venerdì 20 luglio 2012

Le donne, che lavorano in Team, sono più creative



La parabola dei problemi e delle soluzioni.



In quei tempi, correva l'anno 2012, c'erano due donne.




Entrambe avevano un problema. Ad entrambe vennero poste queste 3 domande.




Quale è il problema?


Quali sono le possibili soluzioni?


Cosa faresti?




La prima donna era un fenomeno sulla prima riposta. Passava interminabili giornate a lamentarsi sui vari problemi. Questa donna era isolata. A dire il vero, questa donna, ogni tanto, chiedeva se c'erano delle soluzioni (ai propri familiari e agli amici più stretti) ma tutti le rispondevano che "non poteva fare nulla", che "c'era la crisi", ecc.


La seconda donna si concentrò, invece, sulle possibili soluzioni e sopratutto su cosa avrebbe fatto.




La prima donna passò la vita ad avere problemi.


La seconda donna cercò e trovò altre persone che la aiutarono a risolvere i problemi e in T.E.A.M.* trovò delle soluzioni. Ah, il team era composto da 5 persone, 5 persone che erano disposte ad impegnarsi. Capitava così che il punto debole della prima donna veniva compensato dalle capacità delle altre componenti ....




Chi ha orecchi, intenda!


Agli altri la crisi, a noi la sapienza finanziaria.




*La parola "team", ossia squadra, qui viene intesa anche come acronimo dell'espressione inglese Togheter Everyone Achieves Miracles, che in italiano significa: Insieme fanno tutti dei miracoli (N.d.T).




P.S. Hai già chiesto il corso gratis "Alla faccia della crisi! Come raggiungere sicurezza economica e agiatezza"?

Nessun commento: