell'analisi settimanale : l'area supportiva di 1.3200 ha svolto il suo compito fornendo appoggio per la spinta che ha portato il mercato a penetrare ( per il momento ) la zona di resistenze a 1.3300.

I potenziali target del potenziale incremento di volatilità sono noti.

Confermo il ripristino della piena positività solo al superamento di 1.3500

...ah...se qualcuno passa di qua mi raccomando che non interpreti alla lettera quanto da me sottolineato.

Gian