martedì 17 settembre 2013

Banca che sei in regola, scaglia la prima pietra




C'era un ragazzo, che aveva i capelli lunghi, circa duemila anni fa, che diceva: "Chi è senza peccato, scagli la prima pietra".

Oggi, nel 2013, c'è un altro ragazzo che dice: "La banca che è in regola scagli la prima pietra".


Sono tutte, tutte, tutte, tutte, ripeto tutte le banche che hanno "taroccato" alcuni contratti.


Non dico che tutti i contratti siano irregolari, eh. Ma tanti, tanti, tanti, ripeto tanti contratti sono irregolari.


E tu, cliente della banca, come puoi verificare se un tuo contratto è regolare?


Molto semplicemente, controllandolo.


O facendolo controllare: in questo caso puoi inviarmi un'email.


La mia email è: marcocali@sapienza-finanziaria.com


Nell'immagine che ho inserito la banca si scusa con il cliente perché 




il sistema informatico ha inavvertitamente alterato alcune date di incasso degli insoluti! 

Il sistema informatico!!!! Una calcolatrice non può sbagliare!!!!


La realtà è che il cliente ha chiesto (su suggerimento di un certo ragazzo) la restituzione degli interessi e la banca glieli ha dati. Punto. 

E glieli ha dati dopo che il cliente glieli ha chiesti. E il cliente (su suggerimento del ragazzo) ha inviato una semplice email!

Non è che la banca, di sua iniziativa, ha restituito gli interessi che aveva incassato illecitamente. No, la banca non ha chiamato il cliente e gli ha detto: "Guarda, abbiamo visto che abbiamo sbagliato dei conti, ecco i soldi che ti abbiamo rubato". 

No, è stato il cliente a fare il primo passo. E per email, ripeto, non per raccomandata, eh! Il cliente ha impiegato circa dodici secondi per inviare l'email.


Ti ricordo che sempre il ragazzo che aveva i capelli lunghi, duemila anni fa circa, diceva: "Chiedi e ti sarà dato".

Oggi, un altro ragazzo ti consiglia, quando stai avendo a che fare con le banche di chiedere: "Banca, ti chiedo di restituirmi i soldi che mi spettano".

Ora se sei la PERSONA PECORA dici: "Si, va beh, ma io non ho tempo di cercare i documenti della banca, sì, ma tu lavori dove lavoro io, ora che riesci finalmente a tornare a casa è tardi. Dovrai pur mandare giù un boccone, guardare un po' di TV per rilassarti, e poi andare a letto. Non puoi stare alzato sino a notte fonda a cercare, cercare, CERCARE!"

Ah, ti ricordo che puoi avere (se non li trovi!!!!) tutti i documenti che vuoi, dalla tua banca, con una spesa massima di euro 20! Ti dico io come fare.

Ti ripeto che la mia email è: marcocali@sapienza-finanziaria.com


Agli altri la crisi, a noi la sapienza finanziaria.


P.S. Qui puoi vedere un po' di altri rimborsi.


Nessun commento: