giovedì 8 marzo 2012

Poste, certificati Rbs, Energy Enel

In quei tempi, U. Marco Calì ricevette un'email con il seguente oggetto "Energy ENEL 40% in sottoscrizione sul tradingonlineBancoPosta".


L'email fu inviata da Rbs Markets che gli consigliava, inoltre, la "prenotazione immediata (posti limitati)".


Incuriosito da tale proposta U. Marco Calì,
cliccò 



sul link


http://www.poste.it/bancoposta/investimenti/enel/energy.html


e cliccò ancora per consultare la Documentazione relativa all'Offerta.
Cliccò poi su Accedi al modulo, dovette dichiarare di essere residente in Italia e cliccò su Prospetto Base e Supplementi.


Si aprì il Prospetto Base e Supplementi che era redatto in lingua inglese ed era di 671 pagine. Il Prospettino era di 671 pagine scritte in inglese .... C'erano anche altri documenti da leggere, eh.


Nell'email che arrivò c'era anche un banner pubblicitario con scritto "Un'idea brillante - Energy Enel 40% BancoPosta - In 4 anni guadagno potenziale del 40%, con perdita massima del 30%"


La perdita massima era del 30%, giusto o giusto? 


Ma andando a leggere meglio, U. Marco Calì, vide che c'era scritto anche qualcosa in italiano, in particolare sulla Scheda Prodotto dove veniva riportato nel paragrafo Rischi che il "Rischio di credito per il sottoscrittore: è il rischio che il soggetto Emittente non sia in grado di rimborsare in tutto o in parte i premi lordi e/o il capitale investito".


Ovviamente, questi annunci pubblicitari dovevano avere il benestare della Consob ....




Chi ha orecchi, intenda!


Agli altri la crisi, a noi la sapienza finanziaria.




P.S. A tal proposito può esserti utile questo post scritto qualche tempo fa sulle obbligazioni a capitale garantito.






1 commento:

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

http://www.sapienza-finanziaria.com/2012/04/dammi-6-giorni-e-ti-mostro-come.html