venerdì 20 dicembre 2013

La legge è uguale per tutti, tranne che per le banche

La legge è uguale per tutti, anche quando ci sono di mezzo le banche?


Ti faccio vedere, gentile lettrice e gentile lettore, parte di una comunicazione che la banca ha chiesto di firmare ad un cliente dopo 7 anni che era iniziato il rapporto.


Ripeto: la banca, dopo 7 anni dall'inizio del rapporto, ha chiesto di firmare questa comunicazione.

Ciò che il cliente è stato costretto a firmare è questo.









Ora, io sottoscritto, U. Marco Calì, mi chiedo:
"Ma perché, se il contratto è regolare, il cliente deve firmare una liberatoria?"

Ribadisco il concetto, qualora non fosse chiaro: "Perché, se il contratto è perfetto, la banca chiede al cliente di firmare una liberatoria?"

Ribadisco ulteriormente: "Perché, tu banca, fai firmare una liberatoria se hai ragione?"


Allora, la situazione è molto semplice:


- O tu banca non ti sei comportata correttamente.

- O tu banca hai perso i documenti.

- O tu banca non hai fatto firmare i documenti come dovevi.


Non ci sono altri O.


Chi vuole far controllare la propria documentazione relativa a mutui, conti correnti con affidamenti, leasing può vedere qui.


Se vuoi vedere un po' di clienti che hanno recuperato dei soldini vai qui.



Agli altri la crisi, a noi la sapienza finanziaria.

P.S. sapienzafinanziaria.com

P.P.S. Sapienza Finanziaria su facebook

Nessun commento: