martedì 9 ottobre 2012

Ecco perché puoi trasformare in lavoro la leva finanziaria

La leva finanziaria: fai molta attenzione, perché non è un gioco. La leva non è pericolosa, dipende dall'uso che ne fai.

In rete ci sono molte offerte di banche o broker che ti invitano ad usare la leva finanziaria.

Prima di darti un mio consiglio (che ti può essere utile per un nuovo lavoro, chissà mai) ti voglio aiutare a capire, in maniera semplice, come funziona la leva finanziaria.



Ipotizza di avere 1.000 euro a disposizione e di usare una leva 100 (la leva è sempre espressa in numero):
non devi far altro che moltiplicare 1.000 (euro) X 100 (leva).

Il risultato è, quindi, 100.000 euro.

Bene, a questo punto decidi di investire questa somma in azioni Enel. La leva ti consente di avere a disposizione, effettivamente, 100.000 euro e se le azioni valgono 4 euro all'una, ad esempio, hai la possibilità di comprare 25.000 azioni (100.000 euro : 4 euro). Ora, per farla semplice, ipotizza due scenari.

Il prezzo delle azioni Enel sale a 4,04 euro e quindi hai un guadagno dell'1% sul valore dell'azione, ma grazie all'effetto della leva, avendo investito 100.000 euro, hai un guadagno di 1.000 euro (la differenza di prezzo rispetto all'inizio dell'operazione).
Infatti, 25.000 azioni x 0,04 (da 4 a 4,04 Enel si è rivalutata di 0,04 euro) ti dà un risultato di 1.000 euro.

Se invece il prezzo dell'azione Enel va a 3,96 euro e quindi perde l'1%, tu avendo investito 100.000 euro iniziali ti trovi ad aver perso i tuoi 1.000 euro iniziali, che fra l'altro (che rappresentano, fra l'altro, la tua perdita massima possibile, poiché generalmente ad ogni posizione, la banca, associa automaticamente un ordine di Stop Loss che viene inviato al mercato nel caso in cui il prezzo del titolo raggiunga una certa soglia, che nel caso dell'esempio su Enel, è pari all'1% dei 100.000 euro). 

Da quella che è la mia esperienza ti posso dire, gentile lettrice e gentile lettore, che chi apre dei conti correnti e usa una leva elevata (sopra il 20% per arrivare addirittura al 400%) perde tutti i soldi investiti.
Ripeto: da quello che so io, chiunque apra dei conti correnti per poi utilizzare una leva elevata finisce, non solo con il perdere, ma azzera completamente il conto.

Il mio consiglio è di investire in istruzione finanziaria, molto semplicemente. 

E voglio dirti di stare molto attenta/o anche ai corsi veloci che ti vogliono far credere che in due giorni, magari, impari ad investire.
Imparare il mondo degli investimenti non è una cosa semplice, ma non è nemmeno difficile se hai voglia di imparare.
Una piena dimostrazione di come una persona partendo da zero conoscenze possa arrivare in soli 6 mesi ad imparare ad investire viene da tutti i nostri partecipanti al Programma Sapienza Forex: essi, dopo solo 6 mesi di corso, comprendono che i mercati finanziari possono essere un'opportunità anche di lavoro.

Certo, molti dei nostri corsisti si sono specializzati nella formazione, ad esempio. Ora hanno un nuovo lavoro: e questo nuovo lavoro non è legato agli investimenti, ma è proprio legato all'insegnamento! Molte persone cadono nell'errore di pensare che partecipando ad un corso "finanziario" poi debbano avere i soldi da investire per guadagnare. Ma non è così: una persona che diventa brava può insegnare ad altri, giusto o giusto? E può guadagnare insegnando, vero o vero?


Per tornare al discorso di chi vuole imparare in poche ore a diventare un esperto finanziario, da quel che so io, chi partecipa ai corsi di una giornata o due giornate poi apre proprio quei conti di cui accennavo pocanzi, finendo con il perdere (e nella stra grande maggioranza dei casi finisce con il perdere tutto).

Se vuoi approfondire le tue conoscenze sul mondo degli investimenti puoi scaricare un ebook che ti può aiutare ad iniziare a capire come si muovono i vari mercati finanziari.

Perché poi le conoscenze che acquisisci le puoi sfruttare su qualsiasi settore come l'oro, il petrolio, le materie prime, ecc.

E poi puoi insegnarlo agli altri: di certo se ti lamenti che c'è la crisi e non fai nulla, resterai sempre nello stesso punto dove sei ora.

Agli altri la crisi, a noi la sapienza finanziaria.

U. Marco Calì

P.S.  Scopri in cosa consiste il Programma (che, ricordo, può aprirti molte strade lavorative) Sapienza Forex 








3 commenti:

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

Buongiorno a tutti: per un certo periodo avevo messo la moderazione dei commenti. Ora è possibile inserire i commenti senza moderazione.
Al fine di avere un costruttivo scambio di opinioni, invito le persone che abbiano intenzione di inserire dei commenti, di presentarsi e dare il loro contributo.
Chi non ha intenzione di presentarsi, di dire chi è, ecc. può pure commentare in altri blog.
Qui vogliamo solo gente che possa dare un contributo con proposte.
I paranoiati del nuovo millennio non sono, quindi, ospiti graditi in questo blog.

Vi auguro una splendida giornata.

Agli altri la crisi, a noi la sapienza finanziaria.

U. Marco Calì

Riccardo ha detto...

Segnalo un refuso:

..ti trovi ad aver perso i tuoi 100 euro iniziali...

in verità si perde i 1.000 euro iniziali.

saluti
Riccardo

http://sapienza-finanziaria.com ha detto...

Grazie mille Riccardo. Ho corretto, mi ero sbagliato. Con tutti quei numeri mi era saltato uno zero!!!

U. Marco Calì