sabato 5 ottobre 2013

Peso, bilancia, dimagrimento, crisi e soluzione.


Metti che un giorno sali sulla bilancia e la lancetta va ad un numero che non ti piace.
Metti, allora, che vuoi perdere peso.
Cosa devi fare per perdere peso?

Puoi usare due metodi.




Il primo metodo è quello di dire: "Voglio dimagrire".
Il secondo metodo (CHE E' QUELLO, A MIO AVVISO, MIGLIORE) è quello di dire: "Mi impegno a raggiungere il peso di kg .... entro le ore .... del giorno .... del mese .... dell'anno ....".

In ogni caso, che tu segua il primo o il secondo metodo, devi agire. E per agire, se vuoi perdere peso, significa che devi fare attenzione alle calorie che assumi, devi informarti; puoi anche non informarti sul come seguire una dieta, ma puoi imparare da chi ce l'ha fatta a perdere peso, chiedere consigli a chi ce l'ha fatta a perdere peso, puoi andare da dei professionisti specializzati, puoi fare o non fare diverse azioni, quindi.  Dipende da te, in ogni caso cosa vuoi fare. Ma non puoi assumere un'altra persona che faccia quelle azioni, eh. 

Non puoi assumere qualcun altro che perda il tuo peso. E non è colpa della torta se non perdi peso...

Puoi, inoltre, inserire nel tuo piano d'azione (CHE PUOI ANCHE DENOMINARE, ANZI SE LO DENOMINI, UN PIANO LO IDENTIFICHI MEGLIO E OTTIENI MIGLIORI RISULTATI) anche l'esercizio fisico.

Metti, ad esempio, che nel tuo piano d'azione per dimagrire tu voglia fare anche degli esercizi fisici.

In questo caso, devi impegnarti a fare delle flessioni, a fare degli esercizi addominali, a fare della corsa o altro ancora. Dipende da te e dipende dall'obiettivo che ti sei dato.

Anche qui puoi usare due metodi.

Il primo metodo è quello di dire: "Faccio delle flessioni (o altri esercizi)".
Il secondo metodo (CHE E' QUELLO, A MIO AVVISO, MIGLIORE) è quello di dire: "Mi impegno a fare .... numero di flessioni, alle ore ....., nei giorni ....)".

Ricordati: obiettivi vaghi, risultati vaghi; obiettivi precisi, risultati precisi.

Ah, per tornare all'esercizio fisico, ti comunico che non puoi assumere qualcun altro a fare le flessioni per te, devi essere tu ad impegnarti a fare le flessioni. IL RISULTATO DIPENDE DA TE. E non è colpa della flessione se tu non fai le flessioni ....

Mettiamo l'esempio ora di una persona che sia in crisi con i soldi.

Può usare due metodi.

Il primo metodo è quello di dire: "Che vita di merda, che governo di merda, gli italiani sono delle merde, i vicini sono delle merde, i colleghi sono delle merde, i politici sono delle merde, che scuole di merda".
Il secondo metodo (CHE E' QUELLO, A MIO AVVISO, MIGLIORE) è quello di dire: "Mi impegno a guadagnare euro .... entro le ore .... del giorno .... del mese .... dell'anno ....".

E anche in questo caso dei soldi, come nei precedenti casi, il risultato dipende da te.

Non puoi assumere un'altra persona che faccia i soldi per te ..... E non è colpa dei soldi se tu non hai un obiettivo preciso di quanti soldi vuoi fare .....


Chi ha orecchi, intenda!


Agli altri la crisi, a noi la sapienza finanziaria.

P.S. a breve news per nuovi posti di lavoro e sulle prossime edizioni del Programma Sapienza Forex.

1 commento:

U. Marco Cali ha detto...

Ecco la reazione dell'uomo della strada (meglio raffigurato come PERSONA PECORA) alla lettura di questo post.

"Eh sì, ma io non ho mica tempo di fissare obiettivi, QUESTE SONO MINCHIATE, sì ma tu lavori dove lavoro io, ora che riesci finalmente a tornare a casa è tardi. Dovrai pure mandar giù un boccone, guardare un po' di TV per rilassarti, e poi andare a letto. Non puoi stare alzato sino a notte fonda a fissare obiettivi, a fissare obiettivi, A FISSARE OBIETTIVI".

Auguro a tutti una splendida giornata.

U. Marco Calì