martedì 20 gennaio 2015

Arroganza, Belato, Contagio e GREGGE



In quei tempi molte persone si permettevano di belare su qualsiasi argomentati venisse trattato.

Veniva affrontato l'argomento trading e c'era chi belava.

Veniva affrontato l'argomento alimentazione e c'era chi belava.

Veniva trattato un altro argomento e c'era chi belava.

La carattersitica che raggruppava tutto questo genere di belatori era 





quella di criticare sempre e comunque senza mai però spiegare il motivo della belata.

Il belatore di turno criticava senza mai dire, ad esempio: "I motivi che mi spingono a criticare sono A,B,C".
No, il belatore di turno criticava, a volte anche offendendo, ma sempre senza mai dare un suo parere.

Ovviamente, il belatore non poteva esprimere un parere in quanto era in grado solo di emettere un belato.

Il belato però faceva effetto anche su altri belatori, che a loro volta criticavano senza mai esprimere un parere.

P.S. Definizione tratta dal Vocabolario della lingua italiana, lo Zingarelli, del termine Arroganza: "Modo di comportarsi insolente e presuntuoso".

P.P.S.  Definizione tratta dal Vocabolario della lingua italiana, lo Zingarelli, del termine Contagiare: "Contaminare, corrompere: influenzare, suggestionare".

Nessun commento: