lunedì 2 luglio 2012

Ecco la regola più importante per evitare disastri finanziari e P.S. finale

Oggi voglio insegnarti un principio troppo importante per poter essere ignorato, ma che la maggior parte delle persone, invece, ignora spesso e volentieri, con conseguenze disastrose per il proprio patrimonio, grande o piccolo che sia.


Applicare questo principio ti farà evitare di perdere negli investimenti più soldi di quelli che puoi permetterti di rischiare.

Cioè ti farà evitare di rovinarti, come tanti investitori hanno fatto.

E se non fai investimenti, conoscere questo principio potrà evitare la rovina a tanti tuoi parenti, amici, conoscenti, che fanno investimenti, e a cui tu potrai insegnare questa cosa.
Credimi, farai loro del bene e ti ringrazieranno.


Bene, il principio che voglio insegnarti è questo:


negli investimenti, la cosa più importante non è guadagnare.



Si, hai letto bene :-)
Ma so che questa cosa potrà sembrarti assolutamente senza senso, quindi mi spiego meglio.



Osserva queste percentuali:


5 %   ---->       5,26 %
10 %    ---->        11,11 %
15 %    ---->        17,65 %
20 %    ---->        25,00 %
25 %    ---->        33,33 %
30 %    ---->        42,86 %          
40 %    ---->        66,67 %
50 %    ---->        100,00 %
60 %    ---->        150,00 %
75 %    ---->        300,00 %
90 %    ---->        900,00 %
95 %    ---->        1900 %



Sai cosa sono?


Nella colonna di sinistra ci sono le percentuali di un'ipotetica perdita
in un investimento.
Nella colonna di destra, ci sono le corrispondenti percentuali di
guadagno che bisogna realizzare per recuperare quella data perdita.



Facciamo un esempio: ottieni una perdita sul tuo capitale del 20%,
diciamo da 10.000 € a 8.000 €.
Per recuperarla non ti basterà ri-guadagnare un 20%, perché in questo
caso andresti da 8.000 € a 9.600 €.

Ti servirà, invece, un 25% di guadagno.
8.000 € + 25% è uguale a 10.000 €.

E guarda che guadagno serve per recuperare una perdita del 50%:
bisogna registrare un profitto del 100%!
Cioè raddoppiare il capitale!

Andando avanti la situazione peggiora di moltissimo...
Se si perde il 75% bisogna guadagnare il 300% per recuperare.
Se si arriva a perdere il 90% o il 95% bisogna registrare un guadagno
del 900% o addirittura del 1900% solo per tornare in parità!



Ti sembrano guadagni semplici da raggiungere?
No, non lo sono affatto... specialmente non in breve tempo.



Cosa vuol dire questo?
Che se in un investimento si registra una forte perdita,
recuperare diventa molto difficile.

E se questa perdita raggiunge il 70-80-90%, il recupero diventa praticamente impossibile!


Puoi salutare i tuoi soldi...


Perdite di questo tipo ti sembrano troppo alte da registrare?
Prendiamo 2 azioni italiane: Enel e Unicredit.



Enel, dal 2007 al 2012 è passata da 7 € (circa) a 2,5 € (circa).
La perdita è del 64%.

Unicredit, dal 2007 al 2012 è passata da 35 € (circa) a 3 €(circa).
La perdita è del 91%



Nota bene: sono numeri approssimati, servono solo per dare l'idea di
quale performance è stata registrata da questi titoli.

E se prendessimo altre azioni italiane o anche estere, potremmo vedere gli stessi risultati, se non peggiori.
Ora pensa a quante persone avevano in mano queste azioni e quante di queste ce l'hanno ancora oggi. 
Pensa a quale perdita stanno registrando questi investitori.
Questi investitori, secondo te, recupereranno mai il capitale iniziale?
Questi investitori sono finiti!
Hanno perso tutto e non rivedranno mai più i loro soldi!

E questi investitori sono davvero tanti...


Ora ti è chiaro perché dico che
negli investimenti la cosa più importante non è guadagnare?

Perché negli investimenti, la cosa più importante è controllare la perdita!
Controllarla per fare in modo che non cresca a tal punto da diventare irrecuperabile.


Nel Programma Sapienza Forex diamo una grande importanza a questo punto.
Gli investitori che si formano alla nostra scuola, rispettando le semplicissime regole che insegniamo, non potranno perdere mai quelle percentuali così alte, perché sanno come controllare l'eventuale perdita e fermarla qualora diventi più alta di quella che avevano preventivato.


Addirittura gli investitori che escono dal Programma Sapienza Forex
non rischiano più dell' 1% o 2% del loro capitale quando entrano sul mercato!

In questa maniera potranno facilmente recuperare eventuali perdite (che si verificheranno e fanno parte del gioco...) e saranno tranquilli di non "rovinarsi finanziariamente", mai e poi mai.
Questo è probabilmente il principio più importante che un investitore deve conoscere, perché se non si controllano le perdite, non si possono ottenere guadagni.
La regola per evitare disastri finanziari è davvero semplice da rispettare, è alla portata di chiunque, ed è soltanto una delle tantissime cose che potresti imparare seguendo il Programma Sapienza Forex.


Oggi hai imparato qualcosa di molto ma molto importante gentile lettrice e gentile lettore, fanne buon uso.


Agli altri la crisi, a noi la sapienza finanziaria!


U. Marco Calì






P.S. E' online il sito www.sapienzafinanziaria.com/


1 commento:

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

Grazie alle persone che continuano a iscriversi al prossimo corso in partenza il 17 luglio.

U. Marco Calì